giovedì 21 febbraio 2019

Review party: La fattoria dei nuovi inizi di Devney Perry


Siete pronti a una storia fatta di dolcezza, luoghi straordinari e due personaggi molto particolari? Ecco la recensione di La fattoria dei nuovi inizi di Devney Perry - Always Publishing in occasione del review party.

La fattoria dei nuovi inizi
Devney Perry
Always Publishing

Trama
Georgia, per tutti Gigi, è una mamma single, risoluta e combattiva, che anela a lasciare la solitudine e la freddezza della vita in una grande città.
L’occasione per ricominciare da capo si presenta quando riceve un dono totalmente inaspettato da parte di un caro vecchio amico: una fattoria immersa nel verde a Prescott, in Montana, non lontano dal parco di Yellowstone.
Georgia non ha idea di cosa aspettarsi da una cittadina così piccola, in cui non conosce assolutamente nessuno ma il desiderio di essere parte di una comunità, per sé e sua figlia, è troppo potente da ignorare.
Jess Cleary ritiene che la fattoria dei Coppersmith, di cui per anni si è preso cura, avrebbe dovuto essere sua ed è convinto che la bella forestiera abbia raggirato il vecchio Ben per farsi regalare la sua tenuta.
Ma presto Jess si renderà conto che il disegno di Ben era molto più complesso, e la sua eredità qualcosa di molto più importante per il suo cuore: una famiglia.
Mentre Jess e Gigi iniziano a conoscersi e a piacersi sempre più, nella tranquilla Prescott si verificano strani incidenti, e lo sceriffo dovrà presto impegnarsi con tutte le sue risorse per difendere la città e il suo nuovo amore dal misterioso pericolo che li minaccia.

Quante volte abbiamo desiderato ardentemente un nuovo inizio? Io, sicuramente, almeno un paio nel corso della vita. Momenti in un cui un cambio definitivo non solo era ben accetto, ma proprio necessario al benessere interiore.
Per questa ragione Gigi parte per Prescott, in Montana. Lascia il lavoro come infermiera in un grande ospedale per una dimensione più a misura di persona, insieme alla figlia piccola molla tutto e si trasferisce in una fattoria che ha ereditato.
Forte, coraggiosa e caparbia Georgia è una madre single, con tutte le difficoltà che questo comporta. Ha la fortuna di avere una figlia molto buona e indipendente cosa che, da mamma, semplifica - e non di poco -  la vita. Rowen è fantastica: ve ne innamorerete.
In questo luogo pieno di novità incontrerà anche lo sceriffo: Jess. Ostinato, decisionista, ma molto dolce. Sopratutto, di lui, ho apprezzato molto la capacità di ammettere i propri errori. Anche quelli madornali e dettati dall'apparenza.

"Avevo sulla punta della lingua le parole vi amo. 
Perché era così.
Li amavo.
Lo amavo!

Gigi e Jess sono una coppia unica: entrambi non vogliono mollare il timone, ma come spesso accade con i sentimenti, questi sono molto più dirompenti dell'orgoglio.
La storia si dipana raccontando al lettore la loro relazione e al tempo stesso ci introduce alla scoperta di questa piccola comunità molto affiata e dei misteri che vi aleggiano all'interno. C'è qualcosa di poco chiaro, qualcuno che trama nell'ombra e se possibile questo è ancora più spaventoso in un luogo di piccole dimensioni. Perché la minaccia è ancora più inquietante.


Colpi di scena, momenti profondamente romantici e quel pizzico di mistero che dà sale alla storia, rendono La fattoria dei nuovi inizi un romance pieno di speranza. Famiglia, sentimenti, amicizia sono le colonne portanti di una storia capace di scavare un piccolo spazio nel vostro cuore.
Non vedo l'ora di scoprire di più degli altri personaggi che ho incontrato. 
La Always Publishing sta creando un catalogo di romanzi ricco di storie uniche, che non possiamo dimenticare. 
Perché leggerlo → Perché a volte una storia ricca di speranza e di cambiamento è proprio quello di cui abbiamo bisogno.
Buona lettura!

1 commento: