martedì 15 gennaio 2019

Review party: Invidia


Oggi appuntamento con uno sport romance che vi terrà incollate alla storia sin dalle prime pagine: parlo di Invidia di Jennifer Miller primo volume della Deadly Sins Series - Hope Edizioni.

Invidia - Deadly Sins Series
Jennifer Miller
Hope Edizioni
Link Amazon

Trama
Alcune persone si fanno un tatuaggio, un’opera d’arte che valorizza o rivela qualcosa di loro, qualcosa che amano.
Altre persone, come me, sono invece marchiate da qualcosa: azioni o parole.
“Nessuno ti amerà mai, Rowan, non vali niente!”
Sono state queste le parole che hanno creato la macchia, la cicatrice, il marchio sulla mia anima. Mi furono sussurrate dalla donna che, più di tutti, avrebbe dovuto amarmi. Ma nel momento più buio della mia vita, nel quale mi sono ritrovata sola e abbandonata, un uomo mi ha dimostrato che lei si sbagliava.
Quando avevo disperatamente bisogno di qualcuno, il lottatore di MMA, Jackson Stone, è entrato di prepotenza nella mia vita. Non era lui la persona che avrebbe dovuto essere lì, ma era esattamente la persona di cui avevo bisogno. Credeva che solo gli sciocchi vivessero nel passato e mi ha mostrato come una vera relazione sia piena di sogni, di fede, di fiducia e di passione. Mi ha insegnato che vale la pena lottare per l’amore, anche quando è inaspettato e va oltre la collisione fra cuori e anime. Mi ha dimostrato che l’uomo “sbagliato”, al momento giusto, può guarire tutto.
La cosa più importante da sapere di Invidia è che sin dalle prime pagine questo romanzo è stato capace di catturare totalmente la mia attenzione. Si parte dal passato e già questo ci regala un'interessante prospettiva con cui osservare il futuro di Rowan. Lei è una giovane donna che si è sempre sentita inutile, incapace di essere amata. A fare i danni maggiori la madre che l'ha segnata in maniera profonda, ma non irreversibile. 

Per una volta, non voglio che sia il mio passato a determinare il mio futuro

È lei la protagonista, la voce narrante che ci mostra l'inizio di questa storia che parla di famiglia. Esatto, avete letto bene: Invidia parla soprattutto di famiglia. Quella che nella quale siamo nati e quella che troviamo nella nostra vita. E famiglia non deve per forza far rima con sangue, ma piuttosto con sentimenti.
Rowan non lo sa ancora. Il suo unico legame è quello con il fratello e migliore amico, ma lo scoprirà.
Ve lo immaginate un lottatore di MMA che insegna l'amore a una ragazza giovane e in serie difficoltà? Bè se non ci riuscite con la fantasia nessun problema. Perché ci ha pensato l'autrice a presentarci Jackson Stone: un concentrato di muscoli, testosterone e dolcezza.
Lui sarà l'ancora di salvezza in uno dei momenti più cupi della protagonista.

La vita a volte piazza degli ostacoli sul nostro cammino per vedere se vale davvero la pena combattere per quello che vogliamo

Invidia ci parla di depressione, solitudine, paura di fallire e al tempo stesso ci mostra come le persone veramente importanti sono quelle che non mollano mai. È indubbiamente un libro pieno di speranza e di sentimenti capaci di rischiarare la giornata più buia, facendoci pensare che le belle persone esistono, sono lì fuori da qualche parte che aspettano di fare la differenza.
Il doppio punto di vista ci regala una visione più intrigante dell'intera storia, inoltre tutti i personaggi di contorno sono molto interessanti e l'autrice ci lascia con la voglia di conoscerli meglio.
Un ottimo esordio per una serie che ci porta nel mondo dei lottatori e delle sport e ci fa conoscere un gruppo molto coeso di amici che sono certa i regaleranno belle storie e gradite sorprese.
Perché leggerlo  → Perché è una lettura che ci infonde speranza nella vita e nel fatto che se si vuole voltare pagina nulla è impossibile!
Buona lettura!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione