sabato 10 febbraio 2018

Review Party: La poesia dell'anima


Oggi parliamo di un libro bellissimo, La poesia dell'anima il nuovo romanzo di Patrisha Mar in uscita oggi per Newton Compton. Siete pronti a immergervi in una storia che vi insegnerà tanto?

La poesia dell'anima
di Patrisha Mar
Newton Compton Editori


Trama
Giulio Dante è un giovane meccanico che vive ad Ancona, ha una passione segreta per la poesia e fa da padre al fratello Tommaso, che ha la sindrome di Down. Nella sua vita non c’è posto per l’amore, ma solo per avventure mordi e fuggi. Solo che Giulio non ha fatto i conti con il destino: sarà proprio una delle sue “avventure”, infatti, la prorompente Dafne, a presentargli Anna Prete, futura impiegata dell’officina. Chissà se il loro rapporto resterà puramente professionale…
Una storia d’amore delicata e romantica, in cui i protagonisti sono alla ricerca di se stessi e del proprio posto nel mondo. Sentimenti, voglia di riscatto, rimpianti, equivoci, paura, amicizia e amore: gli ingredienti perfetti per un romanzo che punta dritto al cuore.

La poesia dell'anima di Patrisha Mar è un romanzo che ci insegna molto: dire no al giudizio, non fermarsi alle apparenze, combattere per quello che si desidera e uscire dal guscio. 
Dopo la lettura resta addosso una sensazione meravigliosa: quella di aver capito qualche cosa in più sulla vita e sull'amore.
A offrire questi messaggi al lettore sono i personaggi che popolano il romanzo. 
Anna che fa un passo indietro, rinuncia a seguire una strada, per prendersi cura della sua famiglia. Anna così timida, ma al tempo stesso di animo buono e generoso. 
Giulio che ha messo da parte il suo temperamento per crescere il fratello prendendo il posto dei genitori. Giulio impaurito, che teme che il mondo possa schiacciare il fratello Tommaso. 
E Tommaso stesso, speciale, dolcissimo e tenace. Tommaso che sembra volerci dire: non dovete mollare mai!

«Per quanto fossero due persone molto diverse nei pensieri e nelle azioni, le loro anime si capivano, si cercavano, volevano avvicinarsi»

Un libro delicato, scritto in punta di penna, ma al tempo stesso con grande emozione. Una sensazione questa che emerge a ogni pagina.
Andiamo oltre le apparenze. Ci viene detto fra le righe per tutto il libro.
Quanta bellezza ci può essere se si vive senza giudizio, ma aprendosi agli altri? Ce lo insegnano Tommaso, Anna, Giulio,  ma anche i personaggi minori, che restano in secondo piano. 
Anna è una protagonista speciale, ma Giulio mi ha rubato il cuore. Quella sua apprensione costante per Tommaso, quel suo voler offrire il meglio al fratello, ma anche la consapevolezza di dover  fare un passo indietro.
Il personaggio migliore, però, è Tommaso. Tommaso che non ha paura, onesto con se stesso e con gli altri, Tommaso che vuole vivere, vuole sperimentare, vuole amare. 
Tommaso mi resterà nel cuore, perché mi ha insegnato che nessuna montagna è impossibile, se la tenacia ci spinge a raggiungere la vetta!

«Tutti abbiamo paura di qualcosa, ma se permettiamo alla paura di dominarci, gliela diamo già vinta no»

La poesia dell'anima è un libro che ci regala un sacco di messaggi. 
Il primo è che l'amore non va a braccetto con bellezza: ci si può innamorare anche di una persona che nasconde la propria avvenenza dietro la timidezza, basta riconoscerla come anima affine.
Le apparenze ingannano: dietro un meccanico impegnato e serio si può nascondere un poeta.
Essere coraggiosi significa non avere paura di essere noi stessi e di dimostrarlo.
Concedere del tempo a un'altra persona ci può regalare delle sorprese meravigliose.

Buona lettura!


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione