giovedì 8 marzo 2018

Review party: 16 modi per spezzarti il cuore



Quando un amore finisce, un pezzo del proprio cuore si perde. Oggi recensione di 16 modi per spezzarti il cuore di Lauren Strasnick - Harper Collins Italia, in occasione del review party.

16 modi per spezzarti il cuore
Lauren Strasnick
Harper Collins


Trama
La storia d'amore tra Natalie e Dan non sarebbe potuta iniziare in modo più romantico: l'incontro-scontro nella caffetteria della scuola in cui entrambi fanno volontariato, il pomeriggio trascorso a scambiarsi sogni e confidenze, il primo appuntamento – e il primo bacio – sotto le stelle. Tra loro è scattata subito un'intesa speciale, che a poco a poco si è trasformata in qualcosa di più. E a quel punto innamorarsi è stato facile, quasi inevitabile. Lui trovava intriganti le trasgressive creazioni artistiche di Natalie e contagiosa la sua gioia di vivere; lei era attratta dalla sua aria da bravo ragazzo e dalla sua determinazione a raggiungere il successo come documentarista.
Ma questo era prima.
Prima che le discussioni accese si trasformassero in litigi furibondi. Prima che una miriade di dispetti scavasse un abisso tra loro e portasse alla luce la vera natura della loro relazione.
Ora Natalie vuole che lui sappia fino a che punto l'ha ferita e glielo scrive in 16 lettere.
Leggendo nel corso di una sola, lunga giornata quella che è la sua versione della loro storia d'amore, Dan si rende conto che Natalie ha un ultimo messaggio per lui. Un messaggio che potrebbe mandare a rotoli la sua vita accuratamente programmata...
Raccontato attraverso lettere, e-mail e SMS, 16 modi per spezzarti il cuore è un romanzo coinvolgente, che esplora le difficoltà di una storia d'amore fra adolescenti imperfetti.
Come può un amore bellissimo trasformarsi in dolore, recriminazione e colpi bassi? Ce lo racconta Lauren Strasnick in 16 modi per spezzarti il cuore disponibile da oggi con Harper Collins Italia.
Un romanzo che parla d’amore, che parla della fine di un sentimento, di come possa deviare e trasformarsi in una prigione da cui fuggire.
Dan ama il cinema, è colto, affascinante e ha l’aura del bravo ragazzo. Nat è un genio, ha il "quid", una giovanissima artista in erba, gelosa, un po’ ossessiva e insicura.
Si incontrano e la scintilla esplode in un attimo.

Io e te eravamo qualcosa di inevitabile

Nat scrive, ci fa rivivere la storia attraverso le 16 lettere che invia a Dan nella stessa giornata. Lui le legge, ci resta intrappolato. Anche Dan ci racconta la sua versione del passato e le due collimano alla perfezione. A essere diversi, piano piano, sono i sentimenti.
È strano assistere alla nascita e alla morte di un amore, vederne la parabola: conoscenza, attrazione, innamoramento, amore, abitudine, litigi, dolore, fine.
Ma perché finisce? 
Nat e Dan ce lo raccontano in 16 modi per spezzarti il cuore. 
Ce lo racconta Nat con le sue fissazioni e paure, con la sua ossessione. 
Ce lo racconta Dan mentre si allontana e sembra raggiungere una distanza siderale. 
Ce lo raccontano anche i personaggi sullo sfondo, che sembrano essere pallide comparse, ma in realtà hanno un ruolo centrale.
Nat e Dan mi sono piaciuti tantissimo, così giovani eppure consapevoli, in certi momenti ho quasi avuto la sensazione di avere a che fare con due miei coetanei. Mi è piaciuto anche l'esame di coscienza che deriva dalle lettere e al tempo stesso la comprensione della quantità di dolore che si sono fatti.

«Ricordi com'era l'amore, prima che lo distruggessimo con le nostre stupide, monumentali stronzate? Sto parlando di quando non avevamo ancora fatto sesso e ogni bacio era una sensazione incredibile, quando bastava sfiorarsi per sentirsi attraversare da una meravigliosa scarica elettrica»

Una scrittura reale, un racconto molto cinematografico, una presa diretta e senza filtri, rendono 16 modi per spezzarti il cuore un romanzo perfetto per finire sul grande schermo.
Sin dalle prima pagine l'autrice ha avuto la capacità di tenermi incollata alla storia, non solo per la voglia di scoprire dove sarebbe andata a finire, ma anche per il suo stile di scrittura.
È un romanzo young adult, ma in realtà è anche una storia che parla a noi adulti.


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione