martedì 23 agosto 2016

Ti presento il tuo ex

Ti presento il tuo ex
di Cinzia La Commare

Trama
Thea Wilson ha ventisei anni, una laurea alla Columbia e un’ambizione lavorativa che l’ha portata a lasciare il Warren per stabilirsi definitivamente nella Grande Mela, dove si ritrova a condividere un minuscolo appartamento con Katie, il suo opposto su tutti i fronti.
Il suo unico obiettivo è quello di farsi strada nella carriera giornalistica: non c’era spazio per altro nella vita di Thea. Non di certo per l’amore, almeno fino a quando non è diventata la protagonista delle attenzioni di Josh, un collega del NY Voice Journal che non le è di certo indifferente. Un ragazzo più giovane di lei di due anni ma affascinante e decisamente meno distaccato di lei.
La carriera, tuttavia, rimane il suo obiettivo principale, ma quando il passato torna di prepotenza nelle sue giornate con delle modalità davvero singolari, scombussolerà ogni tassello della sua vita che aveva meticolosamente messo a posto con razionale determinazione.
A volte il fato ha davvero uno strano senso dell’umorismo…

***
Vi è mai capitato di parteggiare per "l'altra"? A me sì.  Mi è successo durante la lettura di "Ti presento il tuo ex" di Cinzia La Commare, una romanzo che parla di scelte di vita, di obiettivi e di sentimenti.

Una bella storia, scritta bene, con quel brio e quella capacità di introspezioni tipiche di Cinzia La Commare. Ammetto, però, di non essere riuscita a entrare in sintonia con la protagonista del libro: Thea: troppo diversa da me, decisamente lontana anni luce. Concentrata sulla carriera, riesce a lasciarsi dietro una scia di sofferenza  - compresa la sua - pur di non ammettere con se stessa i suoi limiti, pur di rimanere concentrata e ferma nelle sue convinzioni.
Ecco tutto questo non fa parte del mio carattere: non asfalto i miei sentimenti nella convinzione che sia la scelta giusta, non fingo con me stessa. Thea lo fa, forte di una decisione che due anni prima credeva essere quella giusta. Però, perché c'è sempre un però, alla fine riesce a capire quale strada imboccare e la percorre. Sarà troppo tardi? Questo lascio che siate voi lettori a scoprirlo.

Cinzia ancora una volta ci regala una storia che scava negli animi delle persone, cosa che le riesce benissimo, e ci fa conoscere un'antagonista  tra le migliori in circolazione. Per non spoilerare nulla mi fermo a questo, aggiungendo che forse è l'unica che ha le idee abbastanza chiare per tutto il libro e che riesce a comprendere e anche a perdonare.

Storia frizzante, leggera, perfetta per essere letta durante un pigro fine settimana oppure durante questi ultimi scampoli di ferie.

Interessante l'escamotage che crea l'autrice per creare tutta la storia che, fra situazioni imbarazzanti e baci senza alcuna palpitazione, ci insegna che nella vita i sentimenti vanno vissuti di pancia e con il cuore, e che la testa -  quando si parla di emozioni  - è bene non starla ad ascoltare

Buona lettura

2 commenti:

  1. wow un blog così bello ed io me lo sono persa fino ad oggi?? Rimedio subito e mi iscrivo come lettrice fissa per continuare a seguirti! ^_^ qualora ti andasse di fare un salto da me in qualunque momento ne sarei felice ti lascio il link www.ilregnodeilibri.blogspot.it

    RispondiElimina