lunedì 14 ottobre 2019

Review tour: Un amore proibito - Orgoglio di Daniela Tess


Il review tour dedicato alla serie Un amore proibito continua con la recensione del secondo volume Orgoglio di Daniela Tess.
Se volete  rinfrescarvi le idee QUI trovate la recensione di Origini.

Un amore proibito - Orgoglio
Daniela Tess
Self Publishing

Trama
Sono passati due anni da quando Alyce ha vissuto il suo amore proibito. Ora lei è una donna profondamente cambiata: ha rinunciato ai suoi sogni, accontentandosi di sopravvivere e di fare da chaperon a sua sorella. Fino al giorno in cui, ad un ballo, uno sguardo scuro la turba. La scruta, la segue dappertutto, la scuote nel profondo dell’animo. Sembra conoscerla, sapere tutto di lei. Ma è impossibile, lei non ha mai visto quell’uomo. Chi è quel duca misterioso? Perché le suscita quelle sensazioni? Può un cuore che si è piegato al gelo dell’inverno risvegliarsi e tornare a vivere? E se proprio nel profondo dell’inverno si celasse un’ineludibile primavera?
Colpi di scena, passione, intrighi e sconcertanti segreti sono pronti a dipanarsi dalle pagine di “Orgoglio”, secondo capitolo della trilogia “Un Amore proibito”.

Quello che mi piace delle serie è che spesso i volumi successivi al primo sono più belli, più coinvolgenti, emozionati. La ragione sta soprattutto nel fatto che dopo le prime avventure ci si è ormai affezionati ai personaggi, alla loro storia, ai loro sentimenti. E così è avvenuto con il secondo libro della trilogia Un amore proibito di Daniela Tess. In Orgoglio infatti ritroviamo  i nostri personaggi e li vediamo combattere proprio contro quel sentimento di paura causato da tante incomprensioni e anni di lontananza.
In questo secondo capitolo Daniela Tess ce li fa vedere alle prese con un riavvicinamento lento, condito dal timore, dal destino che sembra volerli vedere combattere per il loro amore e da persone che tramano nell'ombra.
Si scoprirà moltissimo di Lucas e Alyce, ma avremo la possibilità di andare più a fondo anche nelle storie degli altri personaggi che qui  abbandonano i panni dei secondari per diventare di fatto protagonisti.

Perdonami per averti baciato, toccato, voluto e perdonami perché sei l'unica cosa che voglio ancora

Ma parliamo prima di Lucas e Alyce. Li ritroviamo due anni dopo rispetto ai fatti del primo volume e non si può dire che non siano cambiati. 
Sono diversi, induriti, feriti dalla vita.
Se il primo ora ha un titolo, al tempo stesso è rimasto profondamente segnato dagli accadimenti del passato. Così come Alyce che ha perso la spensreieratezza di un tempo, il temperamento grintoso per cercare di rimanere in disparte. Entrambi, ritrovandosi, riusciranno a recuperare il loro carattere, ma al tempo stesso  sono inesorabilmente cambiati. In meglio, a mio parere, infatti appaiono al lettore più maturi e decisi.

Io giudico per quello che vedo e quel povero duca è completamente perso di vostra sorella. 
E voi come fate a saperlo?
Lo so perché la guarda come io guardo voi... non ci avete mai fatto caso?


L'autrice, come anticipato, ci fa sbirciare nella vita anche di altri personaggi.
Philip e Jane, lui fratello di Alyce, lo abbiamo inquadrato come un uomo senza scrupoli. Lo conosciamo nel rapporto con la moglie e vi assicuro che la loro storia tormentata e dolorosa non ha nulla da invidiare a quella dei protagonisti.
Così come è intrigante il rapporto che si instaura tra Arianne, la sorella minore, e Lord Adrian libertino ma profondamente innamorato della più piccola dei tre fratelli.
Su queste tre relazioni si dipanano le vicende, tra gelosie, intrighi e sentimenti.
Il tutto condito dalla penna ricercata ed intensa di Daniela Tess.
Perché leggerlo → Perché è il romanzo che fa per voi se vi piacciono le storie ambientate in altre epoche, tra balli, matrimoni combinati e passioni.
Buona lettura!

Vi ricordo che per tutta la settimana troverete le recensioni del secondo volume della trilogia Un amore proibito sui seguenti blog. A lunedì prossimo.


2 commenti:

  1. Bellissime parole,ottima recensione! La mia arriva un po' piu tardi

    RispondiElimina
  2. Davvero una recensione stupenda! Sono così felice che Orgoglio vi sia piaciuto! Grazie!♥️♥️

    RispondiElimina