domenica 24 novembre 2019

Blog tour: Scandalo nella brughiera di Boiocchi e Piazza


Ultima tappa del viaggio alla scoperta di Scandalo nella brughiera di Pamela Boiocchi e Michela Piazza, oggi parliamo di cucina.

Scandalo nella brughiera
di Pamela Boiocchi e Michela Piazza
Dri editore

Trama
Inghilterra. Brughiera del Dartmoor. 1838.Olivia Sharp ha già problemi a sufficienza: la sua esistenza dorata nei salotti londinesi è andata in pezzi dopo la morte del padre, che l'ha lasciata senza un soldo. Come se non bastasse, è stata costretta a trasferirsi nel mezzo del nulla, nel cottage che la zia possiede nella brughiera.Liv ha bisogno di un piano per tornare in società, ma viene distratta da Adam Drake: un uomo irritante, insopportabile… irresistibile. Tra baci rubati e vendette, lo scandalo finirà con lo scuotere le certezze di entrambi.Un matrimonio riparatore, le scogliere della Cornovaglia, i teatri di Londra, vedranno cambiare poco a poco un animo superficiale. Ma saranno capaci di far aprire di nuovo alla speranza un cuore ferito?

CUCINA: I PIATTI TIPICI

Sono sempre molto attenta a quello che si mangia nei romanzi. Sarà che sono una persona molto golosa, sarà che mi piace scoprire piatti nuovi, ma segno spesso le ricette che vengono proposte.
Mi sono subito candidata, quindi, per ospitare la tappa culinaria.
Ecco a voi una ricetta che ci viene proposta nel romanzo, adatta sia ai luoghi che al periodo storico.
Buon appetito.

SCONES AI MIRTILLI

Nel romanzo vengono preparati gli scones ai mirtilli, utilizzando quelli freschi appena raccolti. Se anche voi volete provare a preparare questi tipici dolcetti inglesi da gustare con il tè seguite la ricetta.

500 g di farina
200 g di burro
150 g di zucchero
1 bicchiere di latte
2 cucchiai di lievito in polvere
300 g di mirtilli
1 uovo
Vaniglia qb
un pizzico di sale

Mescolare burro e farina tenendoli caldi e aggiungere i mirtilli. A parte sbattere un uovo, latte e vaniglia e poi mescolare tutto insieme. Dopo aver preparato una specie di torta passare sopra un composto realizzato con zucchero, burro, un pizzico di farina e cannella. Dopo aver tagliato tutto a spicchi, infornare per circa 20 minuti a 180 gradi.
Servire con il tè

Forse la vita era come un dolce: ogni cosa aveva bisogno del suo tempo.

Vi invito a recuperare le altre tappe del blog tour dedicato a Scandalo nella brughiera e buona domenica!


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione