lunedì 30 dicembre 2019

My Bookish 2019 - I libri più belli dell'anno


Anche quest'anno ho letto tantissimo, non ho fatto liste e non conosco i numeri.
Non è una gara, non ho né la voglia né il tempo di farle, ma se calcolate una media di 2 / 3 libri a settimana più o meno sapete di che cifre stiamo parlando.
Ma al di là della quantità, sono le storie quelle che mi sono rimaste nel cuore. I personaggi. Le avventure.
Questo è l'articolo che fatico di più a scrivere durante l'anno, perché tirare le somme per me è sempre molto complicato, infatti quando scelgo un libro lo faccio sempre con la consapevolezza che quella storia mi resterà nel cuore.
Sono una lettrice che "va sul sicuro" e forse nel 2020 proverà a esplorare nuovi porti.
Vedremo.
Intanto ringrazio Ely de Il regno dei libri e Susy de I miei magici mondi per avermi coinvolta nel progetto iniziato con A Christmas Booklover che trovate QUI e che oggi approda a My Bookish 2019.
Ecco il mio personalissimo elenco di libri bellissimi del 2019.



MY BOOKISH 2019
- I LIBRI PIÙ BELLI DELL'ANNO

  • Narrativa Il paese del sale e delle stelle di Zeyn Joukhadar è un romanzo che resta nel cuore. Una storia attuale che ci fa sentire sulla pelle e nel cuore cosa significa essere un rifugiato, vedere la propria vita cambiare, essere in fuga dalle bombe e dagli uomini.
    È stata una lettura preziosa, ringrazio ancora Garzanti per l'opportunità di leggerlo. QUI trovate la mia recensione.
    Ecco la trama del romanzo: Il mondo di Nour è fatto di colori. Ogni volta che sente una voce o legge una lettera, davanti ai suoi occhi tutto si tinge delle più brillanti tonalità di verde, rosso, giallo e blu. Ma da quando è ritornata in Siria dagli Stati Uniti, dopo la morte del padre, intorno a lei vede solo grigio: non ci sono più sfumature né riflessi. Ora Nour deve occuparsi da sola delle sue sorelline. A dodici anni è un compito difficile, soprattutto in una terra che ti è estranea. Una terra in cui dovrebbero affondare le tue radici, ma dove non conosci nessuno. Una terra rischiosa, con pericoli nascosti dietro ogni angolo. Ma Nour ha le storie che suo padre le raccontava prima di dormire a farle compagnia. È a quelle parole che si aggrappa per trovare il coraggio di affrontare le difficoltà. In particolare, alla leggenda di Rawiya, la sua preferita, che racconta di una ragazzina come lei, costretta a fingersi uomo per realizzare il suo sogno proibito: far parte di una spedizione che vuole disegnare la carta geografica del mondo. Un'impresa straordinaria, in cui riesce a dimostrare tutta la sua forza. Per Nour, che la conosce a memoria, quella favola adesso ha un significato completamente diverso. E anche la mappa che ha trovato tra i documenti della sua famiglia assume un valore speciale. Forse indica la strada da seguire per mettere in salvo sé stessa e le sue sorelle. Forse è la sua unica possibilità. Quello che deve imparare, però, è che ci sono sentieri tracciati sulla carta e sentieri tracciati nel cuore. Che anche le parole a volte possono essere una guida e una protezione, soprattutto se vengono dalla persona che l'ha amata di più al mondo.

  • Romance: Ci sono autrici che restano nel cuore dei lettori con le loro parole, che scrivono storie che scavano nell'anima e lì restano impigliate per sempre. Benedetta Cipriano è una di quelle autrici. E i suoi romanzi sono un balsamo per l'anima. Quest'anno ci ha regalato due libri bellissimi, ma io mi sento di segnalarvi il secondo dove ho trovato molto dell'autrice.
    Nei tuoi occhi il mio riflesso di cui trovate QUI la recensione.
    Ecco la trama: Lei ha il nome della pioggia.
    Di quella pioggia che tranquillizza il mio respiro nelle notti insonni.
    Come pioggia silenziosa batte sui vetri della mia anima colmando le crepe con la leggerezza dell’acqua, che tutto riempie, perfino i vuoti.
    Si è abbattuta su di me come un temporale in pieno agosto, mi ha spogliato di ogni sicurezza e ha scavato a fondo alla ricerca di un’anima stanca che preferiva starsene nel silenzio rassicurante di un petto senza battiti.
    Con la sua fragilità e il suo cuore andato in pezzi ha distrutto le mie barriere e ha lasciato che il mio dolore si fondesse con il suo.
    Mi ha conquistato con la sua malinconia, i suoi fallimenti, le sue ferite e le sue lacrime nascoste negli occhi.
    Perché i suoi sono occhi magnetici e distrutti, sono occhi che celano tormenti e storie.
    Occhi dai quali non posso fuggire.
    Eppure da quegli occhi proverò a nascondermi.
    Perché il mio cuore sta andando lentamente in pezzi.
    Perché ho al centro del petto una ferita che non potrà rimarginarsi.
    Perché la vita mi ha colpito, distrutto, deteriorato.
    Perché sto colando a picco verso il centro di un abisso.
    Un abisso nel quale non posso trascinarla.
    Eppure continuo a desiderarla, perché lei è la luce che illumina il buio pesto della mia anima.
    Lei è la pioggia che spegne gli incendi e leviga le ferite.
    Lei è il coraggio, la passione, la forza.
    L’unica persona alla quale non riesco a resistere.
    Perché Amaya Evans è entrata senza bussare e si è presa un posto: quello al centro del mio cuore.

  • Fantasy: su questa categoria non ho avuto alcun dubbio: Finale di Stephanie Garber - Rizzoli è il fantasy del 2019. Tutta l'intera trilogia è un viaggio tra sogno e realtà, è un'intensa sessione di poesia,
    mistero e avventura. Non ho ancora pubblicato la recensione ma QUI potete leggere il mio focus su Legend. Di tutti gli altri volumi, invece, potete trovare diversi articoli sul blog.
    Trama:  Sono passati due mesi da quando i Fati sono stati liberati, due mesi da quando Legend ha reclamato per sé il trono, due mesi da quando Tella ha scoperto che il ragazzo di cui si è innamorata in realtà non esiste. Mentre vite, imperi e cuori restano in sospeso, Tella deve decidere se fidarsi di Legend o piuttosto di un ex nemico. Dopo aver scoperto un segreto che ribalta tutta la sua vita, Rossella dovrà tentare l'impossibile per salvare coloro che ama e l'Impero. E Legend dovrà fare una scelta che lo cambierà per sempre. Caraval è finito, ma il più grande dei giochi è appena cominciato. Non ci sono spettatori questa volta, qualcuno vincerà, e qualcuno perderà per sempre.

  • Thriller: Il 2019 non è stato l'anno dei thriller. Non posso dire di averne letti di particolarmente entusiasmanti, ma a mia discolpa aggiungo che ne ho molti (bellissimi) in attesa. Tra i più interessanti,
    per la struttura soffocante del romanzo e per la capacità dell'autrice di tenerci sempre in sospeso non posso non citarvi La ex moglie di Jess Ryder di cui trovate QUI  la mia recensione. Edito da Newton Compton è un libro che lascia con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.
    Trama: Natasha è una sposina fresca di nozze e la sua vita è praticamente perfetta: ha una casa da sogno, il marito Nick è molto premuroso e ama alla follia la loro bellissima bimba di nome Emily. C'è solo una cosa che stride in questo quadretto armonioso: Jen, la ex moglie di suo marito che non si è rassegnata all'idea di essere stata lasciata. Nick con lei è piuttosto accondiscendente, e Natasha finisce sempre per dargliela vinta perché tra di loro non ci sono ombre. Ma un giorno Natasha torna a casa e scopre che Nick ed Emily sono svaniti nel nulla senza lasciare traccia. Persino le loro cose sono state portate via. Ma perché Nick avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Mettendo da parte tutto l'orgoglio pur di ritrovare la sua bambina, Natasha si decide a chiedere aiuto all'ultima persona al mondo da cui vorrebbe un favore: Jen. Nonostante l'abbia sempre considerata gelosa e inaffidabile, potrebbe sapere qualcosa in grado di aiutarla a ritrovare Emily. Ma Natasha può davvero fidarsi di lei?
  • Giallo: Se parliamo di gialli invece non posso che citare il quarto volume della serie la Colf e l'Ispettore: E come sempre da cosa nasce cosa di Valeria Corciolani edito da Amazon Publishing
    Questa volta il romanzo di Valeria affronta tematiche che metteranno a dura prova i protagonisti del romanzo e in particolare l'ispettore Rosset.
    Anche in questo romanzo Valeria ha centrato l'obiettivo regalando al lettore un romanzo indimenticabile ambientato proprio nella mia Liguria, tra le mie strade e l'entroterra che amo. QUI la mia recensione.
    Trama: Un’indagine in bilico tra lecito e illecito per l’ispettore Rosset e la sfuggente Alma
    È l’alba di una fresca mattina di settembre quando Jill piomba nel sonno dimenticandosi della piantina di cannabis che gli hanno regalato a un rave. Cinque mesi dopo un vecchio Ford Transit con tre cadaveri e un grosso carico di marijuana si capotta in un bosco nel cuore dell’entroterra ligure.
    È un’indagine dai contorni sfocati quella in cui si trovano catapultati l’ispettore Jules Rosset e l’inquieta Alma. Finché entrambi si rendono conto che ogni indizio è legato all’altro da un unico filo, verde come quella strana erba allo stesso tempo osteggiata e osannata. Però è anche vero che ogni nuovo spiraglio lascia spazio al “potrebbe”, perché, si sa: da cosa nasce cosa.
  • Classici: Amo leggere i classici, perché al loro interno trovo uno stile narrativo che ormai non ci appartiene più. Gli autori non sentono la necessità di stupire il lettore, ormai abituato a tempi più
    veloci, è quindi si lasciano sedurre da descrizioni articolate, caratterizzazioni più approfondite e trame fluide ma anche intricate. Inoltre i tempi sono molto più dilatati rispetto a quelli odierni, per una serie di ragioni sulle quali ora non ha senso soffermarci. Questo 2019 è segnato dalla lettura di Estremi rimedi di Thomas Hardy edito da Fazi di cui vi invito a leggere la recensione QUI.
    Trama: Estremi rimedi è il romanzo d’esordio di Thomas Hardy, in cui già si dispiegano tutti gli elementi che faranno la fortuna del suo autore: l’ispirazione gotica, un intreccio impeccabile, la magistrale caratterizzazione dei personaggi. Protagonista di questa storia è la giovane Cytherea Graye: rimasta orfana, la ragazza decide di trasferirsi con il fratello Owen in un’altra città, per trovare una casa e un lavoro e ripartire da zero. Qui, i due conoscono Edward Springrove, un collega di Owen, di cui Cytherea si innamora. Dopo vari tentativi andati a vuoto, la ricerca di un lavoro va a buon fine, e la protagonista viene assunta come dama di compagnia presso una ricca signora, Miss Adclyffe, il cui passato, si scoprirà poi, è legato romanticamente a quello della famiglia Graye. Tra le due donne si stabilisce un rapporto a metà strada fra l’affetto, la protezione, la devozione e la gratitudine reciproca. Proprio durante il soggiorno in casa della signora, Cytherea viene a sapere che non lontano da lì vive la famiglia del suo amato Edward, che però è già promesso a un’altra donna. Delusa e sconcertata, la protagonista decide di dimenticarlo: è a questo punto che entra in scena Manston, personaggio misterioso inspiegabilmente protetto e spalleggiato da Miss Adclyffe, il quale intraprende nei confronti della ragazza un lungo e bizzarro corteggiamento.
    L’intreccio narrativo, finora concentrato sul ritratto dei personaggi, si fa da qui in poi vivace e ricco di colpi di scena: incendi, fughe nella notte, inganni, suspense, persino un omicidio, fino alla conclusione, degna della migliore tradizione dei “sensation novels”, cui Hardy si ispirò per costruire questo suo primo romanzo, affermandosi subito come una delle voci più brillanti della narrativa inglese.


  • Dark Romance: La sezione più complicata perché il 2019 è stato l'anno delle storie tormentate e con quel pizzico di dark che mi piace. Ho letto molti romanzi che meriterebbero lo
    scettro, ma questi due vanno di pari merito. Una scelta ricade su un esordio che mi ha davvero stupita:
    Blake Deshawn - Il cerchio perfetto di Katherine L. Frye edito da Cigno Nero Edizioni. Una storia forte, a tratti dura, che può turbare. Scritta con una penna unica. QUI trovate la mia recensione.
    Ma prima di passare alla trama voglio citarvi il romanzo che si è meritato il pari merito: Elite ossessione e potere di Laurelin Paige Always Publishing, la recensione QUI. 
    Trama Blake Deshawn - Il cerchio perfetto:
    La sorte è stata particolarmente generosa con Adrianne Morrison: unica figlia di un facoltoso imprenditore londinese, è bella, ricca e raffinata, ha un fidanzato che la adora e con cui sta organizzando il matrimonio dei suoi sogni. Niente potrebbe incrinare il suo cerchio perfetto.
    Ma un pomeriggio, un uomo si introduce in casa sua. Adrianne è sotto la doccia, non si rende conto di nulla. Non sente i passi pesanti che si aggirano per il suo salotto, percorrono il corridoio ed entrano in bagno. Si accorge di lui solo quando la raggiunge sotto il getto dell’acqua.
    Non è uno sconosciuto.
    Adrianne sa chi è, ha già avuto modo di incontrarlo.
    Blake Deshawn ha ventotto anni, il sorriso crudele e lo sguardo magnetico, il volto segnato da una tragedia mai dimenticata e il corpo ricoperto di tatuaggi.
    È eccessivo, sregolato, anarchico, abituato a ottenere ciò che vuole, senza preoccuparsi delle conseguenze.
    E ha deciso di prendersi Adrianne - quella bionda viziata che nasconde l’attrazione che ha per lui dietro una cortina di disprezzo – nella sua stessa casa, nel luogo in cui si sente al sicuro. Doveva essere solo un colpo di testa, un gesto folle e sconsiderato da dimenticare in fretta. Ma da quel momento, la vita di entrambi cambia, acquista velocità, minaccia di deragliare per schiantarsi in un inferno da cui sarà difficile risalire.
    Per Blake, Adrianne è un veleno mai assaggiato prima: potente, incantatore, irrinunciabile. E Blake possiede qualcosa che Adrianne non conosce: la possibilità di vivere fuori dal cerchio perfetto, senza regole, senza paure, senza imposizioni.
    Perché Blake Deshawn non giudica. Mai.
    Un romanzo spietato e ipnotico sui mille volti e sulle perversioni dell’amore. Due protagonisti imperfetti e indimenticabili, da odiare e da amare con tutto il cuore.
    Trama Elite ossessione e potere: Sabrina è una giovane brillante, ma di origini modeste. Appena giunta ad Harvard, grazie a una borsa di studio, non può fare a meno di restare ammaliata dal fascino
    dorato dell'élite d'America e dal suo rampollo, il carismatico e spensierato donnaiolo Weston King. Le insidie di quel mondo esclusivo sono più oscure di quanto Sabrina riesca a immaginare e a salvarla dal suo destino sarà l'enigmatico e tenebroso Donovan Kincaid, amico di Weston. Ma l'affascinante Donovan non è un cavaliere in armatura scintillante e, nonostante la chimica bruciante che lo unisce alla innocente Sabrina, non esita a schiacciarla e a spezzarle il cuore. Il sogno dorato di Sabrina all'improvviso si infrange, e quel mondo irraggiungibile diventa solo un ricordo lontano. Dieci anni dopo, Sabrina è una pubblicitaria affermata quando dal suo passato riemerge Weston King, l'uomo che lei ha idealizzato, insieme a un'offerta di lavoro irrinunciabile. Ma il suo segreto più torbido e la sua fantasia più proibita, la figura cupa e diabolica che popola i suoi sogni, è Donovan Kincaid, che lei aveva giurato di non rivedere mai più. Sabrina viene riammessa nel mondo di lusso e privilegi dei due uomini tanto ricchi quanto pericolosi, e rincomincia una partita che in realtà non si era mai conclusa, in un gioco di passione, controllo, gelosia e potere messo in moto dieci anni prima. Come un'ombra, Donovan non è mai veramente uscito dalla vita di Sabrina, e torna prepotente a ossessionarla, sconvolgerla, sedurla, per poi cercare di respingerla e di tenerla lontano con ogni mezzo dal mondo di cui non vuole che faccia parte. Ma ora Sabrina è una donna adulta, che conosce le regole che vigono nell'Élite e non si lascerà spezzare... neanche dall'amore.

  • Music Romance: Stars di Kristen Callihan  edito da Always Publishing, è una vera e propria bomba. Divertente, con due personaggi che non vi potrete dimenticare e a ritmo di musica. Ho
    amato questo volume della Vip series e vi consiglio di leggerlo se cercate un protagonista intelligente, ironico e di successo e una protagonista capace di tenergli testa, se non di superarlo in tutte le sue qualità. QUI trovate la mia recensione
    Trama: Gabriel Scott, manager della più grande rock band del mondo, è una vera leggenda vivente: lui è l’uomo capace di forgiare le star. Affascinante come il peccato, ma freddo come il ghiaccio, Scottie è professionale, sicuro di sé, e dedito unicamente al suo lavoro. L’incarnazione vivente del successo. In altre parole, la persona più inaccessibile del pianeta.
    Quando, sul volo Londra New York, Sophie Darling viene spostata in prima classe, è felice come se avesse appena vinto alla lotteria. A scoraggiare la spumeggiante, irrefrenabile Sophie non basta neanche un ombroso e scostante vicino di posto. Sophie è chiacchierona e spigliata e decide di divertirsi a trasformare in un inferno le interminabili ore di volo del suo riservato compagno di viaggio che cerca disperatamente di tenere le distanze.
    Tra turbolenze, risate e momenti imbarazzanti, nasce un’alchimia inspiegabile tra due passeggeri diversi come il giorno e la notte, opposti come i Tropici e il Polo Nord. Quello che Sophie non sospetta è che anche Scottie ha in serbo dei programmi per lei: una sorpresa incredibile, che potrebbe far decollare la sua carriera di fotografa e trasformare il suo sogno in realtà.
    Questo solo se Sophie sarà disposta a seguire quest’uomo incredibile e magnetico... mettendo così a rischio il suo cuore.
    E se l’unica donna capace di scaldare il cuore dell’uomo più inaccessibile del pianeta... fossi proprio tu?
  • Young adult:  Un intero attimo di beatitudine di Ch Parenti - Dea Planeta è un romanzo pieno di bellezza. È un inno alla vita, ad assaporarla attimo dopo attimo, ad amarne ogni sfumatura. È
    un libro che riempie il cuore e lo fa tornare a battere. Letteralmente.
    QUI trovate la mia recensione.
    Trama: Arianna Brandi non è certo una ragazza che passa inosservata: capelli rossi come il fuoco e occhi pieni di rabbia. La rabbia di chi ha già perso tutte le cose che contano davvero: la famiglia, l'innocenza, la voglia di credere nel futuro. Infatti, da quando il padre se n'è andato, sparito nel nulla senza lasciare traccia, la vita di Arianna non è stata più la stessa. Qualcosa si è spezzato, e lei ha cercato rifugio nelle compagnie sbagliate, tra alcol, feste e notti infinite. Le cose cambiano il giorno in cui Arianna viene bocciata e la madre la costringe a lavorare nel bar di un piccolo paese alle porte di Siena. Per Arianna quello è l'inferno, l'estate peggiore che possa immaginare. Almeno fino al momento in cui incontra Daniel. Lui è tutto ciò che Arianna non è: timido, riservato, serio. Se ne sta seduto in un angolo del bar con una vecchia macchina fotografica tra le mani, sempre solo. Tra i due l'amore scoppia come una scintilla inaspettata, sorprendente. Lui la trascina nel suo universo misterioso, lei trova il modo di ricucire i pezzi della propria vita. Daniel sembra essersi materializzato dal nulla per salvarla, per portarla via sul suo cavallo bianco come un cavaliere dall'armatura scintillante. Eppure Arianna non sa che il ragazzo che le ha rubato il cuore nasconde un segreto. E che, forse, sarà lei a salvare lui. Una storia romantica sull'amore e sulle seconde possibilità. Quelle che la vita ci regala, sempre e comunque.
  • New Adult: La certezza quando prendo in mano un romanzo di Amabile Giusti è quella che lascerà il segno. Così ha fatto Come nessuno al mondo, edito da Amazon Publishing. Due personaggi
    impauriti, in maniera diversa, dalle emozioni. Una penna raffinata e piena di emozioni. Una storia di crescita e che insegna a non avere più timore della vita. QUI la mia recensione
    Trama: Diane è una ragazza discreta e un po’ timida, alle prese col suo primo anno di università. Ha un rapporto complicato con la madre, un’attrice hard dal temperamento sprezzante. Un giorno, al campus, incontra Derek, ventun anni di sfrontata bellezza e ingestibile strafottenza, che insegna surf sulla spiaggia di Santa Monica e non è certo uno studente modello, nonostante sia il figlio del rettore del college. I due, da subito, non si sopportano: Diane, che scrive racconti ed è segretamente invaghita dell’ineffabile Rupert, suo professore di letteratura, trova Derek ignorante e maleducato, e lui non perde occasione per prendersi gioco di lei e maltrattarla, anche in pubblico. Alcune impreviste circostanze, tuttavia, li fanno avvicinare più di quanto entrambi avrebbero mai creduto possibile, e i due giovani cominciano a guardarsi reciprocamente con occhi diversi. Che la dolce Diane sia più forte e caparbia di quanto appare, e il rude Derek meno insensibile di quanto i suoi modi mostrino? Sullo sfondo di una splendida Los Angeles, tra corse in moto, feste universitarie e spiagge assolate, Derek e Diane impareranno che le cose non sono mai come sembrano, e che l’amore vero, quando arriva, ti travolge e ti cambia.
  • Il libro assoluto Un ricordo ti parlerà di noi di Colleen Hoover - Sperling & Kupfer è il mio romanzo dell'anno. 
    Affronta una tematica dolorosa e potenzialmente letale per una coppia, anche una solida e innamorata come quella del romanzo. La Hoover ha la capacità di sondare gli animi e di andare a pungolare lì, proprio in quel punto del cuore che ci fa sentire così fragili.
    Non sbaglia mai una storia, una parola, un messaggio.
    QUI 5 motivi per leggere il romanzo.
    Trama: La storia tra Quinn e Graham è stata una vertigine di emozioni fin dal loro primo rocambolesco incontro. Si sono conosciuti nel giorno peggiore della loro vita, e da allora non si sono più lasciati. Oggi, però, quell'amore perfetto è minacciato dalle mille imperfezioni del loro matrimonio. Gli errori, i segreti e gli inevitabili contraccolpi della vita, accumulatisi nel corso degli anni, li stanno distruggendo. E allontanando. Non è facile individuare chi abbia più colpe. Ed entrambi sono bravi nel fingere che nulla sia cambiato. D'altronde, è duro ammettere che si è arrivati al capolinea quando l'amore c'è ancora. Si tende a credere che un matrimonio finisca solo quando la rabbia e il disprezzo prendono il posto della felicità. Ma Quinn e Graham non sono arrabbiati l'uno con l'altra. Semplicemente non sono più gli stessi di un tempo, stentano a riconoscere nell'altro la persona di cui si sono innamorati e il loro rapporto è pericolosamente vicino a un punto di non ritorno. A un passo dal vuoto, tuttavia, il ricordo di chi erano e una promessa racchiusa in una scatola di lettere custodita da tempo potrebbe salvare il loro amore, e loro stessi. Perché, a volte, l'amore ha soltanto bisogno di ritrovare la strada di casa.

A tutti voi che ci avete letto quest'anno, invece, grazie.
Mi stupisce sempre vedere quante persone passano dal blog a leggere i miei pensieri, o quelli di Annalisa, sui libri che amiamo.
Sono quasi sei anni che il blog siamo online e abbiamo ancora tantissime cose da raccontarvi, il 2020 ci vedrà un po' cambiare: ci stiamo lavorando da tempo. Questo però non snaturerà lo spirito di condivisione che caratterizza Le Recensioni della Libraia.
A presto

4 commenti:

  1. Non li conosco tutti ma che bello quando i libri ti restano nel cuore

    RispondiElimina
  2. Alcuni non li conoscevo e me li sono segnati. Ho capito che nel.2020 dovrò proseguire la serie della Garber, oltre che quella della Corciolani

    RispondiElimina
  3. Approvo tantissimo il tuo fantasy e credo che proverò a leggere Elite. Non è il mio genere ma stranamente mi incuriosisce.

    RispondiElimina
  4. Ho amato anche io l'ultima opera di Hardy, sebbene l'ho trovata un pó più acerba a dispetto di Tess dei D'Urbeville ☺️☺️ quest'anno invece mi piacerebbe leggere Un ricordo di parlerà di noi ☺️☺️☺️

    RispondiElimina