mercoledì 4 maggio 2016

Libri & cucina: Un dolce per Daemon

Piano piano riprendono tutte le rubriche del blog e quindi anche una delle prime che sono nate su Le Recensioni della Libraia: Libri & Cucina che condivido con la mia amica Francesca. Oggi parliamo di una ricetta che devo assolutamente sperimentare e che  ho deciso di abbinare a un alieno decisamente sexy, famelico e del quale ho da poco letto il pov… Ebbene sì, parlo di Daemon Black che ci fa entrare nella sua testolina in Oblivion, la storia di Obsidian (il primo libro della serie Lux) rivisto dal suo punto di vista. Il volume è da poco uscito per Giunti e trovate la recensione QUI.
Per uno dei miei fidanzati di carta preferiti, Francesca ha preparato il Banana Bread, iper calorico, dolce e perfetto per un alieno che in un pasto mangia più calorie di quanto ne riesca ad ingurgitare io in una settimana. Penna alla mano che vi diamo la ricetta.

Oblivion
di Jennifer L. Armentrout
Giunti

Trama
Una vicina di casa umana era l'ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti. Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche. È così che ha perso suo fratello. Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy. Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l'amore che si sta insinuando nei loro cuori. Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente? Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei? Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare... fino a ora.
***

Banana bread  

Per il ritorno della rubrica ecco una ricetta di origine anglosassone dolce e semplicissima da fare (anche ma non solo) per smaltire le banane un po' troppo mature. Si può rendere ancora più golosa aggiungendo pezzi di cioccolata (magari per smaltire anche le uova di Pasqua avanzate!), noci o nocciole tritate.

Ingredienti
3/4 banane mature
2 Uova
200 grammi di Farina 00
120 grammi di Zucchero
120 grammi di Burro
Un pizzico di Sale
Mezzo cucchiaino di Cannella
Limone, il succo
Mezza bustina di lievito per dolci
Un pizzico di bicarbonato

Senza Bimby
Schiacciare con una forchetta la polpa di 3 o 4 banane molto mature e irrorarle con qualche goccia di succo di limone per non farle annerire. In una ciotola montare il burro morbido e lo zucchero, aggiungere le uova e il pizzico di sale e mescolare. Incorporare le banane schiacciate e quindi la farina, il lievito, il bicarbonato e la cannella in polvere. Imburrare e infarinate uno stampo da plumcake delle dimensioni di circa 24x12x7 e versarvi l'impasto (il cui volume non dovrà superare i 2/3 dello stampo). Infornare a 180°C per circa 60 minuti, verificando la cottura con la prova dello stecchino. Servire a fette freddo o leggermente riscaldato al forno o con il tostapane.

Con il Bimby:
Nel boccale inserire le banane a pezzi,frullare 5 secondo a velocità 4, metterle da parte e irrorarle con qualche goccia di succo di limone per non farle annerire. Sema l'abate il boccale inserire e montare il burro e lo zucchero 30 secondo velocità 3, quindi aggiungere le uova e il pizzico di sale, le banane schiacciate, la farina, il lievito, il bicarbonato e la cannella in polvere e mescolare 30 secondi velocità 4. Imburrare e infarinate uno stampo da plumcake delle dimensioni di circa 24x12x7 e versarvi l'impasto (il cui volume non dovrà superare i 2/3 dello stampo). Infornare a 180°C per circa 60 minuti, verificando la cottura con la prova dello stecchino. Servire a fette freddo o leggermente riscaldato al forno o con il tostapane.

1 commento:

  1. Non sono un'amante dei dolci, ma mi segno la ricetta e la preparo per mia sorella! :)
    Baci! <3

    RispondiElimina