lunedì 10 dicembre 2018

Review party: Amami per quella che sono


Una protagonista fuori dal comune, una storia che vi saprà catturare dalla prima all'ultima pagina e personaggi che scardinano le tipologie a cui siamo abituati. Oggi sul blog parliamo di Amami per quella che sono di Lucia Inannone - selfpublishing

Amami per quella che sono
Lucia Inannone
Self Publishing

Trama
I tatuaggi, le auto veloci e le moto da corsa sono le sue passioni, diventare una regista di successo è il suo sogno. Madison è giovane, bella e determinata e si trasferisce da Londra a New York per cogliere un’occasione d’oro per la sua carriera. Delusa dall'amore e intenzionata a non farsi più ingannare da nessun uomo, Madison incontra Trevor Sullivan, un bellissimo ragazzo che però ha tutta l’aria di essere un Don Giovanni. Trevor diventa da subito la persona su cui Madison riversa la sua sete di vendetta e tra sesso, liti e giochi psicologici, i due s’incontreranno scontrandosi: ognuno forte del proprio carattere e delle proprie esperienze pregresse ma entrambi bisognosi di innamorarsi davvero e per sempre. La loro relazione combattuta, tra alti e bassi, dovrà fronteggiare molti ostacoli tra cui il passato di Madison che ritornerà per ferirla ancora e un’insidia nel presente che tenterà di distruggerle la vita. Nonostante la presenza di Trevor e dei suoi nuovi amici newyorkesi, Madison dovrà ancora una volta combattere da sola i suoi demoni e trovare la forza di superare le sue paure.

Una protagonista che sa il fatto suo, un maschio alfa mancato e qualcuno che trama nell'ombra. Sono questi gli ingredienti che compongono Amami per quella che sono di Lucia Iannone.
Partiamo subito dalla mia brevissima descrizione di Trevor Sullivan, perché può sembrare dispregiativa ma non è così. Infatti Trevor avrebbe tutte le carte in regola per essere un cliché di un romanzo d'amore, ma questo non accade proprio perché sulla sua strada incontra la persona giusta. Quella che lo trasforma da Don Giovanni, con sulla coscienza un elenco interminabile di cuori infranti, a ragazzo che prova con tutto sé stesso a raggiungere il cuore della ragazza che gli piace.


Un percorso lungo, ricco di insidie e di colpi di scena li porterà piano piano ad avvicinarsi e a spogliarsi delle rispettive paure. Che non sono poche e hanno radici profonde. 
Madison è una ragazza molto decisa: giovane ma con le idee molto chiare su che cosa vuole per il suo futuro e come ottenerlo. È anche vero che il temperamento deciso che ha nella vita, non si riscontra nel suo approcciarsi alle emozioni e ai sentimenti.
 Anche Trevor è di successo, rifugge le relazioni e ha quell'atteggiamento arrogante tipico di un uomo bello, ricco e al comando. 


Mi è piaciuta anche l'ambientazione nel mondo del cinema e che questa ragazza sappia il fatto suo nonostante sia davvero giovanissima. Questo è un aspetto del romanzo che va sottolineato, perché mi piace che vengano svecchiate alcune professioni e che venga posto l'accento sul fatto che giovani non significa meno competenti.
Lo stile di Lucia Iannone è molto fluido, il lettore si perde facilmente nella storia venendone catturato totalmente. Complici del successo del romanzo ci sono i caratteri ben delineati dei due protagonisti e quel tocco di mistero che si evidenzia soprattutto nella seconda metà del libro.
Sarebbe stato bello approfondire le storie dei personaggi secondari e, anzi, spero di saperne di più, magari in un romanzo futuro.
Perché leggerlo → Perfetto per chi cerca una storia scorrevole in cui amore e mistero sono gli ingredienti principali.
Buona lettura!


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione