lunedì 30 aprile 2018

Blogtour: La ragazza che amava Picasso - La vita di Picasso


Parte oggi il viaggio alla scoperta di La ragazza che amava Picasso di Camille Aubray - Piemme - che potete trovare proprio da oggi in formato digitale e cartaceo, e lo facciamo parlando della vita di questo artista dal talento incredibile.

La ragazza che amava Picasso 
Camille Aubray 
Piemme

Trama
1936. È un anno speciale per Pablo Picasso. In fuga dai troppi amori e dalla troppa intensità di Parigi, cerca rifugio in Costa Azzurra, a Juan-Les-Pins, dove il cielo è incredibilmente blu e il mare pieno di sfumature smeraldo. Qui si stabilisce per un po', in incognito, riprendendo finalmente a dipingere dopo una lunga pausa. E proprio in questo periodo, per la prima volta, una ragazza con i capelli neri fa capolino nei suoi quadri. Nessuno ha mai saputo chi fosse. Come nessuno ha mai indovinato cosa successe davvero a Picasso in quella breve e misteriosa parentesi della sua vita. Ondine, folti capelli neri e la freschezza dei suoi diciassette anni, lavora nel Café Paradis, piccolo ristorantino gestito da sua madre, e la sua vita a Juan-Les-Pins è stata scossa finora da un solo terremoto: il primo amore. Quando un misterioso sconosciuto che viene da Parigi prende in affitto una delle ville della città, è lei la prescelta per portargli il pranzo a domicilio. E così che Ondine incontrerà il grande genio dell'arte, e grazie ai quadri, come al comune amore per la cucina, tra i due nascerà una particolarissima amicizia, che cambierà Ondine per sempre. Un'amicizia i cui effetti dureranno nel tempo, tanto che, due generazioni dopo, la sua nipote Céline, make-up artist a Los Angeles, deciderà di intraprendere un viaggio proprio nei luoghi dell'incontro tra la sua nonna Ondine e Picasso, alla scoperta del passato della sua famiglia, e di se stessa.

La vita di Picasso

Pablo Picasso, all'anagrafe Pablo Ruiz y Picasso è nato a Malaga una delle mie città del cuore il 25 ottobre del 1881. Un artista a tutto tondo, giustamente considerato fra i più talentuosi del XX secolo. 

Un innovatore, basti pensare che è stato fondatore (insieme a Georges Barque) del cubismo.
I suoi quadri raccontano la sua vita. A partire dalla gioventù burrascosa che ha narrato nei quadri dei periodi blu e rosa, fino agli anni Venti quando la sua fama divenne cosa nota.
Sin da giovane ha mostrato un talento per la pittura che è stato incentivato e curato dal padre insegnante. E proprio a causa della professione del padre la famiglia di Picasso si trasferì parecchio: La Coruña, Barcellona. Lo stesso Pablo continuò a viaggiare: Madrid, Parigi, l'Italia.

Picasso nella sua vita amò molte donne a partire dalle sue modelle. Poi ebbe relazioni importanti con Eva Gouel, morta poi di tubercolosi. Olga Koklova, ballerina, che sposa e da alla luce il Paulo, figlio di Picasso. In contemporanea aveva una relazione anche con Marie-Thérèse Walter, che incontra quando lei aveva solo 17 anni. Da questa relazione nasce la figlia Maya. Dopo Marie intreccia un lungo rapporto con Dora Maar  e con poi Françoise Gilot che incontra quando sta ancora con Dora. Lei dà alla luce Claude e Paloma e la loro relazione dura una decina d'anni. A 72 anni Picasso sta insieme a Jacqueline Roque di 26 anni. Si sposano nel 1961 e stanno insieme fino alla morte del celebre artista. 


Una vita intensa, costellata di amori, viaggi e arte. Sono certa che la lettura di La ragazza che amava Picasso sarà interessante e coinvolgente.
Ecco il calendario con le prossime tappe.



Nessun commento:

Lasciami la tua opinione