venerdì 31 marzo 2017

Paola all'editore: La sinossi



#6 - La sinossi

Fondamentale nella presentazione ad un editore è la sinossi. 
La sinossi è, molto semplicemente, il riassunto della vostra opera, la sintesi dei tratti fondamentali del vostro manoscritto.
È importante per un editore (e il 99% la richiede) perché da quelle poche righe si possono capire diverse cose:
  • di cosa parla il vostro libro;
  • il genere che trattate;
  • il vostro modo di scrivere (sempre che non la facciate fare a qualcun altro).
Immagine tratta da http://www.eclipse-magazine.it/

È importante per voi stessi perché vi permette di schematizzare la vostra storia e di mettere in luce delle mancanze.
Come si fa una sinossi? Probabilmente è il passaggio più difficile della vostra vita da scrittori dopo la stesura dell’incipit!
Potete iniziare da una regola base del giornalismo: le 5W!
  • Who: chi sono i protagonisti?
  • What: qual è il tema? Cosa accade? Qual è il conflitto (fisico, mentale, morale, ecc.)?
  • When: quando si svolge l’azione?
  • Where: dove è ambientata la storia?
  • Why: qual è l’obiettivo dei protagonisti? Perché agiscono in quel modo?
Una volta delineati questi 5 punti cardine, ampliate (ma non troppo) il riassunto, arricchendolo con particolari che secondo voi sono importanti e caratteristici di un personaggio o di una situazione. Alla fine della lettura deve essere ben chiara l’intera struttura portante del vostro libro.
Evitate di descrivere cosa accade capitolo per capitolo: appesantireste la lettura e una sinossi pesante non è di buon auspicio per il vostro manoscritto… 
Tenete sempre bene in mente che la sinossi è il vostro biglietto da visita per l’editore: scartata questa, scartato l’intero manoscritto.
Perciò, ricapitolando: poche informazioni ma chiare e precise
Un consiglio? Provate a scrivere le sinossi degli ultimi libri che avete letto e confrontatele con quelle che trovate online: è sicuramente un buon allenamento!
Buona sinossi!

-ANNALISA - 


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione