lunedì 11 febbraio 2019

Blogtour: La musa degli incubi di Laini Taylor - Recap


Prende il via il viaggio alla scoperta del nuovo romanzo di Laini Taylor: La musa degli incubi edito da Fazi editore. Ma da dove partire se non dall'inizio? Ecco un recap  (spoiler free) de Il sognatore.

La musa degli incubi
Laini Taylor
Fazi Editore

Trama
La peggiore paura degli abitanti di Pianto si è concretizzata: nella minacciosa fortezza di mesarzio i figli degli dèi sono ancora vivi. Sarai è diventata un fantasma, mentre il Sognatore ha appena scoperto di essere lui stesso un dio dalla pelle blu, l’unico capace di fronteggiare l’oscura Minya, animata dall’implacabile desiderio di vendetta nei confronti degli umani che massacrarono la sua gente. Lazlo si troverà di fronte alla più impensabile delle scelte: salvare la donna che ama oppure tutti gli altri. Ma inquietanti misteri dimenticati chiedono di essere risolti: da dove sono arrivati, veramente, i Mesarthim, e cosa ne è stato di tutti i bambini nati nella fortezza durante il dominio di Skathis? Quando i portali dimenticati si apriranno di nuovo, mondi lontani diventeranno pericolosamente vicini e un inatteso, potente nemico arriverà deciso a spazzare via le fragili speranze di tutti, dèi e umani. Sarai, la Musa degli Incubi, conoscitrice di ogni genere di paura fin da quando aveva sei anni, sarà costretta ad affrontare orrori che neanche immaginava e ad andare oltre i suoi stessi limiti: l’esperienza le ha insegnato che l’odio e il terrore sono sentimenti facili da provocare. Ma come si fa a rovesciare l’odio, a disinnescare la vendetta? È possibile salvare i mostri, piuttosto che annientarli? In questo atteso seguito del bestseller Il Sognatore va in scena lo scontro tra distruzione e salvezza: La Musa degli Incubi conclude in modo epico l’acclamata duologia di Laini Taylor.

→ RECAP IL SOGNATORE ←

Come si può parlare di un sogno? Di un libro che cattura il lettore e lo porta in un mondo dove i sogni si toccano con mano, dove la magia si respira a ogni parola, dove una città perde il proprio nome?

È difficile esprimere a parole la bellezza che incendia il cuore e la mente quando si legge Il sognatore di Laini Taylor ed è ancora più complicato dirvi qualcosa di questo romanzo senza togliere la bellezza della scoperta a chi ancora non lo ha potuto leggere.

Posso però raccontarvi una storia d'amore, che inizia con l'amore per la fantasia, con la passione per la magia. E che poi si trasforma in avventura, in un viaggio straordinario verso una meta a lungo sognata. Un viaggio attraverso noi stessi e le nostre paure e, al tempo stesso, un percorso alla scoperta di noi stessi.
È quello che compie Lazlo che cerca il suo luogo dei sogni e trova molto di più.
È quello che compie Sarai dalla sua prigione di paura e dolore.
Due storie intrecciate, potenti e al tempo stesso oniriche.
Una città che ha perso il nome.
Una storia di vendetta, di dolore e di sangue.
Amore e odio in un perenne conflitto.
Il sognatore è un libro intenso e straordinario. Che ci lascia a bocca aperta fino all'ultima pagina.
Cosa accadrà adesso? Chi vincerà la partita finale? L'amore, oppure l'odio?
Tra dei, umani e una città che ha il sapore della leggenda: Il sognatore ci porta piano piano a scoprire una storia indimenticabile.
E che ci fa porre delle domande. 
L'amore può estendersi oltre i confini del corpo?
L'odio può vincere?
Si può essere capaci di perdonare dopo tanto dolore?
Per scoprire cosa accadrà dopo,non perdetevi il nostro viaggio e il prossimo appuntamento con il blogtour per il nuovo romanzo: La musa degli incubi. 
Ecco le prossime tappe

12/2 MERCHANDISING Bookish Advisor
13/4 CHI SONO I MESARTHIM Il colore dei libri
14/2 RECENSIONE Leggere Romanticamente
15/2 MITI SULLE DIVINITÀ DEI SOGNI Bookspedia
16/2 AMBIENTAZIONI E PARALLELISMI CON LA CHIMERA DI PRAGA Le tazzine di Yoko

1 commento:

  1. Sto aspettando anch'io arrivi giorno 14. Non vedo l'ora di leggere questo secondo volume :)

    RispondiElimina