lunedì 1 settembre 2014

"Solo per te" e "Ti stavo aspettando"

"Ti vorrò per sempre. Non voglio mai più passare una sola notte senza di te. Mai. Non sopporto l'idea che ti possa capitare qualcosa. Non sopporto l'idea di litigare con te. Non sopporto l'idea che tu non sia sempre, costantemente, oltraggiosamente felice. Con me".





Bad boys trilogy: Solo per te e Ti stavo aspettando
di M. Leighton
Newton Compton

Doppia recensione per i primi due libri della Bad Boys Trilogy, è quello che succede quando non si segue il blog per un mese. 
Innanzitutto vi confesso una cosa molto importante che, forse, vi potrà far venire voglia di leggerli. Io ho il terrore di volare, in genere devo offuscarmi la mente con dei tranquillanti per avere il coraggio di salire su un aereo, ma questa volta l'ho dovuto fare prendendomi solo un paio di pasticche di valeriana causa allattamento. Mentre il mio piccolo ometto dormiva sono riuscita addirittura a leggere (cosa mai successa) e soprattutto l'ho fatto divertendomi e con gusto. Fra le mani avevo "Solo per te". Premesse ottime: una ragazza, due gemelli da urlo e, sorpresa, un giallo in piena regola. Come non farsi appassionare?
"Ti stavo aspettando", invece l'ho letto in Italia e devo dire che ha confermato i giudizi positivi del primo libro della trilogia. 
Devo andarci cauta con i commenti, perché il rischio di fare spoiler con questa trilogia è altissimo e non voglio assolutamente togliervi il piacere di leggerla e di farvi rimanere a bocca  aperta. 
Vi basti sapere che le scene hot sono veramente infuocate, i personaggi super sexy e i colpi di scena dietro l'angolo.

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione