giovedì 10 dicembre 2015

Una stravagante ragazza per bene

"Voi leggete?", le domandò con lo stesso tono sconvolto col quale avrebbe chiesto se mangiava ratti glassati per colazione.
"Ebbene sì. Avendo imparato a farlo, mi parrebbe uno spreco utilizzare questa abilità soltanto per decifrare le scritte sulle bottiglie dei profumi"

Una stravagante ragazza per bene
di Virginia Dellamore

Trama
Londra, età della Reggenza. Annis è una ragazza simpatica ed eccentrica, che vive in un verdeggiante paesino del Sussex. Il suo più grande desiderio è viaggiare e vivere avventure straordinarie, come i protagonisti dei romanzi che legge avidamente. Quando è invitata a trascorrere due mesi a Londra per la Stagione, accetta con entusiasmo: non certo per trovare marito, ma per conoscere il mondo e divertirsi.
A Londra incontra Guiscard, bellissimo, insolente, senza regole, anche lui tutt’altro che favorevole al matrimonio. Chi meglio di un affascinante scapestrato che conosce i luoghi più spassosi della città può farle trascorrere una Stagione indimenticabile? Quale amicizia è più sicura di quella fra due persone che hanno messo subito in chiaro di non piacersi?
Eppure, talvolta, alla sprovvista, il cuore ci mette lo zampino, insinuando l’amore in chi non si riteneva capace di provarlo...
Sullo sfondo di una Londra frivola e mondana, con una rosa di accattivanti personaggi secondari, un romanzo leggero, vivace, condito di pungente ironia. Una storia per chi ama il romanticismo, i dialoghi scoppiettanti, una girandola di eventi capaci di scatenare il sorriso, e l’immancabile lieto fine.

***
Una storia romantica, ironica ed emozionante: se dovessi riassumere in poche parole l'ultimo lavoro di Virginia Dellamore "Una stravagante ragazza per bene" userei proprio questi tre termini. Ma non basterebbero. Perché questo romanzo presenta anche altre caratteristiche chi mi hanno piacevolmente colpita e lo hanno reso una lettura veloce, leggera, ma ricca di spunti. 
Intanto i personaggi e soprattutto la protagonista: Annis. Una ragazza intelligente, arguta e curiosa, pronta a cercare di ottenere dalla vita quanto più possibile, soprattutto vista l'epoca (il romanzo è ambientato nell'Inghilterra della Reggenza, ovvero nel periodo che va dai primi dell'Ottocento al 1820 circa). Non bella, per lo meno non in base ai dettami dell'epoca, ma sicuramente interessante, tanto da attirare su di se molte attenzioni.
La controparte maschile è quanto di più diverso da Annis, apparentemente, ci possa essere: il bello bellissimo Guiscard. Donnaiolo, ricchissimo e licenzioso. Passa da un letto all'altro, non ha regole e frequenta luoghi poco raccomandabili. 
E che cosa penserete se vi dico che fra di loro nascerà da subito un'interessante amicizia?
Intorno a loro vortica una serie di personaggi, molto ben caratterizzati, che spesso si trasformano in macchiette. Fra tutti, quello che mi ha colpito di più è stato senz'altro Samuel, buon amico con l'occhio lungo, del quale le vicende restano aperte tanto che spero che Virginia ci racconti presto la sua storia.
La trama del romanzo ci regala spunti notevoli, non solo sulla condizione della donna, ma anche sul peso delle scelte che si fanno nella vita di tutti i giorni
La scrittura è incalzante, divertente a tratti beffarda, soprattutto quando entrano in gioco alcuni personaggi. L'ironia traspare in maniera chiara e non ci abbandona mai.
Buona lettura, che aspettate???

4 commenti:

  1. Eccomiiiiii!!!
    E questo sembra proprio il mio genere quindi...
    ;)

    RispondiElimina
  2. Già dalla frase che hai riportato all'inizio sembra davvero una bella lettura!

    RispondiElimina
  3. Ho amato moltissimo questo libro, si lascia leggere come un thè freddo scivola giù in gola in una calda giornata estiva! È un sollievo per il cuore!

    RispondiElimina
  4. Ho amato moltissimo questo libro, si lascia leggere come un thè freddo scivola giù in gola in una calda giornata estiva! È un sollievo per il cuore!

    RispondiElimina