lunedì 19 febbraio 2018

Review tour: Il posto delle lucciole


Oggi parliamo di un romanzo che mi ha toccato il cuore: Il posto delle lucciole di Vera Demes - Les Flâneurs Edizioni. Per questo libro è in corso il review tour, dopo la mia recensione troverete l'elenco di tutte le tappe. 

«Non bisogna mai avere paura di dare una svolta alla propria vita, se questo ci fa sentire felici e in pace con noi stessi»

Il posto delle lucciole
Vera Demes
Les Flaneurs Edizioni

Trama
Ally, Elettra e Maia Corvini sono sorelle.
Portano il nome di tre stelle e sono legate da un affetto istintivo, possessivo e profondo.
Nulla sembra poter alterare la loro quotidianità, ma la morte del loro padre Orione, improvvisa e lacerante, modifica tutto.
Specie dopo l'arrivo di Theo, affascinante ricercatore, al quale la Facoltà universitaria in cui Orione Corvini ha lavorato per anni ha deciso di affidare un compito molto importante.
In una spasmodica e struggente ricerca della felicità, le tre ragazze intraprendono un percorso in cui rischieranno di perdersi e confondersi. Ally, idealizzando l'amore; Maia, ostinandosi a mentire a sé stessa; Elettra, convincendosi di non poter amare.
In un susseguirsi di eventi accidentato e difficile, in cui anche l'affetto e la lealtà fraterne saranno messi in gioco e ogni certezza sembrerà sgretolarsi, un segreto custodito per anni verrà finalmente alla luce.
E, allora, sarà tutto chiaro.
Perché la felicità risiede nelle piccole cose e nell'essenza lieve delle emozioni che appaiono scontate. Una lezione di vita che le cambierà per sempre.



Certezze che si dissolvono, la mancanza, il dolore della perdita, segreti che piano piano vengono alla luce, ma anche amore, "sorellanza", speranza: Il posto delle lucciole di Vera Demes edito da Les Flâneurs Edizioni è un romanzo corale, un romanzo che sa di vita.
Che parla di vita.


Tre sorelle, diversissime ma unite, litigiose ma schierate una vicino all’altra, addolorate ma capaci di rimboccarsi le maniche. Si chiamano come tre stelle, le Pleiadi, Alcyone, Elettra e Maia. E come tre stelle brillano: l’autrice le tratteggia in maniera talmente vivida, le rende così familiari, da farci pensare - a fine lettura -  di averle conosciute davvero.

«Dove andavano le persone dopo la morte?
Nell'energia che le circondava. Nel pulviscolo delle stelle raggrumato attorno alla cupola sacra della volta celeste, nelle sagome informi degli alberi, nei cespugli fioriti, nel profumo d'estate. Forse l'anima di suo padre era in tutto questo e, se lei fosse stata abbastanza attenta, avrebbe potuto riconoscerlo e sentirlo ancora vicino, replicando il passato e rendendolo eterno»

Le sorelle si ritrovano nella casa si famiglia, una casa decadente immersa nella natura, un palazzo antico e pieno dei ricordi della loro vita. Belli e brutti.
La circostanza è triste, il padre è morto improvvisamente lasciando un alone di mistero rispetto al suo passato e qualche grosso guaio economico.
Le conosciamo mentre fanno i conti con la vita. Ally con un lavoro come chef in un ristorante stellato che non fa più per lei, Elettra mentre fa nascere bambini come ostetrica e Maia alla ricerca del suo posto nel mondo. 
Alcyone, Elettra e Maia ci raccontano la vita, portandoci con loro, facendocela vivere insieme a loro. Una vita fatta di cadute, errori, sentimenti che le colpiscono all’improvviso, rivelazioni dolorose e scelte che possono cambiare un'esistenza intera.
Ci sono tante difficoltà, che sembrano insormontabili, ma se c'è una cosa che questo libro insegna è che per quando possa sembrare irto il cammino, la volontà di farcela permette di raggiungere la meta. 
A fare da sfondo la meraviglia di un luogo che sembra incontaminato, quello dove il loro padre si dedicava con passione e caparbietà allo studio degli insetti. Un luogo magico, dove potranno incontrare il loro destino.

«C'erano stati un dolore immenso, preoccupazioni brucianti e un senso acuto di incertezza. Ma c'era stato anche l'amore, soprattutto l'amore»

Il posto delle lucciole è un libro che regala tuffi al cuore, perché impegna il lettore emotivamente. Ma è anche un libro che ci fa innamorare di tre sorelle splendidamente diverse (se vi state chiedendo quale sia la mia preferita: Elettra) e di tre uomini che sembrano incredibilmente reali. Ve ne avevo parlato QUI, ma posso dirvi senza dubbio che ve ne innamorerete anche voi: Ascanio così onesto, passionale e spaventato, Theo capace di far uscire dal guscio desideri inaspettati e Francesco che non ha paura di amare. Non posso dirvi, in questo caso, quale sia stato il mio preferito perché li ho adorati tutti e tre.

Una scrittura intensa, coinvolgente e di pancia è il tono giusto per raccontare la storia di Il posto delle lucciole. Vera Demes ci regala una storia intesa, emozionante, struggente e a tratti malinconica, che ci fa sentire profondamente vivi. Una storia che ci regala la speranza, che ci fa credere che ogni sforzo, ogni difficoltà, possa poi regalarci la felicità.
Una storia che racconta la vita!
Buona lettura


9 febbraio - Devilishly Stylish
12 febbraio - The reading's love Blog
13 febbraio - LIBROSI
14 febbraio - Book Serial
15 febbraio - Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls
16 febbraio - Il Canto della Luna
19 febbraio - Le Recensioni della Libraia
20 febbraio - le cercatrici di libri e la bottega dei libri incantati
21 febbraio - 365 Days Of Books
22 febbraio - Bookspedia
23 febbraio - Libri Magnetici
26 febbraio - L'inchiostro dei sogni
27 febbraio - Voglio essere sommersa dai libri
28 febbraio - Il Rumore dei Libri
1° marzo - Bookish Advisor
2 marzo - Vivere nei sogni con i libri

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione