mercoledì 13 marzo 2019

Review party: Vicious - Senza pietà di L. J. Shen


Sedetevi comodi perché oggi ho il piacere di parlarvi  di un libro che ho amato profondamente, si tratta di Vicious -  Senza Pietà di L. J. Shen che è stato portato in Italia dalla Always Publishing.
Vi ricordo anche che è in corso una divertente sfida tra blog per decretare il personaggio migliore della serie, per ogni aggiornamento guardate la pagina ufficiale.

Vicious - Senza pietà
L. J. Shen
Always Publishing

Trama
Quando i suoi genitori accettano di lavorare al servizio degli Spencer, Emilia LeBlanc si ritrova a vivere sotto lo stesso tetto con l'erede della famiglia, Baron “Vicious" Spencer. Vicious è sfrontato, spietato e pieno di rabbia.
Ma l’arrivo di Emilia turberà il suo equilibrio al punto che, da quel momento, Vicious avrà un unico obiettivo: rendere la vita della figlia della domestica un vero inferno sulla terra.
Emilia farà di tutto pur di evitare di incrociare la strada di Vicious.
Vicious farà di tutto per farle rimpiangere di aver messo piede a Todos Santos.
Dieci anni dopo, Baron Spencer è un avvocato brillante, uno scaltro negoziatore, un bellissimo bugiardo.
E ha un piano per vendicarsi di chi lo ha ferito in passato.
Quando, nella fredda New York, il suo cammino torna a incrociarsi con quello di Emilia che versa in gravi difficoltà, Vicious le offre un lavoro e lei si ritroverà di nuovo intrappolata nella sua ragnatela spietata.
Emilia non può immaginare che il ritorno prepotente dell'uomo che è stato il suo tormento, e insieme il protagonista dei suoi sogni, farà crollare tutte le certezze della sua vita come tessere del domino.
Stavolta Vicious non si fermerà, non fino a che lei non sarà sua.

Una delle decisioni più audaci che può prendere uno scrittore è quella di scegliere come suo protagonista un personaggio dal carattere difficile, spigoloso, arrogante e sostanzialmente antipatico
Una delle vittorie più grandi per uno scrittore è far amare un protagonista dotato di queste caratteristiche.
L. J Shen ci fa amare Baron Spencer, nonostante sia uno degli uomini più spregiudicati, pieni di sé e sopra le righe che io abbia mai incontrato in un romanzo rosa.
E attenzione non pensiate che questo si riduca al pacchetto "cattivo ragazzo con problemi", perché la complessità del personaggio esiste ed è un dato di fatto, ma c'è da aggiungere che comunque l'indole di Vicious è quella: protettivo con le persone alle quali vuole bene, vendicativo, molto intelligente e parecchio arrogante.
Strano, quindi, come riesca a entrare subito in sintonia con i lettori e a trovare uno spazio speciale dedicato solo a lui nei loro cuori.

Accettare il fatto di amare qualcuno era molto più difficile di innamorarsi di quella persona. Richiedeva tempo e coraggio. 

La storia ci porta a scoprire piano piano il legame di ieri tra Emilia, artista di grande talento ma squattrinata, e Baron Spencer avvocato di successo e con molto pelo sullo stomaco. Un rapporto complesso, fatto anche di momenti poco edificanti, che li ha portati a modificare completamente la propria vita.
Almeno per quanto riguarda Emilia che è sempre stata trattata con pochissimo garbo dal giovane Vicious e che ancora oggi porta addosso le ferite emotive che gli ha lasciato il loro incontro.
Ma attenzione, il lettore non deve pensare che la protagonista sia una debole, no, perché Emilia è una ragazza forte, coraggiosa, che non teme nulla, se non i propri sentimenti.

Ero abituata a pensare a te come al cattivo della mia storia, ma non lo sei, non della mia. Tu sei il cattivo della tua stessa storia, mentre per me sei stato una lezione. Una brutale, importante lezione, niente di più e niente di meno

Vicious ed Emilia sono una coppia che resta nei cuori dei lettori, che emerge, che fa sospirare.
Non c'è nulla di semplice per loro due: ci sono anni di lontananza, un passato turbolento, un presente incerto. 
Da una parte c'è lei che lotta con la difficoltà di sopravvivere ogni giorno con i pochi soldi che riesce a guadagnare, dall'altra c'è lui che vuole mettere fine a tanti eventi di quando era piccolo.
In mezzo c'è un sentimento di odio - amore che li muove come un burattinaio.
L'altalena di emozioni è costante, intensa, accompagnata da una scrittura che fa sospirare, che pone l'accento sulle emozioni e le rende ancora più vivide.
Perché leggerlo → Perché è il migliore romance dell'anno.
Buona lettura!





Nessun commento:

Lasciami la tua opinione