venerdì 16 settembre 2016

Segnalazione: Le bugie hanno la pancia tonda

È disponibile in libreria da ieri "Le bugie hanno la pancia tonda" di Meghann Foye edito da HarperCollin Italia, un romanzo sicuramente destinato a far discutere che affronta temi come il mondo del lavoro, la maternità, i diritti… Per me è un libro da leggere e che può far scaturire interessanti riflessioni, voi cosa ne pensate?

"Le bugie hanno la pancia tonda" 
di Meghann Foye 
edito da HarperCollin Italia

Trama
Come chiunque altro lavori nei media a New York, l'editor Liz Buckley tira avanti a cupcake, caffeina e cocktail. Ma a trentun anni può dirsi soddisfatta del suo lavoro a Paddy Cakes, un'esclusiva rivista patinata che si rivolge a genitori moderni e ultracompetitivi, disposti a spendere migliaia di dollari per il passeggino del loro prezioso pargolo. Se c'è una cosa di cui però è stanca è di fare un milione di straordinari per occuparsi del lavoro lasciato indietro dalle colleghe con figli. Così, quando un banale malore da stress in ufficio viene scambiato per nausea mattutina, Liz decide di stare al gioco e annuncia di essere incinta. Un piano folle? Probabile, ma sente di meritarsi un permesso di maternità, un po' di tempo per sé, per sistemare tutti gli aspetti ancora imperfetti delle sua vita. E così, di giorno nasconde una pancia finta sotto eleganti vestiti prémaman e di notte scorrazza per la città tra karaoke trascinanti e cenette alcoliche. Ma per quanto tempo può durare la finzione? Man mano che la data del "parto" si avvicina, per Liz diventa sempre più difficile mantenere il segreto, tanto più adesso che sembra profilarsi all'orizzonte Quello Giusto. Di certo non avrebbe mai immaginato che una pancia potesse suscitare tanti sentimenti e riflessioni sulla vita, il successo, la famiglia e la natura del vero amore.  

1 commento:

  1. Ciao! Questo libro mi sembra molto interessante...infatti appena l'ho visto l'ho aggiunto nella mia infinita WL :-)
    Ps mi sono aggiunta ai tuoi lettori!
    Lucia
    https://lamiacaoticalibreria.blogspot.it

    RispondiElimina