mercoledì 13 dicembre 2017

Review tour: A sette passi da te


Se state cercando un romanzo delicato, romantico e che lasci il segno allora non potete perdere A sette passi da te di Bianca Povolo - Les Flaneurs edizioni. Ecco la mia recensione.

«Cos'è per te l'amore Holt?»
«Il profondo contatto che ci lega con ogni cosa. La ragione della nostra nascita. È felicità e disperazione perché la sua bellezza sta persino nel dolore»

A sette passi da te
Bianca Povolo
Les Flaneurs edizioni


Trama
È una sera d’ottobre, fredda e buia, quando April incontra Colton per la prima volta. Forse è destino, forse è solo fortuna ma, quando due uomini tentano di violentare April, è proprio Colton a salvarla. Quell’incontro inaspettato è solo l’inizio di qualcosa che stravolgerà radicalmente le loro vite.
Colton conosce fin troppo bene il dolore e lo vede riflesso negli occhi di April, la quale cerca invano di nascondere una profonda ferita che il ragazzo è determinato a rimarginare. Per questo le propone uno strano patto, un “programma” fatto di sette punti, che ha come unico scopo la ricerca della felicità.
Sette desideri mai realizzati, sette sfide da affrontare insieme.
April dovrà imparare a superare i propri limiti, mentre Colton capirà presto che reprimere i sentimenti a volte diventa impossibile.
Ma quando il passato del ragazzo si ripresenterà alla sua porta minacciando di distruggere una seconda volta il suo mondo e quello di April, Colton sarà in grado di mettere in pratica i suoi stessi insegnamenti e affrontare i propri

Quanto due vite spezzate possono sistemarsi quando si incontrano?
In che modo due perfetti sconosciuti possono incontrarsi e rompere le catene che li tenevano ancorati a un'esistenza priva di qualcosa di importante?
Ce lo raccontano April e Colton protagonisti di A sette passi da te di Bianca Povolo, Les Flaneurs Edizioni. Un romanzo intimista, a tratti doloroso, ma che non ci fa mai perdere la speranza.
Quella resta accesa dalla prima all'ultima pagina, una fiammella che indica la strada ai protagonisti e anche a noi.

«Una sera di ottobre, due ragazzi s'incontrano per le strade di Piper Cove. Hanno età, sogni e vissuti differenti, ma ciò che li accomuna è un dolore sordo, costante, che li imprigiona lasciandoli senza la forza di agire. Quell'incontro ha cambiato le loro vite, si sono salvati a vicenda...»

L'incontro tra April e Colton è al cardiopalma. Così esordisce il romanzo, mostrandoci un lato aggressivo e doloroso della vita. Lei giovane studentessa, ricca e con il papà in corsa per la carica di primo cittadino della città in cui vivono. Lui enigmatico, Teppista Rubacuori, sportivo e con mille vite da raccontare. Colton è senza ombra di dubbio il personaggio che mi ha colpita di più, perché è quello che deve fare i passi più difficili, quello per il quale la vita è stata una ripida salita continua. Colton ha vissuto tante vite, ve le racconterà lui durante la lettura, ma ognuna di esse gli ha lasciato il segno. April  è, invece, una ragazza ferita, abituata a sottostare a regole che non le piacciono, vittima di un'esistenza piatta, insignificante.



Cosa vorresti cambiare della tua vita se potessi? Quali sono le pazzie che saresti disposta a fare?
Ve lo siete mai chiesto?
Io spesso. A volte quelle pazzie le ho fatte, momenti di totale impulso che rimangono tra i più emozionanti e adrenalinici della mia vita. 
So che ne farò altre. 
April le fa e questo le cambia la vita.
A sette passi da te è un romanzo che tira fuori le emozioni del lettore: ci culla nei sentimenti, ci spezza il cuore più volte, ci lascia con il fiato sospeso.
Lo stile di Bianca Povolo è fortemente emotivo, fatto di quei sentimenti belli che lasciano una traccia anche dopo la lettura.
Consigliato a chi cerca una spinta per uscire fuori dagli schemi.
Buona lettura!


→Non dimenticatevi di leggere le altre recensioni del review party dedicato a questa uscita.


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione