mercoledì 22 giugno 2016

Libri & Cucina: amore e torte "vintage"

In Libri & Cucina oggi parliamo di amore e di dolci, perché le due cose vanno di pari passo, no? Ma per non essere proprio tradizionali abbiniamo un dolce leggero a una storia che lo è altrettanto. Immaginatevi di essere in una sala d'aspetto di un aeroporto in attesa di un volo per Londra. Vicino a voi, che vi state gustando una squisita torta rosa, ci sono un ragazzo e una ragazza che parlano fra di loro, per ora sono due perfetti sconosciuti… Questo è l'inizio della loro storia.

La probabilità statistica dell'amore a prima vista
di Jennifer E. Smith
Sperling & Kupfer

Trama
Poteva andare in mille altri modi. Se non avesse aspettato l'ultimo momento per provarsi il vestito. Se non avesse dimenticato il libro. E se avesse corso un po' più in fretta per raggiungere il gate... Forse sarebbe arrivata in tempo. Hadley non riesce a credere di aver perso il volo che avrebbe dovuto portarla a Londra, al matrimonio di suo padre. Per soli quattro minuti! Che cosa sono quattro minuti? Il tempo di un'interruzione pubblicitaria, di una pausa tra una lezione e l'altra, della cottura di un piatto nel microonde. Eppure è bastato quel piccolo, imprevedibile ritardo per mandare tutto all'aria. E ora eccola lì, costretta ad aspettare il volo successivo, davanti a un check-in deserto, con la valigia in mano e un groppo in gola. Ma, proprio in quel momento, i suoi occhi incontrano quelli di Oliver, il ragazzo più bello che abbia mai visto. Un sorriso, qualche battuta e Hadley scopre di essere seduta accanto a lui in aereo. È timida, ma inspiegabilmente trova naturale confidarsi, come se lo conoscesse da sempre. Gli parla di suo padre, quel padre assente e distante che ora sta per sposare una donna che lei non ha mai avuto il piacere, o il dispiacere, di incontrare. Oliver, invece, è ironico e vagamente misterioso, e per qualche ora riesce a distrarla dai pensieri che le affollano la mente. E a farla innamorare. Quando l'aereo atterra, si scambiano un bacio appassionato subito prima di perdersi nella folla del ritiro bagagli. Sembra la fine di un idillio destinato a durare solo poche ore e invece... Hadley e Oliver si ritrovano. Nel posto più inaspettato di tutti, perché l'amore è sempre inaspettato.

***
Un romanzo romanticissimo sull'amore e gli incontri del caso (o del destino): "La probabilità statistica dell'amore a prima vista" di Jennifer E. Smith è un libro breve, che riesce a raccontare come un semplice viaggio in aereo possa permetterci di conoscere un grande amore. Ma anche aiutarci a capire e a perdonare. Hadley e Oliver si incontrano per puro caso, ma da quel momento saranno tantissime le cose che cambieranno nella loro vita. A partire dal perdono, fino alla presa di coscienza sulle proprie famiglie. I due protagonisti si trovano e condividono un viaggio in aereo che li porterà da New York a Londra, un volo attraverso l'oceano che cambierà ogni prospettiva. 
Ma esiste l'amore a prima vista? Leggendo questo libro la risposta non può che essere sì.
Lo stile dell'autrice è frizzante, i dialoghi bellissimi e ricchi di spunti di riflessione. 
È un libro che si legge in poche ore, ma che lascia dietro di sé una scia di dolcezza destinata a perdurare nel tempo.

***

Torta Rosa di Wilma de Angelis
di Francesca

Questa settimana "revival": cuciniamo una torta facile e gustosa con la ricetta della pioniera delle cuoche TV Wilma De Angelis (che io ho adattato al mio Bimby)!

Ingredienti:
250 gr di carote
150 gr di mandorle
succo di limone qb
150 gr di zucchero
3 uova
250 gr di fecola
1 bustina di lievito
burro e farina qb

Per decorare:
carote qb
mandorle qb

Senza Bimby:
Tritare le carote e le mandorle nel mixer.
Aggiungere limone, zucchero, tuorli, fecola e lievito. Montare a parte gli albumi a neve e incorporarli delicatamente al composto.
Imburrare e infarinare una tortiera di diametro 25 cm e versarvi l'impasto.
Cuocere per 50 minuti in forno a 180 gradi.
Guarnire con zucchero a velo, mandorle e carote tagliate a striscioline.

Con il Bimby:
Montare gli albumi a neve con la farfalla (2 minuti, velocità 4 a 37 gradi) e metterli da parte.
Tritare le carote e le mandorle 15 secondi a velocità 8. Aggiungere limone, zucchero, tuorli, fecola e lievito e mescolare 20 secondi velocità 4. Versare il composto in una ciotola e incorporare delicatamente gli albumi montati.
Imburrare e infarinare una tortiera di diametro 25 cm e versarvi l'impasto.
Cuocere per 50 minuti in forno a 180 gradi.
Guarnire con zucchero a velo, mandorle e carote tagliate a striscioline.

Buon appetito!

2 commenti:

  1. Libro davvero dolce che avevo letto in digitale e che ho trovato proprio l'altro giorno da Libraccio. Ovviamente è tornato a casa con me :)
    Poi anche se non sono per niente brava ai fornelli, voglio provare a fare la torta! *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un libro tenerissimo, che si legge in un attimo :)

      Elimina