martedì 23 aprile 2019

Creativity blogger week di aprile: dillo con un fiore


Aprile vuol dire primavera, un pizzico di stanchezza in più, ma anche il profumo e il colore dei fiori.
E allora quale tema poteva essere migliore di loro per la Creativity Blogger Week? Ringrazio Deb di Leggendo Romance  per avermi coinvolta in questo progetto mensile e Federica di On Rainy days per la grafica.

CREATIVITY BLOGGER WEEK: DILLO CON UN FIORE

Per questo appuntamento ho deciso di concentrarmi su due delle cose che notiamo di più noi lettori quando compriamo un libro: le copertine e i titoli.
Per questa ragione ho selezionato tre romanzi che hanno a che fare con i fiori, tre storie che hanno lasciato il segno.



Parto da un romanzo che è entrato nei miei best del 2018 (cliccate QUI): I fiori non hanno paura del temporale di Bianca Rita Cataldi - Harper Collins. Una storia potente e al femminile di una famiglia indimenticabile di donne.. Ve ne ho parlato QUI.
  

Trama: Bologna 1997. La stanza è in penombra e i libri e le musicassette sono sparsi dappertutto. Distesa sul letto, la camicia a quadri e i Nirvana sparati nelle orecchie dal walkman, Corinna muove i piedi a tempo e non stacca il naso dalla pagina. Ha sedici anni, i capelli rossi come fili di rame e un viso ricoperto di lentiggini su cui spiccano due occhi d'acciaio. È la figlia del primo grande amore di sua madre che se ne è andato poco prima del parto. Serena, detta Poochie, ha sette anni, i capelli scuri stretti in due codini fermati da elastici a forma di arcobaleno ed è la sua sorellastra. Il suo desiderio più grande è farsi considerare da quella sorella maggiore così misteriosa, sempre rintanata dietro le pagine di un libro e con le cuffie calcate sulla testa. Vivono in una grande e caotica tribù allargata in cui vige il matriarcato e dove per ogni decisione ci si rivolge al consesso delle antenate riunite nella cappella di famiglia al cimitero. Una famiglia fatta di donne dal sangue cocciuto e in cui nessuna tristezza può resistere di fronte al sapore magico di un tiramisù al pistacchio. Eppure l'equilibrio familiare comincia a vacillare quando Corinna riceve una strana scatola da scarpe chiusa malamente con del nastro adesivo. Dentro ci sono degli oggetti apparentemente scollegati tra loro, ma che sono l'ultimo regalo del suo vero padre, scomparso improvvisamente in un incidente. Corinna non ha dubbi: quegli oggetti hanno un significato e lei deve scoprirlo. Decide così di partire, insieme a Serena, per una caccia al tesoro per le vie di Bologna. La scatola in borsa e un sogno tra i capelli ribelli: trovare il segreto delle sue radici e, inevitabilmente, la propria strada nel mondo.Bianca Rita Cataldi è una narratrice sorprendente e ci regala un meraviglioso romanzo sul potere delle parole. Il legame di due sorelle che si prendono per mano e vanno alla scoperta della vita, una storia di madri e di figlie e di come perdersi a volte può farci rinascere più forti. Come un fiore che sembra appassire sotto un temporale ma che al primo raggio di sole rinasce più colorato e luminoso di prima.



Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin  - Newton Compton è un thriller capace di far ghiacciare
il sangue nelle vene, è una storia che parte dal passato e mostra le sue paurose conseguenze nel presente. Anche questo romanzo era entrato nei miei the best, ma del 2016 (clicca QUI per leggerli). QUI la recensione.

Trama: Tessa Cartwright, sedici anni, viene ritrovata in un campo del Texas, sepolta da un mucchio di ossa, priva di memoria. La ragazza è sopravvissuta per miracolo a uno spietato serial killer che ha ucciso tutte le altre sue giovani vittime per poi lasciarle in una fossa comune su cui crescono delle margherite gialle. Grazie alla testimonianza di Tessa, però, il presunto colpevole finisce nel braccio della morte. A quasi vent’anni di distanza da quella terrificante esperienza, Tessa è diventata un’artista e una mamma single. Una fredda mattina di febbraio nota nel suo giardino, proprio davanti alla finestra della camera da letto, una margherita gialla, che sembra piantata di recente. Sconvolta da ciò che evoca quel fiore, Tessa si chiede come sia possibile che il suo torturatore, ancora in carcere in attesa di essere giustiziato, possa averle lasciato un indizio così esplicito. E se avesse fatto condannare un innocente? L’unico modo per scoprirlo è scavare nei suoi dolorosi ricordi e arrivare finalmente a mettere a fuoco le uniche immagini, nascoste per tanti anni nelle pieghe della memoria, che potranno riportare a galla la verità…



Restiamo nel genere thriller con Il giardino delle rose di Dot Hutchison - Newton Compton. Anche
questo è un romanzo angosciante che cattura il lettore e lo accampa in una spirale di terrore e angoscia. QUI trovate la mia recensione.

Trama: Sono passati quattro mesi dall’esplosione al Giardino, dove giovani donne chiamate “le farfalle” erano tenute prigioniere. Gli agenti dell’FBI devono ancora fare i conti con le conseguenze del tragico episodio, aiutando le sopravvissute a ricostruirsi una vita dopo il trauma. Con l’inverno che sta per volgere al termine, per le farfalle si prospettano giorni più lunghi e più caldi per riprendersi. Per gli agenti, invece, l’imminente arrivo della primavera viene annunciato da una scoperta raccapricciante, uno schema che si ripete: vengono ritrovate delle giovani donne morte,sempre all’interno di una chiesa, con uno squarcio all’altezza della gola e il corpo interamente circondato da fiori. La sorella di Priya è stata una delle vittime, all’epoca dei fatti. Adesso Priya e sua madre vivono da fuggiasche, spostandosi di continuo alla ricerca di un nuovo inizio. Ma quando la ragazza finisce nel mirino del maniaco, il lavoro degli agenti per proteggerla diventa una drammatica corsa contro il tempo…
Vi lascio anche i nomi e i link degli altri blog partecipanti
- Libri, libretti, libracci: http://librilibrettilibracci.blogspot.com/- Reading at Tiffany’s: http://www.readingattiffanys.it- La nicchia letteraria: http://lanicchialetteraria.altervista.org/- Le recensioni della libraia: http://lerecensionidellalibraia.blogspot.com/- Il salotto del gatto libraio: https://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.com/- Leggendo Romance: https://leggendoromancebooksblog.blogspot.com/- On Rainy Days: https://onrainydaysblog.wordpress.com/- Bookspedia: http://bookespedia.blogspot.com/- Romance e altri rimedi: https://romanceealtririmedi.wordpress.com/- Il regno dei libri: http://ilregnodeilibri.blogspot.com/- I miei magici mondi: https://imieimagicimondi.blogspot.com/- Scheggia tra le pagine: http://www.scheggiatralepagine.net/


4 commenti:

  1. E anche stavolta confesso la mia ignoranza perchè non ne conosco nessuno ma sembrano alquanto interessanti

    RispondiElimina
  2. Li conosco tutti e tre, ma solo del secondo ho già l'ebook nel Kindle :) Spero mi piaccia come è piaciuto a te!

    RispondiElimina
  3. Ciao Virgy! Tutti e tre conosciuti, il primo l'ho amato anch'io, mentre gli altri due non sono ancora riuscita a leggerli, però il terzo l'ho fatto come regalo a un'amica, sono andata sulla fiducia xD

    RispondiElimina
  4. Ciao Virgy :) Non conoscevo nessuno dei tre libri, però me li segno, anche per fare dei regali!

    RispondiElimina