giovedì 17 dicembre 2015

Libri & cucina dedicato a Roma

Scusate per il ritardo con cui pubblico Libri & cucina, ma il Natale alle porte e il compleanno del piccolo uomo domani mi tengono molto impegnata. Oggi vi propongo una ricetta natalizia accompagnata ad un libro dove di Natale non si parla proprio. Il collegamento è semplice: il Panpepato (secondo le mie ricerche) è un piatto umbro che è stato importato con successo anche dai romani, l'autrice è una romanaccia verace doc e la protagonista è un sicuramente un peperino. Quindi eccovi con una nuova puntata di Libri & cucina!

Tiger indomabilis
Aurora Stella

Trama
Nella colonia penale di Oceania, Silyen si troverà ad affrontare nuovi nemici e a ritrovare vecchi amici che credeva perduti. Le condizioni all'interno del continente sono estremamente precarie: tutti devono combattere per il diritto di sopravvivere. Nel frattempo, in un villaggio sperduto, Tomas si sveglia e scopre di non avere né memoria né passato e le sue uniche certezze riguardano la conoscenza delle armi. Tuttavia, sente di non appartenere a quel mondo ostile.
Quando la sua vita si intreccerà con quella di Silyen, le cose cambieranno per entrambi. Anche se i veri nemici non sono solo quelli che quotidianamente devono affrontare, poiché nell'ombra qualcuno sta tramando a loro insaputa, intrecciando e tessendo il destino dell'umanità.
In questo secondo e conclusivo libro della saga, ogni mistero verrà svelato, ogni inganno portato alla luce per scoprire che il caso non esiste.

***
Avevo lasciato Furens Lupus sum con il cuore a pezzi e tante domande a fare da contorno. QUI trovate la mia recensione, ma sappiate che avevo trovato la storia molto bella, con degli spunti innovativi come quello di ambientare le vicende ai giorni nostri, ma nell'Impero Romano, come se questo non fosse mai crollato. In "Tiger Indomabilis" ritroviamo la nostra protagonista con un grande dolore nel cuore e diretta verso la colonia penale di Oceania dove vengono portate le persone che hanno commesso reati; una sorta di prigione senza sbarre, ma anche senza regole. Le fazioni sono tre, di cui due combattono ferocemente contro le altre. È qui che si ritrova Silyen ed è qui che ritrova gli amici. Ma è tutto come lei immaginava? Più ci addentriamo nella colonia e più scopriamo insieme alla protagonista che ci sono cose che non quadrano, mente un enigmatico personaggio, Thomas, combatte da solo contro le due fazioni più feroci. Non posso dirvi di più sulla storia, perché rischierei di rovinarvi le tante scoperte che l'autrice ci regala in questo ultimo volume della duologia. 
Posso però, e lo faccio con piacere, parlarvi di quanto mi ha trasmesso. Sicuramente, nonostante tutte le brutture e la cattiveria che si troveranno a dover affrontare i personaggi, quello che emerge è un messaggio di speranza: quando qualche cosa andrà storto ci sarà sempre qualcuno disposto a sacrificarsi per un bene superiore.
La nostra protagonista la ritroviamo più combattiva che mai, nonostante il dolore che le fa da bagaglio. Silyen non è una donna normale, non è un personaggio stereotipato: è forte, dura, coraggiosa e dà del filo da torcere a molti uomini.
La scrittura è fluida e scorrevole, molto incentrata anche sulla psicologia e in questo romanzo la storia viene raccontata da più punti di vista.
Leggere "Tiger indomabilis" significa addentrarsi in un labirinto, ci saranno momenti in cui non sarete sicuri nemmeno delle parole che state leggendo.
Un ottimo finale.
Buona lettura

***
Panpepato

Proseguiamo il viaggio natalizio nelle ricette golose da gustare e che possono anche costituire delle interessanti idee regalo. Il panpepato si presta bene come dolce da regalare durante le festività dato che lasciato riposare per più giorni assume una consistenza più compatta, un sapore e un aroma ancora più decisi.
Ingredienti per 2 pezzi da 500 grammi l'uno:
100 grammi di cioccolato fondente a pezzi
un cucchiaino di pepe nero macinato
mezzo cucchiaino di noce moscata in polvere
20 grammi di acqua più quanto basta
250 grammi di miele
100 grammi di uvetta ammollata in acqua tiepida per 20 minuti e strizzata
100 grammi di mandorle sgusciate e pelate
100 grammi di nocciole sgusciate e pelate
100 grammi di gherigli di noci
70 grammi di frutta mista candita a pezzetti
350 grammi di farina 00

Con il Bimby:
Preriscaldare il forno a 170 gradi, rivestire la placca del forno con carta forno e tenere da parte. Mettere nel boccale il cioccolato fondente, il pepe nero e la noce moscata, tritare 15 secondi a velocità 7 e trasferire il trito di cioccolato in una ciotola. Senza lavare il boccale mettere l'acqua e il miele, scaldare 5 minuti a 60 gradi a velocità 2. Unire l'uvetta, le mandorle, le nocciole, i gherigli di noci, i canditi, il cioccolato tritato e la farina, amalgamare per 2 minuti, funzione antiorario, a velocità 3. Con l'aiuto della spatola trasferire il composto in una ciotola capiente. Inumidirsi le mani e con il composto ottenuto formare due panetti di forma sferica e sistemarli sulla placca da forno preparata. Schiacciare con una mano ogni sfera in modo da ottenere una forma a cupola. Cuocere in forno caldo per 20 minuti a 170 gradi. Togliere la placca dal forno e lasciare riposare in un luogo fresco e asciutto per un giorno prima di servire.

Senza il Bimby:
Preriscaldare il forno a 170 gradi, rivestire la placca del forno con carta forno e tenere da parte. In un pentolino scaldare l'acqua e il miele per 5 minuti a fuoco bassissimo. Nel frattempo tritare nel mixer il cioccolato fondente, il pepe nero e la noce moscata e versarlo in una ciotola. Unire l'acqua e miele, l'uvetta, le mandorle, le nocciole, i gherigli di noci e i canditi. Inumidirsi le mani e con il composto ottenuto formare due panetti di forma sferica e sistemarli sulla placca da forno preparata. Schiacciare con una mano ogni sfera in modo da ottenere una forma a cupola. Cuocere in forno caldo per 20 minuti a 170 gradi. Togliere la placca dal forno e lasciare riposare in un luogo fresco e asciutto per un giorno prima di servire.

Buon appetito!

(foto tratta da www.odealvino.com)

1 commento:

  1. Mi accorgo solo adesso che il mio commento deve essere andato a farsi benedire. ..Ti ringrazio moltissimo per questa bellissima recensione e per l ' associazione al panpepato. .perfetto per Silyen. ..grazie

    RispondiElimina