lunedì 29 ottobre 2018

Recensione: Testa a testa


Sylvie Border era seduta su una sedia conficcata nel fondale fangoso. Era completamente nuda e la sua pelle luccicava pallida, quasi argentea, sott’acqua. Non riuscivo a vedere la sua faccia, ma i capelli lunghi fluttuavano su e giù, mossi dalle correnti. L’assassino non aveva solo immerso la vittima e la sedia, aveva anche provveduto a inabissare un tavolo e delle posate, apparecchiando per tre persone, come se Sylvie stesse aspettando ospiti sul fondo del lago.

Testa a testa - serie Claire Morgan 
Linda Ladd
Triskell Edizioni

Trama
Dopo essersi trasferita da Los Angeles al Lago degli Ozarks, in Missouri, la detective Claire Morgan si è finalmente adeguata ai ritmi lenti della vita rurale. Questo fino a quando l’orribile omicidio di una celebrità in un resort ultra-esclusivo distrugge l’armonia di una tranquilla mattina d’estate.
Una delle clienti di più alto profilo del dottor Nicholas Black, una bella e giovane attrice di soap opera, viene trovata morta, attaccata con del nastro adesivo a una sedia davanti a un tavolo perfettamente preparato… sommerso nelle profondità del lago.
A Los Angeles, Claire indagava su gente ricca e famosa – e letale – ma non si sarebbe mai aspettata che certi eventi la seguissero anche in quella piccola città sonnolenta. Così come non avrebbe mai immaginato di oltrepassare il limite con il suo principale sospettato.
Sempre più coinvolta nel caso, Claire si ritrova attratta dal carismatico dottore. Per catturare il killer, però, dovrà avventurarsi nei recessi più oscuri della mente umana. Ma Black è lì per aiutarla o per attirarla sempre di più nella morsa di un pazzo?

"Testa a testa" è un thriller psicologico dai toni profondamente cupi, è un romanzo che trascina il lettore nella follia di una mente malata, ma anche di un passato difficile da dimenticare per la protagonista.
Sconcertante, ansiogeno, pregno di tensione: "Testa a testa" di Linda Ladd edito da Triskell Edizioni mi ha tenuta sulle spine per tutta la durata della storia, mi ha più volte lasciata a bocca aperta per i suoi colpi di scena inaspettati e mi ha fatto temere il peggio.
Insomma se parliamo di un thriller strutturato bene che sappia davvero colpire al cuore il lettore allora questo primo della serie di Claire Morgan ne è la rappresentazione pratica.

La detective Morgan ha un passato che non ama ricordare, comprensibilmente, e una mente brillante, un'intelligenza rara e una buona dose di sarcasmo. Sa il fatto suo e lavora molto bene.
Ma si ritrova a dover braccare e fermare un killer imprevedibile, esperto e completamente pazzo. E la cosa non è per nulla semplice. 
Gli omicidi efferati sono agghiaccianti e prendono il via, forse, in una placida e tranquilla cittadina del Missouri in una clinica per le star e per persone molto ricche. Gestita da Nicholas Black psichiatra ricco, affascinante e super star. 



Ma il killer è riuscito a penetrate dove sembrava impossibile arrivare e lo scoprirete leggendo questo romanzo in cui l'autrice ha sparso le tante tessere che compongono il puzzle per creare una scenario inaspettato che si capisce e comprende del tutto solamente alla fine.
La bravura della Ladd è stata quella di non lasciare nulla al caso, di creare uno scenario perfetto, e di riuscire a svelarlo al lettore solo a piccolissime dosi.

Mi accucciai vicino alla sedia. Entrambe le braccia della vittima erano state attaccate alla sedia con il nastro adesivo, ai polsi e ai gomiti; la pelle era raggrinzita e bluastra per le ore passate sott’acqua. Le unghie erano smaltate di rosso. Una manicure perfetta. Tre della mano destra erano spezzate. Quella del pollice sinistro era quasi strappata. «Non ha ceduto facilmente,» dissi.


Il doppio punto di vista poi rende il tutto ancora più gustoso. La vera narratrice è la detective Morgan, ma ogni tanto l'autrice ci fa sbirciare nella mente perversa del killer e quello che vediamo lascia senza fiato.
Una storia narrata con ritmo serrato tanto che il lettore non ha mai il "permesso" di tirare il fiato. Incalzante dalla prima all'ultima pagina.
Potete leggere il prologo qui: http://l12.eu/triskell-2283-au/BEZ1VUYD9NEPB6GKQIY5. Il libro è si può comprare online oppure chiederlo nelle librerie.
Perché leggerlo → Perché se amate il genere del thriller psicologico è il romanzo che fa per voi.
Buona lettura!







Nessun commento:

Lasciami la tua opinione