sabato 28 gennaio 2017

Blogtour Scia di Sangue - Gli omicidi più famosi ed efferati contro le forze dell'ordine


Buongiorno con la mia tappa del blogtour dedicato a Scia di sangue, il nuovo avvincente thriller di Karin Slaughter edito da HarperCollins in cui ritroviamo l'agente speciale Will Trent. Prima di entrare nel vivo della tappa, ecco i dati del libro.

Scia di sangue
di Karin Slaughter
HarperCollins Italia

Trama
Quando il cadavere di un ex poliziotto viene trovato in un cantiere abbandonato di Atlanta, l'agente speciale Will Trent capisce subito che quello potrebbe essere il caso più rischioso di tutta la sua carriera. Una scia di impronte insanguinate rivela che c'era qualcun altro sulla scena del crimine, una donna, ferita, che ha lasciato quel luogo di morte ed è svanita nel nulla. Non solo: quella donna appartiene al suo passato. L'indagine si fa ancora più delicata quando si scopre che il proprietario del cantiere è Marcus Rippy, uno dei personaggi più influenti e chiacchierati della città, una stella del basket con agganci politici e uno stuolo di avvocati pronti a difenderlo anche dalle accuse più infamanti. Come quella di stupro, con cui Will ha tentato invano di incastrarlo qualche tempo prima. Quello che Will deve decifrare è un rompicapo pericoloso, perché ogni rivelazione potrebbe distruggere la sua carriera e le persone a cui tiene. Ma non ha scelta. E quando Sara Linton, il nuovo medico legale del Georgia Bureau of Investigation e sua compagna, gli spiega che la donna scomparsa ha solo poche ore di vita prima di morire dissanguata, sa cosa deve fare.




Gli omicidi più famosi 

ed efferati contro le forze dell'ordine

Anche quelli che dovrebbero proteggerci dagli assassini possono diventare vittime, proprio come accade in Scia di sangue. Non mi credete? Facciamo insieme un ripasso dei casi più efferati… e non dimenticate di segnalarmene altri, se ve ne vengono in mente.

Renato Vallanzasca  Il "bel Renè" è  stato condannato a quattro ergastoli e 295 anni di reclusione
Fonte Wikipedia
per la sua condotta decisamente criminosa. Furti, rapine, sequestri, ma anche tantissimi omicidi nel suo curriculum, fra le vittime anche numerosi rappresentanti delle forze dell'ordine.  Proprio all'inizio della "carriera criminale" uccide  dei poliziotti nel corso di rapine a mano armata e due uomini della stradale durante un posto di blocco (non aveva ancora compiuto 27 anni). Gli anni successivi sono caratterizzati da tentativi di evasione, fughe e molto molto altro.






Un articolo di Repubblica
La Banda della Uno Bianca - Utilizzavano uno Fiat Uno ed erano un'organizzazione criminale che ha operato in Italia fra gli anni Ottanta e primi anni Novanta. Hanno commesso 103 crimini, provocato la morte di 24 persone e il ferimento di 102. Il primo omicidio è quello di un sovrintendente. Poi la scia di sangue sembra non arrestarsi. Durante i loro crimini vennero uccise due guardie giurate nel corso di due rapine,  due carabinieri, durante un controllo. Uno degli eventi più tragici fu quello noto come la "Strage del pilastro", durante la quale la banda uccise un'intera pattuglia di Carabinieri. Pochi mesi più tardi ammazzarono anche un carabiniere in pensione.
Cinque dei sei componenti della banda erano poliziotti.




Donato Bilancia - Uno dei più noti serial killer italiani, uccideva soprattutto prostitute. La conta delle
Fonte Repubblica


sue vittime arriva a 17, commessi soprattutto tra  il 1997 e il 1998. Fra le sue tante vittime anche tre metronotte, il primo potrebbe essere stato ammazzato probabilmente per ritorsione nei confronti delle forze dell'ordine. Poi passò alle prostitute  e, successivamente, iniziò a colpire in treno lungo la tratta ferroviaria ligure.










Fonte Il Fatto Quotidiano
Una fine terribile per un poliziotto inglese - Una delle storie decisamente più raccapriccianti è quella recentissima (2016) di un poliziotto inglese in servizio al momento della scomparsa. L'uomo è stato fatto a pezzi, messo in una vasca piena d'acido, in parte bollito e gettato nel Tamigi.  È stato ritrovato dopo ricerche che sono durate per una settimana.




Tre le stragi (recenti) di poliziotti  in America Partiamo dal Messico, 2015. Sono stati 15 gli
Fonte Il Post
agenti uccisi dai Narcos, nel corso di un agguato  a un convoglio della sicurezza. Cinque i feriti. L'area è stata incendiata così come le auto degli agenti.
Ci spostiamo a Dallas e andiamo avanti di un anno. Probabilmente spinto dall'odio verso  gli agenti, un reduce di guerra ha ammazzato con un fucile d'assalto cinque poliziotti al termine di una manifestazione. Pochi giorni più tardi in Louisiana tre agenti sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco. L'assassino camminava con un fucile d'assalto, all'arrivo degli agenti ha fatto fuoco.




Terrorismo - Parliamo del periodo più recente: il mese di dicembre e di tre eventi terribili. In Egitto, lungo la strada che porta alle Piramidi, una bomba nella spazzatura, esplodendo, ha ucciso  sei poliziotti di un posto di blocco. Bilancio ancora più duro quello in Turchia a  Istanbul, dove nei primi giorni di dicembre un'autobomba è esplosa fuori dallo stadio. Morte 38 persone, fra questi soprattutto poliziotti in servizio. Nella notte di Capodanno, sempre a Istanbul, strage nel locale notturno Reina: fra i tantissimi morti anche un poliziotto e una guardia giurata che stavano all'ingresso.


Per tutte le notizie riportate ho fatto affidamento su Wikipedia e articoli (Fatto Quotidiano, Unione Sarda, Ansa, Rai News, Quotidiano.net).

Ma ora torniamo al blogtour, ecco le tappe e i blog partecipanti

TAPPE e BLOG PARTECIPANTI:
25\01 - "La mia vendetta", la novella - Emozioni di una musa
26\01 - Recensione "Scia di sangue" - Regin La Radiosa
27\01 - Will Trent, il protagonista - Il Colore dei Libri
28\01 - Gli omicidi più famosi ed efferati contro le forze dell'ordine - Le Recensioni della Libraia
29\01 - Tappa investigativa: Indovina l'autore - Lost in Idris

E non dimenticatevi…




a Rafflecopter giveaway

14 commenti:

  1. Che tappa interessante! Questo libro mi piace sempre più, sono davvero curiosa di saperne di più e leggerlo!!!

    RispondiElimina
  2. wow! devo ammettere che molti di questi omicidi efferati non li ricordavo, altri non li conoscevo nemmeno! mi piace sempre di più questo blog tour perché comunque è davvero particolare... bravissimi <3

    RispondiElimina
  3. La maggior parte di questi nomi li avevo già sentiti, purtroppo le cose negative si ricordano con maggior frequenza rispetto a quelle positive, ma una cosa mi ha lasciata un po' basita e un po' non mi ha sorpresa (non so descriverla neanche io come sensazione): la banda della uno bianca era composta principalmente da poliziotti!
    Ecco, questa cosa non la sapevo, ho seguito una fiction televisiva quando ero più piccola dedicata a questi eventi ma questo particolare mi era sfuggito!
    Per cui parliamo di poliziotti che delinquono e uccidono colleghi: ma come si può?
    Indossi una divisa per l'amor del cielo, dovresti onorarla e invece la si macchia così!!!
    Così come la vicenda di Stefano Cucchi, io ci credo che siano stati i poliziotti a picchiarlo!
    E fa paura pensare che non possiamo fidarci neanche di coloro che giurano di proteggerci :'(
    Ovviamente non dimentichiamo i poliziotti, carabinieri, guarda giurate, militari e forze dell'ordine in generale che (come molti citati in questo articolo) hanno dato la vita per il loro lavoro lasciando famiglie ♡
    Loro meritano tutto il nostro rispetto, così come tutti coloro che svolgono il loro lavoro con passione, lealtà e senso del dovere ☆
    Grazie per questo post, mi ha fatto riflettere!

    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo
    Ho piacizzato le pagine richieste e ho condiviso su Facebook, Google + e Instagram ;-)

    Grazie mille per l'opportunità e ancora complimenti ;-)

    RispondiElimina
  4. Che tappa sanguinosa! per grandi linee alcuni nomi li conosco anche se non ho mai approfondito. Sono rimasta stupita che i componenti della banda della uno bianca fossero la maggior parte poliziotti! Ma come si fa?non ci si può fidare neanche di chi dovrebbe garantire la giustizia! Poi sconvolta dal caso di quel povero poliziotto inglese,che fine ha fatto poverino. Continuo a partecipare con grande interesse a questo blogtour.

    RispondiElimina
  5. Questa tappa è davvero interessante! E il romanzo è sempre più "agghiacciante"....

    RispondiElimina
  6. Terribile, non ho altre parole. Non conoscevo nessuno di questi avvenimenti nello specifico, nemmeno quello di Londra dell'anno scorso, così macabro.
    Al momento non me ne viene in mente nessun altro da aggiungere.
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
  7. Che tappa interessante! Molte storie le conoscevo soprattutto le vicende legate alla uno bianca!Complimenti per il blogtour
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  8. Purtroppo mi ricordo benissimo di questi eventi nefasti..ero abbastanza grande quando sono successi alcuni..
    bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
  9. Io ho ancora impresse nella mente le immagini del poliziotto francese a terra ucciso senza pietà con un colpo alla testa durante l'attentato a Charlie Hebdo.

    RispondiElimina
  10. purtroppo le conosco tutte. ma in america anche la polizia ne ha fatti diversi contro uomini di colore

    RispondiElimina
  11. Complimenti per la scelta della tappa. Mi piacciono molto i documentari che parlano di serial killer (lo so, sono strana forse xD) e qualcuno dei "personaggi" che hai citato li conoscevo già, ma è stato ugualmente un articolo davvero interessante!

    RispondiElimina
  12. sono una appassionata di thriller ma non ne leggo uno bello davvero da tanto tempo
    incrocio le dita

    RispondiElimina
  13. Queste cose mettono sul serio i brividi racchiuse in un unico articolo! :/
    E' spiacevole leggere di cosa è capace l'uomo.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina