mercoledì 11 novembre 2015

Libri & cucina: letture e bevande speziate

Oggi parliamo di una ricetta veloce, adatta al clima autunnale, che trovo sia perfetta per chi ama leggere. Perché diciamoci la verità, quando sono immersa nella lettura io non sono così:


Diciamo che sono molto più vicina a questa immagine, ma molto meno in ordine.
Tra l'altro ho quella coperta e la trovo strepitosa…
Detto questo, vi chiedo: cosa manca nella foto? Per me una bella tisana. Ed è proprio la ricetta per una gustosissima bevanda calda quella che vi presenterà oggi Francesca.
L'abbinamento è stato immediato e mi ha anche fatto venire in mente che il libro di cui vi parlerò deve tornare al legittimo proprietario.
Si tratta de La Maga delle Spezie, un romanzo molto bello che parla di magia, del potere delle erbe e di una donna eccezionale

La maga delle spezie
di Chitra Banerjee Divakaruni
Einaudi 

Trama
«La Maga delle Spezie fa venire voglia di zenzero e cannella, di peperoncino, basilico e cardamomo e di un mondo fiabesco proveniente dall'India di cui non sospetteremmo l'esistenza». Tuttolibri

Cannella bruna e calda quanto la pelle per aiutarti a trovare qualcuno che ti prenda per mano. Seme di coriandolo, sferico come la terra, per farti vedere chiaro. Trigonella contro la discordia. Zenzero per il coraggio profondo di chi sa quando dire no... C'è una vecchia signora indiana in una bottega di Oakland, in California. Alla ricerca del sapore piú squisito, o del sortilegio piú sottile, sfiora polveri e semi e foglie e bacche. È Tilo, la Maga delle Spezie, e questo romanzo è la sua storia: dallo sperduto villaggio indiano dove la rapiscono i pirati, fino in America dove la magia delle spezie le permette di aiutare chi si è lasciato l'India alle spalle. E dove i poteri di Tilo finiranno per vacillare sotto l'onda di una passione che la esporrà alle conseguenze piú straordinarie e terribili. La Maga delle Spezie è una favola di fragranze, di aromi, di isole arcane, di un amore proibito. E, soprattutto, di una magia che si annida nel più quotidiano, e violento, dei mondi possibili.

***
Tisana allo zenzero e miele

Portare a ebollizione mezzo litro d'acqua con il succo di un limone spremuto, quando bolle aggiungere 10 grammi circa di zenzero fresco (lo si deve pelare e tagliare a pezzetti di circa 3 centimetri). A questo punto far cuocere a fuoco basso per altri 10 minuti. 
Filtrare la bevanda per eliminare lo zenzero e poi aggiungere miele a piacere. 
La tisana può essere conservata in frigo (non nell'acciaio).
Ricordatevi di togliere lo zenzero sennò diventa super piccante.

5 commenti:

  1. a parte che la tisana allo zenzero e miele è il mio must di stagione...io voglio quella copertina!!!!! Sono freddolosa, la indosserei anche al lavoro potendo XD
    Baci

    RispondiElimina
  2. Virgi, questo tuo articolo capita proprio a pennello! Sto cercando qualsiasi tipo di cibo/bevanda che contiene zenzero e, ovviamente, mi sono segnata questa tisana. <3

    RispondiElimina
  3. Ma che bellissima idea!
    Il libro mi incuriosisce e la tisana dovrò provarla!
    Baci <3

    RispondiElimina
  4. ce l'ho!! sia la coperta con le maniche.. blu, però. E il libro l'ho letto, affascinantissimo *_* Ora mi manca solo di provar la tisana :) Bacioni

    RispondiElimina