mercoledì 24 ottobre 2018

Review Tour: Un marine per sempre


L'appuntamento di oggi sul blog è con il nuovo romanzo di Silvia Carbone e Michela Marrucci, "Un marine per sempre" primo volume della serie Destini intrecciati edito da Quixote Edizioni. Siete pronti a scoprirlo?

Un marine per sempre - Destini intrecciati #1
Silvia Carbone e Michela Marrucci
Quixote Edizioni

Trama
Due lutti a distanza di pochi giorni distruggono la vita di Josephine, giovane e attraente ufficiale dei Marines: la prematura perdita del padre, Colonnello dell'Aeronautica americana, e la morte di Travis, l'amore della sua vita, durante una missione in Afghanistan, la spingono a congedarsi prima del tempo e abbandonare la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui, però, Joe riagguanta le redini della propria vita. Riprende gli studi, ma il destino le gioca un brutto scherzo: per conseguire il master è costretta a fare ricerche informatiche all'interno della base militare Miramar di San Diego.
Qui conoscerà il capitano Callhan Meyer, e tutta la serenità che Joe credeva di aver ritrovato scoppierà come una bolla di sapone.
Tenere lontano Cal e la strana e incontrollabile attrazione che li lega si dimostrerà più arduo del previsto.
Chi ha tanto sofferto ha paura di tornare ad amare, ma non si può resistere per sempre al richiamo dei sentimenti, né ai desideri del proprio corpo.


Una storia di perdita, di un lutto che è inchiodato al cuore e rende faticoso affrontare ogni giornata. È la vita di Josephine, cristallizzata in un infinito dolore da quando ha perso l'amore della sua vita Travis a pochi giorni di distanza dal padre.
Una vita che cambia, una strada diversa da percorrere per cercare di non rinnovare ogni giorno il proprio dolore.
E così Josephine dice addio ai Marines e si congeda prima.
Però la vita spesso ci porta ad affrontare di petto le nostre paure e il passato può tornare a bussare in maniera prepotente e inaspettata. Ed è quello che le accade. 
Un marine per sempre è il primo volume della serie Destini Intrecciati scritta da Silvia Carbone e Michela Marrucci ed edita da Quixote Edizioni.
E vi posso dire che è un romanzo che affronta diverse tematiche differenti, oltre naturalmente ai sentimenti.
La corruzione, il senso di colpa, i segreti, per dirvene qualcuno, sono degli elementi chiave del libro, che spingono il lettore a riflettere sulla vera natura delle persone e anche su quanto l'amore possa essere più forte della paura.

«Ho sempre creduto di non avere bisogno di nessuno. L'ho ripetuto a me stesso così tante volte da farlo diventare il mio motto personale, e poi sei arrivata tu a sbilanciare tutti i miei equilibri»

Josephine è una protagonista decisa, senza timore. E non poteva che essere così: è una ex militare, è una donna che è cresciuta con certe regole, sa farsi valere e come comportarsi in determinate situazioni. Callhan è il classico maschio alpha, apparentemente perché poi nasconde molte altre caratteristiche. E per me è stata una scelta interessante farlo "scontrare" con una donna dal carattere dominante, perché la conseguenza sono vere e proprie scintille.
Ma i due non dovranno affrontare solamente questioni di cuore, dovranno infatti coprirsi le spalle da qualcuno che trama nell'ombra. 
I personaggi secondari sono tratteggiati molto bene, in particolare Lizzy e Colin che penso (e spero) potranno essere i protagonisti del prossimo volume della serie.
Lo stile è molto dinamico e questo rende il libro una lettura fluida e priva di intoppi. Un plauso alle due autrici che riescono a lavorare a quattro mani alla perfezione, facendo in modo che non si riescano a distinguere le idee di una da quella dell'altra. 
Perché leggerlo → Perché è irresistibile il mix azione e sentimenti e perché queste due autrici sanno dosare gli ingredienti delle loro storie in maniera molto omogenea. 



Nessun commento:

Lasciami la tua opinione