lunedì 3 luglio 2017

Recensione: Destiny - Un amore in gioco

«Non hai sentito dire che più arrivi in alto, più ti fa male quando cadi?»


Destiny - Un amore in gioco
di Lindsey Summers
Newton Compton
Link Amazon

Trama
Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso, egocentrico Talon, che tra l’altro è appena partito per il ritiro di football… con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. E quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte, Talon nasconde un segreto che li riguarda. Qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?





Frizzante, divertente, leggero: Destiny - Un amore in gioco di Lindsay Summers edito Newton Compton è stata una lettura di un pomeriggio di febbre (sì, lo so a giugno...) e devo dire che mi ha piacevolmente tirato su il morale. Partiamo dal presupposto che non si tratta di alta letteratura, ma di un po' di sano intrattenimento e affrontiamo la storia contenuta in questo young adult

A farla da padrone per la prima parte del libro è il gioco degli equivoci: due persone si scambiano il telefono e, prima di potersi incontrare per riconsegnare il cellulare rispettivamente al legittimo proprietario, iniziano a scambiarsi messaggi e telefonate. 
Avere un interlocutore sconosciuto apre sicuramente il cuore e la mente. Così i due protagonisti di Destiny, Keeley e Talon, iniziano a conoscersi senza essersi mai visti. Si conoscono a fondo, si levano le maschere e trovano la versione migliore di loro stessi. 
La seconda parte del romanzo è, invece, basata sulla lealtà, sui segreti, sulla scoperta di tante verità.

Destiny è un romanzo leggero, di quelli da leggere quando si ha bisogno di staccare dalla vita quotidiana ed intrattenersi con la spensieratezza. Quella dei ragazzi più giovani, dei problemi che si hanno a 17 anni: futuro, amore, amicizia. 
Un libro che, come accade molto spesso, ha avuto un grande successo su Wattpad (90 milioni di lettori!) e che è diventato un romanzo pubblicato da grandi editori. Un motivo c'è e si trova nella genuinità dei due protagonisti, nel fatto che si affrontino argomenti attuali (come anche l'uso sbagliato delle chat), nella loro crescita nel corso della storia. 


Quindi il mio consiglio è il seguente. Giornata difficile? Quando arrivate a casa fate i vostri rituali rilassanti e poi concedetevi qualche ora con Destiny, ne uscirete rigenerate e con quel pizzico di emozioni che fanno sempre bene al cuore.

Buona lettura

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione