lunedì 11 aprile 2016

Oblivion

"Le persone belle, quelle veramente belle, sono proprio quelle meno consapevoli dell'effetto che hanno sugli altri. Chi va in giro a vantarsi in realtà non fa che svilirsi. La bellezza è passeggera, questo corpo è solo un guscio"

Oblivion
di Jennifer L. Armentrout
Giunti

Trama
Una vicina di casa umana era l'ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti. Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche. È così che ha perso suo fratello. Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy. Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l'amore che si sta insinuando nei loro cuori. Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente? Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei? Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare... fino a ora.

Questo libro permette di rivivere in modo completo le emozioni, i brividi e il batticuore dell'inizio della storia d'amore fra il bellissimo alieno e l'imbranata book blogger; i primi tre libri della serie Lux, "Obsidan", "Onyx" e "Opal", raccontati dalla voce sexy di Daemon Black.
Titolo originale: "Oblivion" (2015).

***

Daemon Black tu rendi più dolce anche la febbre a quaranta! E sappiate che non lo dico tanto per dire, perché mi sono goduta la sua compagnia stesa a letto, con una pezza ghiacciata a farmi scendere la temperatura, con dolori ovunque, ma un sorriso sulle labbra. Perché ho ritrovato il più sexy, divertente e irriverente alieno di sempre nella versione di Obsidian raccontata da lui: Oblivion con cui la Armentrout (santissima donna) inizia a riproporci tutta la vicenda vista da uno dei miei fidanzati di carta preferiti. Ovviamente ho adorato il libro, perché scoprire che dietro tutta quell'indifferenza e quel fastidio che ha caratterizzato l'inizio del rapporto fra Daemon e Katy c'era già molto di più, regala nuove speranze a noi ragazze (anche ragazze over, ovviamente). E poi perché Daemon è spassoso, un negazionista nato, ma capace anche di cambiare completamente idea, un duro che nasconde un cuore gigante, con l'ottima abitudine di dimenticarsi la maglietta (evviva!).

E poi è sempre un bene sapere quali sono le cose che appezza: le curve al posto giusto, le ragazze che sanno il fatto loro, le gambe snelle, l'intelligenza, mangiare moltissimo, la famiglia, il rosso... 

La scrittura è ritmata, non lascia pause, i dialoghi sono divertenti e anche le descrizioni riescono a strappare dei sorrisi.

Grazie a Daemon di esistere su carta e grazie a santissima Armentrout per averci regalato un nuovo interessantissimo punto di vista sugli alieni.

Attendo con impazienza anche gli altri volumi

1 commento:

  1. Ragazze over presente. <3 Di Daemon non ci stancheremo MAI! *_*

    RispondiElimina