venerdì 29 marzo 2019

Review party: Basta un sorriso di Penny Reid


Pronti a tornare dai barbuti e affascinanti fratelli Winston? Ecco la recensione di Basta un sorriso di Penny Reid, secondo volume della serie Che barba l'amore portata in Italia da Always Publishing.

Basta un sorriso - Che barba l'amore
di Penny Reid
Always Publishing Editore

Trama
Nessuno riesce a resistere alla comicità e alle curve di Sienna Diaz a Hollywood. Ma la famosa attrice e produttrice latinoamericana ha un grosso problema col suo ultimo progetto: si è smarrita. Si è letteralmente persa tra le nebbiose montagne del Tenessee nel tentativo di raggiungere la location del suo ultimo film, Green Valley. A salvarla da un labirinto di strade buie e isolate e da un violento alterco con la sua mappa arriva un vero e proprio cavaliere in divisa da Ranger del Parco Nazionale con modi galanti e un sorriso dal fascino devastante nascosto sotto una folta barba scura. Peccato che il bel ranger sembri non avere la minima idea di chi lei sia... Jethro è il maggiore dei fratelli Winston, un uomo che ha compiuto delle scelte sbagliate in passato, ma che negli ultimi cinque anni ha lavorato unicamente per riguadagnare la fiducia e il perdono della sua famiglia. Jethro ha evitato le tentazioni e le relazioni superficiali a lungo, ma la donna nella sua macchina, con le sue curve, le sue fossette e la sua irresistibile simpatia sembra davvero fatta per lui. Peccato che Jethro non abbia idea che a Green Valley sia appena arrivata una vera star del cinema...

Se c'è una cosa che apprezzo molto quando leggo un romanzo è l'ironia, quella sensazione di leggerezza che mi strappa qualche risata, che mi diverte  e che mi fa sentire subito come a casa.
Basta un sorriso di Penny Reid è riuscito esattamente in questo intento, riportandomi da vecchi amici che non avevo dimenticato. Come farlo se stiamo parlando dei fratelli (e della sorella) Winston?
Ebbene sì dopo  Obbligo o verità che avevo recensito qui, l'autrice si supera e ci fa scoprire due personaggi affascinanti e unici.

Innamorarsi di lei era stato come respirare. Naturale, facile, necessario. Inevitabile


Jethro è il maggiore dei fratelli, è quello che deve fare i conti con il perdono, con l'andare avanti. Gli errori del suo passato lo hanno aiutato a diventare la persona che sarebbe dovuto essere. Sincero, passionale e impegnato. 
Insomma è un uomo che cattura orsi bruni perché non si facciano male, già questo dovrebbe dare il senso dell'immensità del ranger del Parco Nazionale di Green Valley.
E poi c'è il personaggio migliore che potessi conoscere: Sienna. Una protagonista forte, comica, con il senso spiccatissimo dell'ironia. 
Non dovrebbe stupirvi sapere che è un'attrice, che ha appena vinto un Oscar e che si batte per il suo ruolo di donna fuori dai canoni della bellezza di Hollywood. 
Sienna è divertente, sempre. Ha la comicità nel sangue, gioca sui doppi sensi, ma è anche in grado di mettersi a nudo senza timori.
È un personaggio  fuori dagli schemi: bella, ma non stereotipata.
E fra i due, è inutile dirlo, ci sono le scintille. Entrambi sono fenomenali nell'arte del corteggiamento, quindi potete capire che le temperature saranno spesso molto elevate, ma sempre con quella traccia di ironia che rende tutto più spontaneo e vero.

Essere diversi dovrebbe essere una risorsa. Mi piace pensare di aver contribuito a cambiare l'idea che le donne non sono divertenti

Penny Reid ci trascina in una commedia che ha il sapore di film che abbiamo amato, in cui si respira il senso della famiglia, di appartenenza, di una comunità che nel bene e nel male è un abbraccio stretto.
I fratelli (e la sorella) Winston sono fantastici: profondamente diversi, molto uniti, fanno assaporare al lettore la sensazione di far parte di una grande famiglia chiassosa. Io ho il mio preferito, però prima di spiattellare ai quattro venti il mio amore voglio attendere di leggere il suo romanzo.
A fare da sfondo a una storia romantica e intrisa di ironia, lo scenario spettacolare delle montagne del Tenessee.
Lo stile dell'autrice è brillante, accogliente e capace di farci sognare.
Perché leggerlo → Perché è il romanzo giusto se avete voglia di ridere e innamorarvi un pochino di due personaggi capaci di lasciarci un messaggio profondo: da una parte il si può cambiare di Jethro, dall'altra l'amati per quello che sei di Sienna.
Buona lettura

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione