mercoledì 18 febbraio 2015

Libri & cucina: una cheesecake insieme a Lara e alla ragazza fantasma

Appuntamento numero due per questa rubrica che cerca di unire in armonia cucina e libri.
Questa settimana parliamo di uno dei romanzi che di più mi hanno fatto sbellicare dalle risate e chi può averlo scritto se non la regina del chick lit Sophie Kinsella? Sì proprio l'autrice della fortunata serie su Rebecca Bloomwood, la simpatica e buffa giornalista ossessionata dallo shopping. Ma oggi non parleremo di nessun libro dedicato a lei, bensì di "La ragazza fantasma", che personalmente a me è piaciuto di più. Non fraintendetemi adoro Becca, ma il suo problemino con gli acquisti a volte lo trovo un attimo irritante. Largo a Lara dunque e, ovviamente, a Sadie con le quali condividerei una bella cheesecake facendomi raccontare delle loro bizzarre e romantiche avventure. E ora, dopo il libro, vi lascio a Francesca.


La ragazza fantasma
di Sophie Kinsella
Mondadori

Trama

A ventisette anni, niente funziona nella vita di Lara. Il fidanzato l'ha lasciata, la società che ha aperto con la sua migliore amica non decolla, la socia ha pensato bene di trasferirsi a Goa lasciandola in un mare di guai e la sua famiglia la considera un po' picchiatella... Quando si trova costretta dai genitori ad andare al funerale di una prozia di centocinque anni che non ha mai conosciuto, Lara sente di aver toccato il fondo. Durante la funzione, però, succede qualcosa di incredibile: le appare una ragazza bellissima, diafana, vestita con l'accurata ed eccentrica eleganza degli anni Venti, che le chiede con insistenza: «Dov'è la mia collana? Voglio la mia collana!». Chi è questa ragazza? Di quale collana parla? E com'è che solo Lara riesce a vederla? Ciò che ancora non sa è che la misteriosa ragazza comparsa dal nulla, capricciosa, pungente e stravagante, diventerà la sua guida, la sua amica più cara, la confidente perfetta, e che la ricerca dell'agognata collana si trasformerà per entrambe in una sorprendente avventura.

***

Una versione simpatica e simil-dietetica della cheesecake (giusto perchè possiamo vantare il fatto che contenga ANCHE dello yogurt). Da un lato romantica, dall'altro comoda da tenere in frigo anche 1-2 giorni nella sua coppetta coperta con la pellicola, in ogni caso golosissima!

Cheesecake in coppetta


Per la base
1 cucchiaio di zucchero di canna
80 g di burro
120 grammi di biscotti secchi
Per la crema
230 grammi di yogurt bianco
1 bustina di vanillina
70 ml di panna fresca fredda di frigo

2 fogli di colla di pesce
2 cucchiai di latte
Per la coulis
200 grammi di fragole
100 grammi di zucchero a velo (per chi ha il Bimby si può fare sul momento usando zucchero normale)
2 cucchiai di succo di limone


Con il Bimby:
Inserire nel boccale i biscotti secchi e dare qualche colpo di turbo (il trito deve risultare grossolano per non perdere la croccantezza). Mettere da parte. Fondere il burro, un minuto 37 gradi velocità 1. Aggiungere i biscotti e lo zucchero di canna e mescolare, 15 secondi velocità 4. Distribuire il composto in 4 coppette creando uno strato compatto con l'aiuto del dorso di un cucchiaino. Riporre le coppette in frigo per almeno un'ora.
Ammollare la colla di pesce in una ciotolina con acqua fredda. Nel boccale del Bimby pulito scaldare il latte, 30 secondi 50 gradi vel. 1. Strizzare bene la colla di pesce e farla sciogliere nel latte, 20 secondi vel. 3. Mettere da parte. Nel boccale pulito e asciutto inserire la farfalla e montare la panna 2 minuti circa vel. 3 (come da libro base, il tempo è indicativo e occorre controllare dal foro del coperchio il punto esatto di montatura). In una ciotola versare lo yogurt (zuccherarlo se non è già zuccherato) e aggiungere prima la bustina di vanillina, poi la panna montata e infine il latte con la colla di pesce, mescolando ogni volta.Versare il composto con cura nelle coppette lasciando un centimetro dal bordo. Riporre in frigorifero per almeno un'ora. Nel boccale pulito polverizzare lo zucchero, 20 secondi vel. 9. Aggiungere le fragole lavate e tagliate a metà e il succo del limone, frullare, 15 secondi vel. 6-7.
Quando la cheesecake sarà rassodata,versare la coulis e decorare con una fragolina tagliata a metà. 


Senza il Bimby: 
Fondere il burro sul fuoco o con il microonde. In una ciotola sbriciolare con le mani i biscotti, aggiungere il burro fuso e lo zucchero e mescolare. Distribuire il composto in 4 coppette creando uno strato compatto con l'aiuto del dorso di un cucchiaino. Riporre le coppette in frigo per almeno un'ora.
Ammollare la colla di pesce in una ciotolina con acqua fredda. Strizzarla bene e farla sciogliere nel latte scaldato nel microonde o in un pentolino. Montare la panna fresca e poi aggiungerla delicatamente allo yogurt, unendo anche il latte con la colla di pesce. Versare il composto con cura nelle coppette lasciando un centimetro dal bordo. Riporre in frigorifero per almeno un'ora. Lavare le fragole e frullare con il succo del limone e lo zucchero a velo. Quando la cheesecake sarà rassodata,versare la coulis e decorare con una fragolina tagliata a metà. 

4 commenti:

  1. Mamma mia la ricetta sembra deliziosa!
    Questo libro della Insella è uno dei miei preferiti, insieme a "La regina della casa" che mi aveva fatto ridere un sacco. Ormai i titoli della serie "I love shopping" sono monotoni e ripetitivi, preferisco i suoi romanzi autoconclusivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto "La regina della casa", ma lo farò! Anch'io preferisco decisamente i suoi libri autoconclusivi, perché Becca è simpatica, ma sembra non imparare mai dai suoi errori :)

      Elimina
  2. Con il tuo articolo mi hai fatto venire una voglia irrefrenabile di cheesecake! *-*
    E anche di leggere qualcosa della Kinsella... finora non ne ho mai avuto l'occasione, anche se sono sempre stata incuriosita dai suoi libri :D

    Colgo l'occasione per mangiarmi una bella fetta di torta e leggere un suo libro! Bellissimo articolo! Un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai voglia di ridere di gusto è la lettura perfetta! E che dire sulla cheesecake… purtroppo è venuta voglia anche a me :D
      Un bacione

      Elimina