lunedì 29 agosto 2016

La guerra degli elementi - I manoscritti del destino

"L'amore è un attimo eterno e io quell'attimo l'ho vissuto, non ho rimpianti"


La guerra degli elementi #4 - I Manoscritti del Destino
Veronika Santiago
Self Publishing

Trama
Per gli Eredi di Atlas un'intera vita è trascorsa in una sola notte: la seconda linea temporale corrotta creata dall'Eletto è stata annullata ma non tutti sono riusciti a tornare indenni dalla SacraScozia e la minaccia rappresentata da Desmond e la Guida grava ancora su OgniDove e su tutto il pianeta. Mentre Dominique e gli abitanti dell'isola cercano di trovare alleati in vista dello scontro imminente, gli Eredi seguiranno le orme dell'ultimo Custode di Atlas alla ricerca dell'unica arma in grado di battere il nemico: i Manoscritti del Destino. Gli antichi volumi tuttavia si riveleranno saturi di potere ma anche colmi di insidie e inganni. Il piano della Guida, ordito per anni nell'ombra, si paleserà nella sua crudele perfezione costringendo gli Eredi ad abbandonare OgniDove per avere salva la vita e riacquisire il perduto dominio sugli elementi. Ma arrendersi non è un'opzione e gli Eredi scenderanno in campo nell'ultima decisiva battaglia quando la creatura fatta d'oscurità solcherà i cieli e i segreti del passato porteranno il mondo a un passo dall'avverarsi della Profezia.


Quanto è difficile leggere l'ultimo libro di una saga? Difficilissimo. Immagino tanto quanto per l'autore scriverlo, perché è quello dove si tirano le fila, dove ci si gioca il tutto per tutto, dove si cercano le risposte e le grandi emozioni.

In questo caso finisce che di quattro libri, l'ultimo della serie, è il migliore e che -  quindi -  non vi resta che partire dal primo all'ultimo volume e immergervi nella storia raccontata da Veronika Santiago
Oggi vi parlo de "I manoscritti del destino" ultimo volume della quadrilogia La guerra degli elementi, quello dove i nodi vengono al pettine, dove si fa luce sui misteri e dove si devono dire anche dolorosi addii.

Torniamo ad OgniDove e ci prepariamo alla battaglia finale, quella più dura, ma anche quella che coincide con la presa di coscienza dei nostri personaggi, con la loro evoluzione. Come sapete ho sempre avuto un debole per Duncan e Aysha, ma in questo volume sono diventata pazza per Aurora - che finalmente tira fuori il meglio di se - e per Liam che è diventato in assoluto il mio personaggio preferito. E qui mi fermo per non svelarvi troppo, giuro che mi fermo, ma non prima di avervi detto che tutti troveranno la loro collocazione, le maschere cadranno, i cuori si apriranno, verità più o meno sconvolgenti verranno rivelate e molte lacrime saranno versate. Con un risultato finale che è perfetto, perché Veronika ci regala il giusto epilogo a una storia che vede contrapposti bene e male, forza e debolezza, tentazioni e scelte difficili in una prova costante per i nostri Eredi, ma anche per il lettore.

Veronika anche in questo volume non si sofferma molto sulle descrizioni, ma va dritta al sodo, perché le cose da dire sono tante e l'azione incombe fin dalle primissime pagine. La scrittura però non perde bellezza: resta ricca, ricercata, ma comunque scorrevole: un perfetto incastro di parole ed emozioni.

Mi mancheranno tutti, lo dico con la tristezza che si prova quando si deve dire addio a dei vecchi amici. Ogni tanto, già lo so, li andrò a trovare e sono certa che ancora una volta mi sapranno trasmettere qualche insegnamento.

Se volete un ripassone della saga ecco qui tutte le mie recensioni:
#3 La tempesta del tempo
Buona lettura

2 commenti:

  1. sai che non conoscevo questa serie? Mi sa che dovrei proprio recuperarla ^_^

    RispondiElimina
  2. Anch'io adoro Liam!!! ^_^ Senza dubbio il mio Erede preferito <3 <3 <3

    RispondiElimina