venerdì 23 febbraio 2018

Review Tour: Honor


Un romanzo dove il bene e il male hanno confini labili, dove sopravvivere assume tutto un altro significato, dove l'amore vi lascerà senza fiato: oggi parliamo di Honor di Jay Crownover edito Newton Compton Editori.

«Il fatto è che non importa dove vai o chi punisci, o quale tipo di vita scegli di condurre, perché sarai sempre il risultato di una manipolazione, una creazione. Sei stato plasmato. Sarai sempre il prodotto delle tue azioni e delle cose che hai subito, ma se vuoi una possibilità nella vita, se vuoi che ne valga la pena, devi smettere di essere quello in cui ti hanno plasmato. Devi interrompere quel processo e fare qualcosa di nuovo»

 Honor  - Breaking Point Series
Jay Crownover 
Newton Compton Editori

Trama
Non farti ingannare. Non cercare giustificazioni per me. Non sono un uomo per bene. Ho visto cose che non avrei dovuto vedere, fatto cose di cui nessuno dovrebbe parlare. Nella mia vita non c’è posto per onore e coscienza. Ma ho combattuto e sono sopravvissuto. Ho dovuto farlo. Quando l’ho vista ballare in uno strip club, ho sentito il cuore battere per la prima volta. Keelyn Foster era troppo giovane, troppo piena di vita per quel posto, e mi sono reso conto in un istante che doveva essere mia. Ma prima di averla, sarei dovuto diventare l’uomo più temuto di The Point. Per avere qualcosa di decente da offrirle. Adesso è così. I soldi non sono più un problema e non c’è niente che io non possa ottenere. Eccetto lei. È scomparsa, introvabile. Ma non intendo arrendermi. La troverò e la reclamerò. Sarà mia. Perché, come ho detto, non devi farti ingannare. Non sono un diavolo sotto mentite spoglie... Sono un diavolo che padroneggia la scena.
Torniamo a The Point e andiamo a conoscere il diavolo: ho letto Honor di Jay Crownover (Breaking Point Series) senza riuscire a staccarmi dalle pagine del romanzo.  
Toni cupi, passione sfrenata, battaglie da combattere: gli ingredienti sembrano essere gli stessi che avevamo trovato nei romanzi nella Welcome Series, ma non è così. In Honor c'è qualcosa di più.
C'è una questione spinosa e delicata come quella del Medio Oriente, una polveriera, un luogo centrale per il nostro mondo, dove ogni giorno si dipanano le fila del futuro di tutti noi
Nassir, il protagonista di Honor, arriva da lì. E ha un passato tremendo, come molte delle persone che nascono in quella terra. 

«Avevo visto la morte in faccia svariate volte, nel corso dei miei ventisette anni di vita. Mi avevano sparto, accoltellato, fatto saltare in aria, affamato e picchiato; tra l'altro, ci avevo messo anche del mio, cedendo alla debolezza e andando in overdse solo per evitare di avere sempre di fronte agli occhi montagne di corpi e fiumi di sangue. Ogni volta che avevo bussato alla porta della morte, ero stato accolto proprio come mi aspettavo»

Quello che mi è piaciuto è che Jay Crownover non ha dato alcuna accezione alle vicende legate a terrorismo e guerra, non si è schierata, le ha semplicemente raccontate per contestualizzare un personaggio spigoloso come il protagonista di questo romanzo. Un personaggio che ha un bagaglio durissimo, che lo ha trasformato nella persona spietata che abbiamo conosciuto anche nei romanzi della Welcome Series. In Honor conosceremo anche altri aspetti di lui: approfondiremo la sua più grande debolezza e scopriremo che, in realtà, non è il "diavolo", ma un uomo che cerca di mantenere un controllo.

«Solo una donna coraggiosa può amare gli uomini che amiamo noi, Key, ma anche loro devono mostrare un certo coraggio nel ricambiare il nostro amore. Calpestiamo le loro stesse strade, combattiamo le loro stesse battaglie. A causa delle vita che conduciamo, anche loro hanno paura di perderci». 

Dall'altra parte c'è l'altra protagonista del romanzo, Keelyn, una donna che non vuole essere seconda a nessuno, che vuole avere il suo spazio nel mondo, che non vuole dover dipendere. Il sentimento tra i due era già forte e palpabile nei romanzi precedenti e in questo esplode in maniera irrefrenabile.
Sexy e disinibito, tenebroso e ricco di colpi di scena: Honor è il romanzo perfetto per dare il via a una nuova serie firmata da Jay Crownover.
Buona lettura!




Nessun commento:

Lasciami la tua opinione