mercoledì 11 settembre 2019

Recensione: Save me di Mona Kasten


Mona Kasten non solo ci fa tutte le volte innamorare dei personaggi, ma anche della sua penna capace, con leggerezza, di tratteggiare storie che inchiodano alle pagine. Ecco la mia recensione di Save me di Mona Kasten, Sperling & Kupfer.

Save me
di Mona Kasten
Sperling & Kupfer

Trama
Ruby Bell ha due obiettivi nella vita: entrare a Oxford e rendersi invisibile a tutti i suoi compagni snob del Maxton Hall College, una delle scuole private più prestigiose d'Inghilterra, che lei può permettersi solo grazie a una borsa di studio. Con l'inizio dell'ultimo anno, il traguardo sembra sempre più vicino, finché un giorno Ruby sorprende il suo professore in atteggiamenti equivoci con una studentessa. E non con una studentessa qualsiasi, ma con Lydia Beaufort, erede di una delle dinastie più facoltose di tutta la Gran Bretagna, nonché sorella gemella di James, il leader indiscusso del Maxton Hall, che, bellissimo e ricchissimo qual è, non fa che passare da una festa all'altra, da un eccesso all'altro. Deciso a fare di tutto per proteggere il segreto di Lydia, James comincia a tallonare Ruby e, in poco tempo, lei perde il suo mantello dell'invisibilità e si ritrova a fare i conti con una notorietà inaspettata, quanto sgradita. Tuttavia, più i due si frequentano, più entrambi si rendono conto di essere molto diversi da ciò che sembrano: James si accorge che Ruby non è la secchiona senza personalità che appare ai più, mentre quest'ultima capisce che l'aria da bad boy è solo una maschera che il giovane rampollo sfoggia per schermarsi dal mondo e, soprattutto, dalle pressioni della sua famiglia. I Beaufort, infatti, hanno già scritto il destino di James e di una cosa sono certi: Ruby non dovrebbe farne parte…
Dopo il successo della serie Again torna in libreria Mona Kasten, autrice bestseller di Der Spiegel, che con questa nuova saga - ironica, sexy e piena di colpi di scena - ha riconquistato i vertici delle classifiche d'oltralpe.

Lei secchiona e decisa a tutti i costi a raggiungere i propri obiettivi, lui che invece vorrebbe capire che strada prendere.
Save me di Mona Kasten ci porta in Inghilterra in una scuola prestigiosa, dove entri se sei ricco o se sei un borsista molto bravo.
E se il nostro protagonista James appartiene al primo gruppo Ruby Bell, straordinaria protagonista delle storia, è senza ombra di dubbio un membro onorario del secondo.

Vi sembra una trama trita e ritrita? Beh ricredetevi perché Save me è un romanzo frizzante, una boccata d’aria fresca, una storia che vi rimarrà appiccicata addosso tanto da voler avere subito tra le mani il seguito.
Perché Ruby  è una ragazza che vi farà letteralmente innamorare di lei, della sua intelligenza, della sua capacità di dire quello che pensa senza tergiversare o inventarsi scuse. Ma vi innamorerete anche di James, delle sue fragilità celate dietro una posa arrogante.
A proposito, in occasione del blog tour avevo scritto un post dedicato all'affascinate erede dell'impero Beaufort. Lo trovate QUI.

Tu cerchi ossessivamente di controllare tutto quello che hai intorno, di correggere ogni sbaglio che trovi negli altri, ma non funziona in questo modo, Ruby. Questa storia non ha niente a che fare con i miei amici o la mia famiglia. Questo sono io. Orribile, contorto e falso. Dovresti cominciare ad accettare l'idea.

Sono tanti gli spunti di riflessione che ci spinge a considerare questo romanzo. 
E lo fa grazie a due personaggi che escono fuori dalle pagine e parlano con il lettore, lo rendono parte integrante della storia.
Tra gli aspetti che più mi hanno spinta a pensare c'è stato quello relativo alle famiglie. In particolare in merito all’ingerenza che possono avere i genitori nelle decisioni scolastiche dei figli. Quanto è giusto essere artefici del destino dei propri figli? Quando è il momento giusto per permettergli di inseguire i propri sogni?
Un altro aspetto che mi ha colpito, durante la lettura, è come spesso nella vita ci lasciamo indurre in errore dai cliché.
Le apparenze possono ingannare. Un libro come Save me potrebbe sembrare "solo" una storia d'amore. E invece ci porta a rivalutare tanti aspetti dell'animo umano. James Beaufort potrebbe essere solo il bello e un po' bullo della scuola e invece ha un cuore grande. Ruby Bell potrebbe essere solo la ragazza carina, ma intelligente e invece è una giovane donna che si getta a capofitto in quello che fa, seria, impegnata. 

Continuo a tacere così a lungo che in altre circostanze diventerebbe imbarazzante, ma invece sono convinta che James e io potremmo restare a guardarci per ore senza parlare, nel tentativo di gettare uno sguardo dietro al muro dell'altro.

L’autrice ci offre tutte queste chiavi di lettura mente piano piano impariamo a conoscere i magnifici personaggi che popolano Save me.
Lasciatevi stupire da una storia dolce e a tratti amara. Una storia di valori e impegno. Di amore e dolore. 
Mona Kasten ha un stile fluido, che rende partecipe il lettore, lo diverte ed emoziona.
Finita l’ultima pagina ne vorrete un’altra e poi un’altra ancora
Perché leggerlo → Per conoscere Ruby e James e la loro bellissima storia.
Buona lettura!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione