martedì 6 marzo 2018

Review party: Begin Again


Una storia romantica, sulla scoperta di noi stessi: è quella di Begin Again di Mona Kasten - Sperling & Kupfer, di cui vi parlo oggi all'interno del review party.

Begin Again
Mona Kasten
Sperling & Kupfer

Trama
Nuovo nome, nuovo taglio di capelli, nuova città. Così Allie Harper, diciannove anni, è pronta a scrivere la sua storia, a un migliaio di chilometri di distanza dal suo passato, all'università di Woodshill, dove si è iscritta a Letteratura. Ma c'è ancora un tassello mancante per rendere davvero perfetto questo nuovo inizio: un alloggio. La ricerca si sta rivelando più difficile del previsto e Allie ha smesso di contare i tentativi andati male. Finché, all'ultimo appuntamento in agenda, finalmente arriva lei: la casa perfetta. Pulita, luminosa e accogliente. Peccato per la compagnia: con i suoi tatuaggi e l'aria strafottente, Kaden White è l'ultima persona con cui Allie vorrebbe condividere un appartamento. E Kaden, dal canto suo, non vuole affatto una coinquilina, che lo tramortisca con tutte le sue chiacchiere da donna. Purtroppo per loro, però, le circostanze non lasciano altra scelta. Non resta quindi che arrendersi e stabilire immediatamente le tre regole fondamentali per la convivenza perfetta: niente sentimentalismi, nessun'interferenza nei fatti altrui e, soprattutto, nessun contatto fisico. Ma le regole sono fatte per essere infrante...

Se c'è una cosa che mi ha lasciato Begin Again di Mona Kasten, nuova bellissima uscita targata Sperling & Kupfer,  è la consapevolezza che ognuno di noi può spezzare le catene. 
Quelle mentali, quelle del cuore, ma anche quelle che ci hanno fatto essere per anni diversi da quello che sentivamo.
E tutto questo può succedere per diverse ragioni, ma nel romanzo sono gli incontri a fare la differenza. Lo sono sia per Allie che per Kaden.
Allie è scappata da una famiglia che la incatenava a un ruolo non suo, che la voleva "perfetta". È fuggita da un passato doloroso che l'ha segnata profondamente. Kaden è spigoloso e taciturno, ma dietro all'apparenza sa essere presente e generoso. Anche lui cerca di dimenticare il passato, che lo condiziona ancora.
Se da una parte abbiamo Allie fermamente convinta di voler dare un taglio con quello che era per diventare se stessa ed essere libera, dall'altra abbiamo Kaden che non vuole lasciarsi andare ai sentimenti. 

«Certe canzoni mi lasciavano una sensazione particolare e bastavano poche note per ritrovarla, in qualunque situazioni fossi»

L'incontro tra i due è da subito uno scontro, perché sono personaggi forti che non mandano a dire nulla. Se da una parte c'è il protagonista che vuole  essere lasciato stare e impone rigide regole, dall'altra la sua nuova coinquilina non sarà disposta così facilmente a cedere. 
Apparentemente Allie e Kaden possono sembrare due personaggi stereotipati, ma sono le sfaccettature che li contraddistinguono a fare la differenza. Perché alla fine lui non è così un duro come vorrebbe apparire e lei non è solo fragile e in cerca di salvezza. 
Un romanzo che fa riflettere, che ci regala la consapevolezza che nella vita possiamo decidere di cambiare pagina e che ci mostra quanto sia importante l'apporto degli amici nell'intraprendere una strada diversa. 

«Not broken, just bent»

I personaggi secondari sono splendidi, rendono giustizia a all'idea secondo la quale la famiglia è anche quella che ti crei nel corso della vita attraverso gli incontri che fai. Una scrittura ricca, fatta di emotività, passione e descrizioni stupefacenti rendono Begin Again un romanzo da leggere tutto d'un fiato.
Non vedo l'ora di scoprire le prossime storie!
Buona lettura!

1 commento:

  1. Recensione stupenda! Come sai andare dritta al punto è nel cuore delle cose... solo tu!!!
    Ho amato questo libro
    E me ne sono innamorata ancora un po’ di più leggendo e condividendo le tue parole 😘

    RispondiElimina