lunedì 8 gennaio 2018

Blogtour: Noi che (non) sappiamo amare - L'autrice e le opere



Parte da qui il viaggio alla scoperta di un bellissimo new adult nato dalla penna di Eilan Moon: Noi che (non) sappiamo amare, romanzo di cui vi avevo parlato nella mia recensione che trovate QUI.
Oggi il mio compito è quello di accompagnarvi alla scoperta di questa talentuosa autrice e dei suoi romanzi, allacciate le cinture!


 Noi che (non) sappiamo amare
Eilan Moon
Pagine: 274 (edizione cartacea)
Prezzo: 10,90 (cartaceo); 1,99 (digitale)


Trama
Giulia, una studentessa di origini romane, è alle prese con un punto di svolta della sua vita. La sua famiglia le ha sempre dato tutto il sostegno economico di cui aveva bisogno, ma non le ha mai offerto l'unico bene che fosse realmente prezioso per lei: l'affetto. Per questo, stanca della vita che conduce e della caotica città, decide di trasferirsi a Jesolo per ricominciare e diventare finalmente autonoma. Abbandonata dall'amica Rossana, Giulia si ritrova a convivere con un ragazzo sconosciuto e con la sua cagnolina Magia in una bella casa di Jesolo, circondata dal silenzio e dalla natura. Massimo, il suo coinquilino, è un ornitologo estremamente affascinante che sogna un dottorato in Irlanda e che allontana qualunque ragazza affermando di essere gay. Ciò che Giulia non sa è che Massimo, in realtà, non solo è etero ma è anche attratto da lei quanto lei lo è da lui. E allora perché entrambi rifiutano di cedere ai loro sentimenti? La storia di un amore difficile quanto travolgente.

Ma chi è Eilan Moon?
Eilan Moon è il "nome de plume" di una scrittrice milanese. Classe 1980, è la fondatrice del lit-blog Storie di notti senza luna e articolista per We Smile magazine. Ha già pubblicato diversi romanzi, tra i quali la trilogia gotica R.I.P. che è stata finalista al premio per la letteratura dell'orrore "John Polidori". Con l'editore Bookabook è appena uscito il noir storico dal titolo Epistole sporche di sangue.
Noi che (non) sappiamo amare è il suo primo romanzo new adult.
«Con la sua prosa scorrevole e accattivante, Eilan Moon intesse una storia di un amore difficile quanto travolgente tra due persone che, tra le macerie della loro vita passata, vanno ancora alla ricerca di un lampo di luce nel buio, e del coraggio necessario per concedersi ancora, nonostante tutto, il diritto di amare.» Bianca Cataldi. Autrice ed editor.
Il romanzo Noi che (non) sappiamo amare è stato selezionato come finalista al premio #ilmioesordio2017 dalla prestigiosa Scuola Holden.
Dove trovare l’autrice: https://www.facebook.com/EilanAutrice
https://www.facebook.com/eilanmoon/
https://www.instagram.com/eilanmoon/
https://twitter.com/EilanMoon
http://eilanmoon.it/
info@eilanmoon.it

Scopriamo insieme i suoi altri lavori, noterete che sono molto diversi tra loro, ma vi assicuro che sono tutti bellissimi!

Epistole sporche di sangue
BookaBook

Trama
Jack lo Squartatore era un uomo, su questo Abberline non aveva mai avuto dubbi, ma in quel momento, in quella notte, la nebbia della City era sua complice, ed era femmina, un'amante folle di una passione consumata nel sangue.Londra, fine Ottocento. L'ispettore Frederick Abberline è un uomo consumato dalla sua ossessione, dal fallimento di non essere ancora riuscito ad arrestare il serial killer che sta scuotendo tutta la City: Jack lo Squartatore. Un plico di lettere misteriose depositato sulla sua scrivania potrebbe essere la chiave per risolvere questo mistero, la svolta nelle indagini che stava aspettando. Oppure no. L'ispettore si convince velocemente che si tratta di uno scherzo, uno dei tanti. Ogni lettera, però, lo immerge nei deliri di una mente squilibrata, folle, che descrive minuziosamente gli omicidi commessi e lo porta a scoprire il colpevole. Se Jack lo Squartatore fosse stato una vittima? Non sempre le cose sono come appaiono e nell'oscurità dell'animo umano si celano verità terribili e sensi di colpa che divorano. Un uomo affetto da una malattia mentale può davvero essere considerato un mostro, oppure no?

