venerdì 15 luglio 2016

Alla fine dipende

Alla fine dipende
di Maya Bricks
Feltrinelli 

Trama
“Cambiò tutto il giorno in cui Frattaglia, il mio gatto, si sedette non del tutto accidentalmente sui miei occhiali. A sua discolpa, Frattaglia frantuma più o meno qualunque cosa su cui si siede. Ed è con quel piccolo incidente domestico che la mia vita ha fatto un doppio salto carpiato.”
Può un nuovo paio di occhiali cambiare per sempre la vita di una ragazza semplice e pasticciona come Vivi? Sarà che ci vede meglio, ma all'improvviso i difetti del suo compagno si stagliano evidentissimi, insopportabili, il suo Digrignante Capo ascolta quello che ha da dire - e dall'altro capo del cubicolo La Belva, il suo compagno di disavventure lavorative, appare un po' meno acido. E sì, anche un poco più carino.

***
Possono un paio di occhiali cambiare la vita di una persona dopo 13 anni? Assolutamente sì. A raccontarci come, è Maya Bricks in "Alla fine dipende" un racconto ironico  su come la vita possa darci preziosi suggerimenti se siamo disposti ad ascoltarla con attenzione
Vivi è una protagonista spassosa, una giornalista che insegue il sogno di vedere una svolta nella sua carriera. Ma non solo e, a faglielo capire, saranno proprio gli occhiali irrimediabilmente rotti dal gatto Frattaglia e poi sostituiti.
Menzione speciale per la migliore amica Maya, che si vede poco, ma la sua presenza aleggia in tutta la storia e quando entra in scena lo fa da vera diva. Inoltre il suo intervento è risolutivo, come spesso accade a tutte noi quando facciamo due chiacchiere con l'amica che ci conosce bene, per fare un po' di chiarezza nella mente confusa di Vivi. E poi la storia del mattone è divertentissima, se lo leggerete saprete di cosa parlo.
Mi è piaciuto anche che l'autrice lasci intendere che a volte basta uno sguardo nuovo sulle cose e sulle perone per faci comprendere qual è la direzione giusta da prendere! E gli occhiali sono la metafora perfetta.
Scrittura scorrevole, stile brillante e ironico. Il racconto è veloce e perfetto per una giornata in spiaggia.

Nessun commento:

Posta un commento