martedì 19 giugno 2018

Review party: In ogni stella nascosta

«E anche se provavo a non pensarti eri ovunque. Eri in ogni canzone d'amore dei Beatles, sul fondo di ogni bicchiere di whiskey, eri nella bellezza segreta di ogni città in cui viaggiavo, e in ogni stella nascosta del cielo di Milano»

In ogni stella nascosta
Vanessa Sobrero
Self publishing

Trama

“Dietro il grigiore cittadino, Milano nasconde un cuore romantico e retrò come un film con Audrey Hepburn.
Cecilia lo scopre una sera d'autunno a una festa anni Cinquanta, dopo essersi trasferita in città per studiare alla NABA. È una ragazza dolce e ironica, inghiottita dalla monotonia universitaria.
Alex è il dj del Rockabilly Fest, un uomo adulto, arrogante, che rifugge le relazioni come fossero whisky scadente.
Tra le strade di una Milano romantica, gonne a vita alta e musica rock and roll, riuscirà Cecilia a fare sciogliere il cuore testardo di Alex?”
"Non ho l'età per amarti" cantava Gigliola Cinquetti un Sanremo di "quasi un millennio fa", ma l'amore e l'età ancora oggi sono due aspetti che spesso non vanno d'accordo. Almeno così la pensa Alex 36 anni professione dj, ma non solo, di successo. Una vita pianificata, uno stile impeccabile, troppe ragazze ogni notte. Peccato che sulla sua strada inciampi, letteralmente, Cecilia, che di anni ne ha quasi 22, studentessa della NABA.
L'amore non ha altre ragioni se non quelle delle cuore, ed è vero perché è difficile per i due stare lontani. Ma gli ostacoli non saranno pochi.


Sullo sfondo di questa storia d'amore a ritmo di musica si dipana una Milano splendida, ricca di luoghi suggestivi, angoli da scoprire. In ogni stella nascosta di Vanessa Sobrero è un libro che ci fa sospirare, perché racconta di un amore irresistibile che cerca di superare ogni difficoltà. Sia quelle dettate dall'età, che quelle interiori.
È un libro che parla di fiducia, di gesti per esprimere il proprio amore e di divertimento. Ci ritroviamo catapultate in un mondo festaiolo e divertente, tra bicchieri di troppo, completi eleganti e un pizzico di vanità.


Se in Tra mille baci di addio Vanessa ci aveva proposto una scrittura intima come quella di un diario, questa volte racconta la storia in maniera completamente diversa, da entrambi i punti di vista. Questo mi è piaciuto molto, perché se da un lato avevo amato il flusso di coscienza del primo libro, dall'altra credo che possa essere usato solo per un certo tipo di romanzi Vanessa ha dimostrato capacità di adattamento alla scrittura e ci racconta una storia completamente diversa, ma sempre bellissima.
In ogni stella nascosta è il libro che fa per voi se cercate una storia d'amore a ritmo di buona musica.
Buona lettura!



Nessun commento:

Lasciami la tua opinione