R.I.P. Requiescat In Pace (The R.I.P. Trilogy Vol. 1)

Self

Trama
Dopo più di duecentocinquant’anni dall’Inquisizione e dalla segreta fondazione dell’Avatara, la terra maledetta che trasforma i morti in Succubi e Incubi non si placa più nemmeno con il Potere del Sangue dei Custodi. Forse l'Apocalisse è ai cancelli e i membri dell'Avatara hanno un piano per impedire al mondo intero il momento della Rivelazione, ma quel progetto prevede qualcosa di terribile. Kaspar Nowak e sua figlia Joanna, da tutti chiamata Asia, dovranno affrontare il ritorno del Male nel cimitero di Cracovia. Per Asia essere una Custode e possedere il Potere del Sangue è una battaglia continua contro una parvenza di vita normale, da mantenere a tutti i costi. Qualcosa non funziona più come dovrebbe e la vita dei Custodi, ma soprattutto quella di Asia, è in serio pericolo. Un modo per porre fine alla maledizione esiste, ma chi dovrebbe metterla in atto brucia dal desiderio di non farlo. Borislav Todorov, affascinante quanto pericoloso Venator dell’Avatara, correrà in soccorso della giovane Joanna, ma i suoi ordini celano segreti inconfessabili, e orrori che il cacciatore non vuole rivelare. L’odio e l’amore che provano l’uno per l’altra divamperà in fuoco e ghiaccio, perché tra loro non esistono mezze misure. Bor tenterà di combattere da solo contro il Male, in qualunque forma decida di svelarsi, purtroppo per lui, però, il Potere del Sangue non può essere ignorato. Per secoli i Custodi hanno protetto la razza umana dalle porte dell'Inferno ma forse, ora, è giunto il momento di spalancarle.
R.I.P. De Profundis
Self

Trama
Il patto tra il primo Venator e le tre Veggenti, stipulato in gran segreto, è più saldo che mai, e i cimiteri maledetti devono essere sigillati per sempre. Il Venator Borislav Todorov non può permettersi di perdere questa battaglia o la guerra, contro chi manovra la razza umana dall’inizio dei tempi, sarà persa. Egli dovrà affrontare i propri demoni, quelli che gli azzannano l’anima con brutalità senza dargli pace. La soglia dell’Inferno rimarrà aperta per permettere al valoroso Bor di oltrepassarla, al di là di essa, egli dovrà combattere il più arduo scontro della propria esistenza. In questo conflitto contro il tempo, il Venator coinvolgerà vecchi alleati, ma anche chi non conosce nulla dell’oscurità che avanza. Le Veggenti tenteranno di serbare ancora il segreto che le lega a lui, ma i membri dell’Avatara sono ormai vicini alla verità: il tempo della Rivelazione è alle porte. Bor è pronto a rischiare tutto per raggiungere lo scopo finale, ma ora il suo unico obiettivo è la giovane Asia, la Custode del cimitero del Wawel. L’Inferno lo attende e lui non desidera altro che bruciare.

Daimon (Spin Off RIP)
Self

Trama
Un’antica leggenda induista narra che in origine gli uomini erano degli Dei. Ma essi si comportarono così male che Brahma, il signore degli Dei, decise di togliere loro i poteri che li rendevano tali. Egli convocò i suoi pari e chiese loro di trovare un luogo in cui nascondere la divinità degli uomini, affinché questi ultimi non potessero mai più ritrovarla.
La prima delle proposte fu di seppellire la divinità degli esseri umani sotto terra, nello spazio tenebroso del pianeta. Ma Brahma pensò che gli uomini avrebbero scavato la terra fin nelle profondità delle sue viscere e l’avrebbero ritrovata. La seconda soluzione consisteva nello sprofondare la divinità umana negli abissi marini, freddi e oscuri, ma anche in questo caso Brahma obiettò che gli uomini avrebbero cercato nelle profondità delle acque fino a scoprirla.
Gli Dei erano molto perplessi perché sembrava che non ci fosse alcuna soluzione praticabile, fu solo allora che Brahma comprese che l’unico luogo dove l’uomo non sarebbe mai andato a cercare era in se stesso, nelle profondità del suo essere. Egli chiuse così la questione, dichiarando che la divinità degli uomini sarebbe stata nascosta in ciascuno di loro.
E così fu.


Teufel  - Il diavolo
Self

Trama
Mi chiamo Irína Volkova ed ero una ragazza felice e con molti sogni da realizzare. Ma una notte sventurata mi ha rubato tutto ciò che avevo e le persone che amavo. Da quel momento a Sovodky era rimasto solo il nulla per me e la mia anima gridava di scappare e non tornare mai più. E così ho fatto. Ma in quel paesino c'è ancora lui che mi aspetta in silenzio, che attende il mio ritorno. Anche io vorrei riabbracciarlo: Dima è tutto ciò di cui ho bisogno, ma rappresenta anche la vita che ho perduto e che non mi apparterrà mai più. Finché so che mi aspetta, io non posso sperare di dimenticare il dolore: devo liberarmi per sempre di quella vita e a questo scopo devo dirgli addio, non posso escogitare continue scuse per rivederlo. La decisione è ormai presa e non tornerò sui miei passi. La sofferenza è troppo grande, così intensa che in alcune occasioni ho desiderato la morte. Nessuno può capirmi nemmeno Dima, l'altra metà del mio spirito. Ma il destino non è d'accordo con me, forse qualcuno ha udito il grido soffocato della mia anima e quel qualcuno ha un nome: Teufel.
Il mio lieto fine
Self

Trama
"Il mio lieto fine" non è solo una storia d'amore, è un romanzo di formazione e crescita personale. "Vi assicuro che leggere Il mio lieto fine non è facile. Non è un libricino leggero, non è una favola dove tutti vivono felici e contenti e le scelte sembrano facili come fare “m’ama, non m’ama” con una margherita. La storia di Serena è un cammino di introspezione, di lotta fra mente e cuore, di decisioni difficili, di lacrime e battiti accelerati." Lettrice Segreta del blog "Le parole segrete dei libri". Serena è un agente letterario di Milano. Si sente realizzata e ama il proprio lavoro. Quando sulla sua strada si incroceranno i destini di Christian e Nicola, la vita di Serena cambierà. Lei, che non aveva mai cercato di piacere a nessuno e che era sempre stata se stessa, si ritroverà a indossare una maschera per piacere al proprio principe azzurro. Ma Serena ha davvero bisogno del principe azzurro o piuttosto dell’indomabile pirata? La vera storia di una ragazza che non credeva di poter essere una principessa


Ora che avete scoperto di più su questa fantastica autrice passiamo a una cosa bellissima per voi!

Per festeggiare la pubblicazione del formato cartaceo, con una nuova cover, sul sito Amazon, Eilan Moon vi permette di provare ad adottare tre copie di questo romanzo (una cartacea e due digitali).
L'evento inizia l'otto gennaio e termina il 18.
1° copia cartacea
2° copia digitale
3° copia digitale

Per partecipare all'estrazione finale dovrete compilare il form presente nei post. L'unico passaggio obbligatorio è quello di lasciare un commento a ogni tappa del tour, quindi a ogni blog (non necessariamente tutti i giorni). 


Avrete delle opzioni in più facoltative che vi permetteranno di ottenere più punti e quindi maggior probabilità che RANDOM selezioni voi: lasciare una recensione al romanzo (solo per chi avesse già letto il libro) su Amazon o Goodread; la condivisione di uno dei post del tour su facebook taggando 3 persone che possano essere interessate al genere del romanzo in palio (questa opzione sarà possibile per una volta al giorno quindi, se lo desiderate, potrete condividere sul social anche tutti i post e ogni condivisione sono punti in più).

Potrete provare a partecipare fino al 18 gennaio a mezzogiorno, in serata, nel blog Storie di notti senza luna troverete l'ultima tappa e l'annuncio di coloro che si porteranno a casa le copie, che verranno estratti con RANDOM attraverso il form.

Le date del tour sono:
Lunedì 8 "Le recensioni della Libraia": presentazione dell'autrice e delle sue opere
Martedì 9 "Sedotte dai libri": recensione al romanzo
Mercoledì 10 "Leggendo romance": Ornitologia - il lavoro di Massimo
Giovedi 11 "Wonderful Monster": intervista a Massimo e Giulia, i protagonisti del romanzo
Venerdì 12 "Airals blog": intervista a Eilan Moon
Sabato 13 "Please another book": le cover di Noi che (non) sappiamo amare
Lunedì 15 "A book for a dream": approfondimento sui personaggi
Martedì 16 "Coffee and books": recensione al romanzo
Mercoledì 17 "Alice Chimera": L'ambientazione "Jesolo"
Giovedì 18 "Storie di notti senza luna": tappa conclusiva con annuncio vincitori

7 commenti:

  1. Per il momento ho letto solo Il mio lieto fine e Epistole sporche di sangue. Belli entrambi, ma il secondo è un gioiello, sarà che come storia è più vicino alle mie corde.

    RispondiElimina
  2. Scopro ora Eilan e mi metto in gioco per avere l'opportunità di leggere un suo lavoro ^_^

    RispondiElimina
  3. Li ho praticamente letti tutti mi manca il mio lieto fine. Il migliore è epistole secondo me. Attendo il terzo r.i.p.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio nick è elisabetta e anche su facebook

      Elimina
  4. Di Eilan ho letto Il mio lieto fine sei tu e i primi due libri dellla trilogia R.I.P. e non vedo l'ora di leggere l'ultimo capitolo!! Bor *___* <3
    Sicuramente recupererò la lettura di Teufel...mi ispira molto la trama!!

    RispondiElimina
  5. Ciao! ^_^ Non conoscevo in modo così approfondito le opere di questa autrice, ma devo dire che varia molto tra più stili narrativi!! Sarei proprio curiosa di esplorare meglio i suoi libri... andrò a cercarmeli!! ;-)
    Grazie per questa tappa! ;-)
    Seguo le varie pagine col mio nome Lara Milano

    RispondiElimina