venerdì 13 dicembre 2019

Recensione: Incendio - Blood and Roses di Callie Hart


Esce oggi Incendio, terzo volume della serie Blood & Roses di Callie Hart edito da Always Publishing. Ecco la mia recensione

Blood & Roses - Incendio
di Callie Hart
Always Publishing
Trama
Lei è disposta a danzare con il diavolo pur di ritrovare sua sorella.
Lui non avrebbe mai pensato che una donna potesse stravolgergli la vita.
Sloane Romera è nel mirino del potente Charlie Holsan, e l’uomo che dovrebbe proteggerla non se la passa meglio: con Julio, pappone e boss della mafia messicana da una parte e il temibile Presidente dei Widow Makers dall'altra, Zeth Myfair cammina sul filo del rasoio.
Messa alle strette dagli eventi, Sloane è stata obbligata a lasciare Seattle e l’ospedale in cui lavora per cercare riparo in Zeth, anche se quest’ultimo è bloccato in un compound nel bel mezzo del deserto californiano in una delicata e suicida operazione sotto copertura per trovare Alexis Romera.
Sloane abbandona ogni cautela e sfida i criminali più potenti del Paese, decisa come non mai a riabbracciare sua sorella dopo due anni di serrata ricerca.
Dopotutto, cosa potrebbe andare storto nelle successive 48 ore?
Tra fughe nel deserto, sparatorie e sentimenti sempre più difficili da arginare, Zeth e Sloane scopriranno che il pericolo non è mai stato così eccitante. 


Torniamo dal pericoloso e affascinante Zeth e dalla coraggiosa Sloane. Lo facciamo con Incendio, terzo volume  della serie Blood & Roses di Callie Hart in uscita oggi 13 dicembre con la casa editrice Always Publishing nella collana Ever.
Vi ricordate cosa è accaduto nei due volumi precedenti? Per un veloce recap senza spoiler trovate QUI la mia recensione di Corruzione e QUI la mia recensione di Frattura.
Li avevamo lasciati nella "tana del lupo" alle prese con una situazione potenzialmente letale, potete immaginare quanto volessi avere tra le mani questo nuovo romanzo per scoprire cosa stava per accadere.
E l'attesa, breve, è stata ripagata da una storia intensa, trascinante, capace di attirare totalmente la mia attenzione. Incendio è un libro ricco di colpi di scena, di momenti di tensione e stupore. Noi lettori scopriamo molto di più dei personaggi e quello che viene alla luce, apre nuove interessanti prospettive per i libri futuri.

Zeth è pericoloso in un modo primordiale, istintivo. Il pericolo è il fulcro di tutto ciò che lo rende Zeth. 

Zeth lo ritroviamo più umano. Non fraintendetemi: è sempre pericoloso, arrogante, calcolatore. Ma ha più di un punto debole e noi lettori ce ne accorgiamo durante questa nuova lettura. Le sue debolezze, ovviamente, non fanno che aumentarne (di molto) il fascino.
Sloane dal canto suo mostra un coraggio straordinario. Non ha paura di nulla, se non di perdere le persone che ama fallendo nelle difficili prove alle quali viene sottoposta nel romanzo, e affronta tutto a testa alta e gettandosi a capofitto nelle situazioni.
Incendio me li ha mostrati entrambi sotto una luce diversa e, se possibile, me li ha fatti amare di più.
Sono entrambi complessi e spigolosi, in una maniera completamente diversa uno dall'altra, ma comunque perfettamente compatibili.

Come? Come puoi essere così buono e allo stesso tempo così pericoloso, Zeth? Sei una contraddizione. 

Il contorno a Zeth e Sloane è pericoloso e intrigante. Per tutto il romanzo siamo in mezzo a uomini pericolosissimi, la cui furia può essere letale. Come potranno i due protagonisti uscire indenni dalle bugie, ma soprattutto portare a termine la loro missione?
Lo scoprirete tra le pagine di Incendio.
Lo stile dell'autrice è intenso, come intense sono le situazioni che ci mostra nel corso della narrazione. Riesce nell'intento di turbare il lettore, ma senza scandalizzato, qui di senza che le scene più dure, drammatiche o erotiche siano calcate per stupire. Il risultato è che, mentre leggiamo, tutto ci sembra assolutamente plausibile e compatibile con la narrazione.
Perché leggerlo →perché è una storia piena di avventura, minacce e passione.
Buona lettura!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione