venerdì 15 febbraio 2019

Parola all'editore: Presentazione o firma-copie?

Qual è la strada migliore per promuovere un libro? Oltre alle varie "attività social", non bisogna dimenticare le presentazioni o i firma-copie. Ma quale tra i due è il metodo più efficace?
Torna la rubrica Parola all'editore di Annalisa Panesi. 
A tal proposito, se siete ancora in alto mare, ecco qualche spunto sul Linguaggio nel libri QUI.

#31 Presentazione o firma-copie? 

Hai scritto un libro e finalmente lo hai tra le mani, pubblicato da una casa editrice o in self-publishing. Ora viene il bello: promuoverlo!

Tra le varie forme di promozione di un libro, naturalmente c’è anche il passaggio in libreria.

Molto di moda ultimamente vanno i firma-copie. Ma che differenza c’è con una classica presentazione?

Vediamo i punti salienti dell’una e dell’altra modalità.

Presentazione:
- incontro tra l’autore e un pubblico, più o meno vasto, di lettori;
- la durata varia dall’ora alle due ore, a seconda del genere di libro e di partecipazione del pubblico;
- solitamente l’autore è introdotto e/o intervistato da un relatore che conduce l’incontro.

Firma-copie:
- l’autore si mette a disposizione dei clienti/lettori, proponendo il proprio libro a chi è interessato;
- la durata è variabile, a seconda dell’orario di apertura della libreria e della disponibilità dell’autore stesso;
- l’autore agisce in autonomia, mettendo a frutto le proprie doti oratorie (deve convincere un lettore, anche capitato lì per caso, a dare fiducia al suo libro!) 



→ Qual è quindi la tua forma di promozione ideale? 

Se sei timido, hai bisogno di essere supportato e hai meno tempo a disposizione, allora la presentazione classica è quello che fa per te.

Se, invece, sei spigliato, hai piacere ad avere un contatto personale con i possibili lettori e puoi dedicare tutta o parte di una giornata a questa attività, allora vai di firma-copie (che ultimamente sono anche preferiti dai librai, soprattutto per una questione di spazio)!

In entrambi i casi, verrai a contatto con i lettori, passaggio fondamentale per uno scrittore, di crescita personale e professionale.

Buona promozione!

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione