mercoledì 16 novembre 2016

Libri & cucina con Francesca: Domeniche di cibo e libri

Questa settimana, per addentrarsi nell'atmosfera novembrina, vi propongo una di quelle ricette della domenica, da giorno di pioggia, in cui mangiare rallegra lo spirito e prepararne diventa un passatempo piacevole.
In abbinamento un giallo da gustarsi al calduccio, La ragazza della pioggia, che potete trovare recensito sul blog QUI

La ragazza della pioggia
Gabi Kreslehner
Editrice Nord


Trama
È notte fonda. L’autostrada è quasi deserta e la pioggia si accanisce impietosa sull'asfalto nero. Bohrmann è esausto, non vede l'ora di arrivare a casa. All'improvviso, sbucata dal nulla, davanti a lui appare una figura esile. L'impatto è inevitabile. Bohrmann inchioda, scende dall’auto e chiama l'ambulanza, però non c'è niente da fare. La ragazza è morta. Ma, come appurerà il medico legale, non per via dell'incidente: qualcuno l'ha colpita con violenza alla testa; qualcuno da cui lei stava scappando, senza sapere di essere già condannata.
La detective Franza Oberwieser si sente vecchia e stanca. Intrappolata in un matrimonio felice solo in apparenza, ha cercato conforto tra le braccia di un amante, aggiungendo alla solitudine anche il senso di colpa. Poi c'è Ben, il figlio cui ha sempre dedicato troppo poco tempo e che adesso, a vent’anni, le rivolge a stento la parola. Ed è proprio a Ben che Franza pensa di fronte al corpo senza vita di quella ragazza, che doveva avere più o meno la sua età. Mentre teme che questo nuovo caso la terrà ancora più impegnata del solito, allargando la distanza che la separa dalla famiglia, una svolta nelle indagini le fa crollare la terra sotto i piedi. Dalle prove rinvenute, sembrerebbe infatti che Ben conoscesse molto bene la vittima. Anche lui è implicato nell'omicidio? È per questo che ultimamente è così silenzioso? E come può una madre sospettare il figlio? Divisa tra il suo dovere di poliziotto e l'istinto che le urla di proteggere la famiglia, Franza si rende conto di non sapere più nulla. Perché non ha idea di cosa farà, quando sarà costretta a scegliere tra Ben e la verità…



Conchiglioni agli spinaci con besciamella al gorgonzola


Ingredienti per 32 pezzi
32 conchiglioni
50 grammi di mortadella
450 g di spinaci lessati e strizzati
mezzo cucchiaino di sale più quanto basta
150 grammi di ricotta fresca sgocciolata dal siero
50 g di parmigiano reggiano grattugiato 30 grammi di burro più quanto basta
500 grammi di latte
50 di farina tipo 00
50 grammi di gorgonzola dolce
Un pizzico di noce moscata in polvere

Con il Bimby:
In una pentola capiente portare a ebollizione abbondante acqua salata. Riempire una ciotola capiente con acqua fredda e ghiaccio. Cuocere in acqua bollente conchiglioni, scolarli al dente e trasferirli nella ciotola con l'acqua e il ghiaccio.
Mettere nel boccale la mortadella e tritare tre secondi a velocità 7. Unire gli spinaci e tritare 5 secondi a velocità 6. Aggiungere un pizzico di sale, la ricotta, 20 grammi di parmigiano reggiano grattugiato e amalgamare 5 secondi a velocità 4. Trasferire in una ciotola.
Preriscaldare il forno a 200 gradi e imburrare una pirofila da forno. Farcire con un cucchiaio i conchiglioni con il composto di spinaci e disporli nella pirofila preparata.
Per la besciamella, nel boccale pulito mettere il latte, la farina, la noce moscata, mezzo cucchiaino di sale e il burro e cuocere 9 minuti a 90 gradi velocità 4. Aggiungere la gorgonzola e mescolare 30 secondi a velocità 4. Adagiare un cucchiaio di besciamella su ogni conchiglione e spolverizzare con il parmigiano grattugiato rimasto. Cuocere in forno caldo per 20 minuti a 200° o fino alla doratura desiderata.

Senza il Bimby:
In una pentola capiente portare a ebollizione abbondante acqua salata. Riempire una ciotola capiente con acqua fredda e ghiaccio. Cuocere in acqua bollente conchiglioni, scolarli al dente e trasferirli nella ciotola con l'acqua e il ghiaccio.
Tritare la mortadella e gli spinaci e cerare in una ciotola. Aggiungere un pizzico di sale, la ricotta e 20 grammi di parmigiano reggiano grattugiato.
Preriscaldare il forno a 200 gradi e imburrare una pirofila da forno. Farcire con un cucchiaio i conchiglioni con il composto di spinaci e disporli nella pirofila preparata.
Per la besciamella, in un pentolino cuocere il latte con la farina, la noce moscata, mezzo cucchiaino di sale e il burro, mescolando fino a raggiungere la densità desiderata. Aggiungere la gorgonzola e amalgamare. Adagiare un cucchiaio di besciamella su ogni conchiglione e spolverizzare con il parmigiano grattugiato rimasto. Cuocere in forno caldo per 20 minuti a 200° o fino alla doratura desiderata.

Buon appetito e buona lettura!

5 commenti: