mercoledì 6 novembre 2019

Review party: Mignolina di Hans Christian Andersen - Marco Mazzoni


Una storia di viaggio e scoperta: oggi vi parlo di Mignolina un classico di Hans Christian Andrsen  pubblicato in una nuova edizione da Rizzoli, che ringrazio per la copia cartacea. Ecco la mia opinione in occasione del review party organizzato da Ely di Il regno dei libri e Susy de I miei magici mondi, che ringrazio per il coinvolgimento. Non perdetevi le altre recensioni che trovate, oltre ai blog già citati, su Aria's Wild, Bookspedia e Leggendo Romance

Mignolina
Hans Christian Andersen - Marco Mazzoni
Rizzoli

Trama
Rospi, Maggiolini, topi e talpe: tutti vogliono fermare mignolina, la minuscola bambina appena sbocciata. Grazie a una Rondine, lei sceglie la libertà. Un nuovo sguardo su una fiaba intramontabile, che è un inno alla diversità, al coraggio e alla capacità di cambiare.

Un grande classico reinterpretato da un nuovo illustratore che ne riesce a cogliere il senso profondo e anche un pizzico di malinconica dolcezza. Ho avuto il piacere di sfogliare e leggere con i miei bambini le avventure di Mignolina, la particolare storia nata dalla penna di Andresen.
E io con questo autore ho una connessione profonda, basti pensare che vicino a casa mia ogni anno si svolge il Festival Andersen (Sestri Levante) con il relativo premio letterario. Si tratta di una serie di spettacoli ed eventi di grande suggestione, ospitati in una cornice unica.
Capite bene che Andersen, le sue storie e lo spirito che sottende la narrativa per bambini e ragazzi fanno parte della mia vita da lungo tempo.



Leggere Mignolina, nota anche come Pollicina, significa intraprendere un viaggio straordinario. Un percorso di vita e crescita che insegna tanto alla sua protagonista ma anche a ogni lettori.
Per esempio a me ha colpito il fatto che l'autore ci voglia mettere in guardia, ci voglia mostrare sin da piccoli che non sempre gli sconosciuti possono volere il nostro bene. Così come ci fa vedere quanto la solidarietà possa portare del bene.
Quindi di base ci stimola a pensare che non importa quello che accadrà: bisogna lottare per sé stessi e contro le ingiustizie.



I disegni  di Marco Mazzoni sono delicati, leggeri, ma al tempo stesso colpiscono. Ed è come se ci tenessero per mano nel lungo viaggio alla scoperta delle avventure di questa piccola creaturina. La vediamo sempre immersa tra i fiori, a volte quasi intrappolata quando si sente di non poter sfuggire a una situazione, altre volte invece totalmente a proprio agio. Sicuramente sono un elemento arricchente che ci regala un punto di vista su questa piccola donna, sul suo rapporto con gli altri e sul profondo altruismo che la contraddistingue nonostante i tanti momenti difficili.
Perché leggerlo → Mignolina è una storia che piace ai bambini e stimola gli adulti e in questa veste è davvero imperdibile.
Buona lettura!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione