giovedì 1 dicembre 2016

Segnalazioni self

Buon giovedì, che sul blog significa giornata di segnalazioni!
Oggi vi voglio mostrare tre uscite self molto interessanti

Ophir (ciclo dell'Aurora)
di Rita Chiara Francesca Monticelli
Self

Trama
Sono passati pochi anni dalla ripresa dei rapporti tra Marte e la Terra, durante i quali i colonizzatori hanno trasformato Ophir in una piccola città. Nonostante il supporto da parte dell’Agenzia Spaziale Internazionale sia stato finora fondamentale e in cambio quest’ultima abbia ottenuto nuove tecnologie sviluppate dai marziani, la diffidenza reciproca rappresenta ancora il più grosso ostacolo per il progetto comune di conquista dello spazio.
Durante una missione nel Mare Ingenii, situato sul lato lontano della Luna, Hassan Qabbani scopre, infatti, sulla propria pelle che sulla Terra c’è chi vorrebbe abbandonare completamente il pianeta rosso ed è pronto a qualsiasi azione pur di rallentare il programma Aurora.
Su Marte, invece, Melissa Diaz sta portando avanti un piano alternativo per avvicinarsi all’agenzia, nonostante i centinaia di milioni di chilometri di distanza, e nel frattempo ha individuato una strategia per isolare, tra i vari ceppi di batteri disseminati nelle acque sotterranee, quelli che potrebbero ancora contenere i geni perduti del codice capaci di conferirle la resistenza ai campi magnetici permanenti.
Le ricerche la condurranno a un lungo viaggio, insieme al suo compagno Nicholas, attraverso lo sconfinato deserto rosso di Marte, mentre il parziale isolamento dalla collettività la spingerà a esplorare l’altrettanto misteriosa natura umana che, di giorno in giorno, impone sempre più su di lei la propria influenza.
Ma la giovane leader potrebbe non essere l’unica entità senziente sul pianeta impegnata a esplorare la propria natura.

Vi segnalo che gli altri volumi sono in offerta



Una bugia sotto l'albero
R. Vera e Rosanna Fontana
Self 


Trama
Milano, periodo delle festività natalizie.
Viola è una ragazza studiosa e assennata, con tanta voglia di aiutare gli altri. Federico è un viziato figlio di papà, egoista e donnaiolo.
Con totale assenza di tatto, il destino li mette sulla stessa strada e li sottopone a una dura prova: farli lavorare insieme.
Equivoci, terzi incomodi, amici strani, genitori ingombranti e bugie, nulla possono quando l’attrazione fisica è forte come la loro.
Ma un amore appena nato è troppo fragile per riuscire a superare ostacoli così grandi. Oppure no?
Viola e Federico non avranno tempo di annoiarsi e le loro feste saranno più che indimenticabili.
Booktrailer 




Daìmon
di Eilan Moon
Self

Trama
Un’antica leggenda induista narra che in origine gli uomini erano degli Dei. Ma essi si comportarono così male che Brahma, il signore degli Dei, decise di togliere loro i poteri che li rendevano tali. Egli convocò i suoi pari e chiese loro di trovare un luogo in cui nascondere la divinità degli uomini, affinché questi ultimi non potessero mai più ritrovarla.
La prima delle proposte fu di seppellire la divinità degli esseri umani sotto terra, nello spazio tenebroso del pianeta. Ma Brahma pensò che gli uomini avrebbero scavato la terra fin nelle profondità delle sue viscere e l’avrebbero ritrovata. La seconda soluzione consisteva nello sprofondare la divinità umana negli abissi marini, freddi e oscuri, ma anche in questo caso Brahma obiettò che gli uomini avrebbero cercato nelle profondità delle acque fino a scoprirla.
Gli Dei erano molto perplessi perché sembrava che non ci fosse alcuna soluzione praticabile, fu solo allora che Brahma comprese che l’unico luogo dove l’uomo non sarebbe mai andato a cercare era in se stesso, nelle profondità del suo essere. Egli chiuse così la questione, dichiarando che la divinità degli uomini sarebbe stata nascosta in ciascuno di loro.
E così fu.
Daìmon è il primo romanzo di una duologia urban fantasy, nata come spin-off della trilogia gotica R.I.P., può essere letto in modo indipendente dalla serie precedente.









Nessun commento:

Lasciami la tua opinione