giovedì 4 luglio 2019

Review party: Come nessuno al mondo di Amabile Giusti


Oggi sul blog la recensione di Come nessuno al mondo di Amabile Giusti - Amazon Publishing, in occasione del review party organizzato dalla bravissima Rosy Milicia di Rosy punto e virgola.
Un romanzo straordinario che parlerà direttamente con le vostre emozioni.

Come nessuno al mondo
Amabile Giusti 
Amazon Publishing

Trama
Diane è una ragazza discreta e un po’ timida, alle prese col suo primo anno di università. Ha un rapporto complicato con la madre, un’attrice hard dal temperamento sprezzante. Un giorno, al campus, incontra Derek, ventun anni di sfrontata bellezza e ingestibile strafottenza, che insegna surf sulla spiaggia di Santa Monica e non è certo uno studente modello, nonostante sia il figlio del rettore del college. I due, da subito, non si sopportano: Diane, che scrive racconti ed è segretamente invaghita dell’ineffabile Rupert, suo professore di letteratura, trova Derek ignorante e maleducato, e lui non perde occasione per prendersi gioco di lei e maltrattarla, anche in pubblico. Alcune impreviste circostanze, tuttavia, li fanno avvicinare più di quanto entrambi avrebbero mai creduto possibile, e i due giovani cominciano a guardarsi reciprocamente con occhi diversi. Che la dolce Diane sia più forte e caparbia di quanto appare, e il rude Derek meno insensibile di quanto i suoi modi mostrino? Sullo sfondo di una splendida Los Angeles, tra corse in moto, feste universitarie e spiagge assolate, Derek e Diane impareranno che le cose non sono mai come sembrano, e che l’amore vero, quando arriva, ti travolge e ti cambia.



Immaginatevi di prendere un libro. Lo attendevate da molto tempo, perché è la nuova uscita di una delle vostre autrici preferite. Le aspettative sono molto alte.
Immaginatevi di iniziarlo e di finire, dopo poche pagine, dentro un vortice di emozioni. A tutto questo aggiungeteci che quel groviglio di sensazioni ve lo portate avanti fino all'ultima pagina.
Ecco, ora potete avere in testa un'idea di come ho vissuto la lettura di Come nessuno al mondo di Amabile Giusti, il nuovo romanzo edito da Amazon Publishing.
Un new adult ambientato in un'università americana, in California, dove facciamo la conoscenza di due personaggi fuori dal comune. 
Diane e Derek, una ragazza e un ragazzo che sulla carta sembrano essere incredibilmente lontani e che invece hanno più punti in comune di quanto possano immaginare.
Diane è introversa, introspettiva, timida. Il suo obiettivo è quello di rimanere sullo sfondo, il suo timore più grande è quello di essere notata. E come darle torto dal momento che la madre è una delle più note attrici hard. Derek, invece, si mette in mostra più che può. Il suo motto è:  se non vi piace come sono voltatevi voi dall'altra parte. Figlio del rettore, scapestrato e ribelle, la sua paura più grande è quella di amare ed essere abbandonato.

Io voglio essere un sasso nella scarpa, una merda di piccione che ti centra in pieno, la stecca di un ombrello rotto che ti cava un occhio, un'auto che passa troppo veloce quando piove e ti bagna fino alle orecchie. Voglio essere piacevole quanto una musica stonata, un vino che sa di aceto o una lettera dall'ufficio delle imposte

Amabile tratteggia due personaggi capaci di emergere dalla pagine, di mostrarsi nella loro interezza al lettore. Pregi e difetti, che alla fine ci piacciono, che alla fine comprendiamo. Capiamo Derek quando dopo un passo avanti ne fa mille indietro. Capiamo Diane quando non riesce a fare i conti con le proprie emozioni.
Anche la scelta del doppio punto di vista è vincente, perché ci permette di conoscere meglio i pensieri intricati dei due protagonisti, di sentire le emozioni che provano sulla nostra pelle. E se la versione di lui è una presa diretta della storia, grazie alla prima persona. Quella di Diane è un racconto, con l'uso della terza. 
Non ho parlato a caso quando ho detto groviglio di emozioni, perché ho letto tutto il romanzo sentendo e provando quello che stavano vivendo i due protagonisti. L'attrazione, la paura, il senso di protezione, la rabbia, l'amore.
Perché se c'è una cosa in cui Amabile è imbattibile, è proprio la sua capacità di dialogare con il lettore, di renderlo parte integrante della storia. 
E se le emozioni sono state intense, non da meno importanti sono stati i messaggi che mi ha trasmesso questa storia. 
Innanzitutto quello di non avere paura. Paura di vivere, di esistere, di essere esattamente come si è.
Poi quello di andare avanti, anche quando le persone che ci dovrebbero voler bene ci tarpano le ali.
Infine di amare. Senza limiti, senza remore, senza timore. Perché amare è ciò che dà un senso alle cose.


Ogni volta che la vedo, per un attimo, anche se è la centesima volta nello stesso giorno, mi pare che il mio cuore non sia soltanto un muscolo ma qualcosa di simile a un ingranaggio che si muove, un falco in picchiata, un angelo incantato e un bambino che salta su una rete elastica. Qualcosa che vibra, sogna e si diverte

Una scrittura ironica, brillante, serrata: lo stile di Amabile Giusti in questa storia mi ha ricordato un po' quello frizzante di "Trent'anni e li dimostro". Complice l'ambientazione, ma anche Diane che spesso senza volerlo ci regala qualche scena comica dovuta alla sua goffaggine. 
Lo stile narrativo resta sempre quello che maggiormente contraddistingue questa autrice, che ha una conoscenza profonda della lingua italiana, che sa giocare con le parole, che racconta le emozioni come poche.
Come nessuno al mondo è una storia di riscatto e  di rinascita, che ci racconta il punto di inizio di una nuova vita, per due persone che a lungo si sono limitate a combattere. Una contro la paura, l'altro contro la rabbia.
Bellissimo libro, grazie Amabile per le tue storie.
Perché leggerlo → Perché è il romanzo giusto se volete emozionarvi, se volete conoscere due persone capaci di abbandonare i propri freni per iniziare a vivere e ad amare.
Buona lettura!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione