giovedì 4 ottobre 2018

Review party: In fuga da te


Bellissimo: questo è il termine giusto per parlare di In fuga da te di Jennifer Armentrout, terzo volume della Wicked Series edito da Casa Editrice Nord.
Oggi in occasione dell'uscita non perdevi il review party.

In fuga da te - Wicked #3
Jennifer Armentrout
Casa Editrice Nord

Trama
È stata rapita, è stata torturata, è stata costretta a tradire le persone che ama. Adesso, Ivy Morgan vuole solo dimenticare. Eppure più passano i giorni, più lei ha l'impressione che quella terribile esperienza non le abbia lasciato solo incubi e cicatrici. C'è come una forza oscura che si muove dentro di lei, un Male che diventa sempre più forte e che Ivy teme possa prendere il sopravvento... Ren Owens ha fatto di tutto per Ivy: ha mentito all'Ordine, disertato la sua missione, ucciso chiunque avesse scoperto il loro segreto. E per poco non l'ha persa. Adesso lui e Ivy devono affrontare la prova più grande: trovare il modo per chiudere i portali che collegano il nostro mondo con quello dei fae e sconfiggere il Principe una volta per tutte. Tuttavia ben presto si renderanno conto che ciò che pensavano di sapere sul Principe, sull'Ordine e persino su loro stessi non è altro che una copertura. Soli, senza più nessuno di cui potersi fidare, Ivy e Ren saranno costretti a scendere a patti col loro peggiore nemico pur di salvare l'umanità intera...


Cosa posso dire se non bellissimo? Perché In fuga da te è un romanzo veramente super, uno dei migliori di Jennifer Armentrout, che -  come sapete -  ci ha sempre offerto il meglio.
Le ragioni del mio uso del termine bellissimo sono molteplici e ve le voglio spiegare in questa recensione che fa parte del review party dedicato all'uscita del terzo volume della serie Wicked, edito da Casa Editrice Nord.

«Preferisco saperti incazzata con me per il resto dei tuoi lunghi giorni, piuttosto che avere permesso alla stella più luminosa di spegnersi»

Intanto partiamo dai personaggi perché questo libro ne ha due che si piazzano tra i miei preferiti dell'autrice. Ivy, che adoro perché è coraggiosa, onesta e sa fare la scelta giusta anche quando sembra tutto troppo difficile da gestire. Campanellino che è il personaggio fantasy più divertente, nerd e figo di sempre. 
Sapete una cosa? Ci vorrebbe un Campanellino per ogni ragazza.
E poi Ren, bellissimo, combattivo e dolce. E anche qualche scoperta inaspettata che non vi voglio svelare ma che vi lascerà letteralmente a bocca aperta.
E qua mi collego per dirvi un'altra cosa che mi è piaciuta un sacco di questo romanzo: i colpi di scena. In fuga da te ci regala alcuni momenti memorabili e inaspettati, la Armentrout mescola le carte, cambia gli scenari e lascia il lettore con il fiato sospeso per tutta la durata del romanzo.
La lotta tra il bene e il male, diventa anche una lotta tra le proprie idee e la verità, tra l'orgoglio e ciò che è giusto, tra l'affetto e la giustizia.

«Avevo dimenticato che un noi poteva sopravvivere anche alla tempesta»

Lo stile è sempre quello: impeccabile, capace di passare da una battaglia all'ultimo sangue a scene decisamente sexy. Quindi preparatevi perché leggendo In fuga da te troverete  un romanzo che ci mostra "una delle migliori Armentrout che abbiate mai letto".
Perché leggerlo → Perché chi non vorrebbe perdersi in una storia che mescola sapientemente colpi di scena, azione e sentimenti? Consigliato a chi ama il fantasy.






 

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione