mercoledì 26 agosto 2015

Libri & cucina: se dovessi cucinare per Aidan...

Avete presente quei fidanzati di carta per i quali vi prendete delle sbandate colossali (pensiero che può tranquillamente essere declinato al femminile)? Uno dei miei preferiti di sempre è un guerriero, il suo elemento è il fuoco, ha i capelli biondi, è onesto e leale, crede fermamente nella giustizia, combatte i cattivi e dice cose che farebbero sciogliere un iceberg. 
(L'immagine è usata a titolo rappresentativo. È stata trovata su Google immagini, se chi lo ha fatta lo desidera sarà rimosso)

Signore e signori vi presento Aidan, uno dei miei personaggi preferiti de "Il mondo che non vedi", primo libro della saga "Le cronistorie degli elementi". Se volete saperne di più di questo esordio da cinque stelline con lode di Laura Rocca vi segnalo che QUI troverete la mia recensione. Invece per quanto riguarda Aidan vi posso solo dire di stare attente, ha già infranto molti cuori e promette di continuare a farlo. Quindi unitevi alla lista dei #loveAidan che non si sa mai che un giorno il ragazzo decida di farci un pensierino.
Intanto, io, mi sono portata avanti e ho pensato a preparare una ricetta (ebbene sì, questa volta l'ho fatta io) che me lo riuscisse a ricordare: vi anticipo che gli ingredienti principali sono cioccolato e peperoncino, giusto un pizzico afrodisiaci.

Le cronistorie degli elementi - Il mondo che non vedi
di Laura Rocca

Trama
Celine, diciottenne timida e schiva, dopo la morte dei suoi genitori adottivi, accetta l’ospitalità del suo migliore amico Matteo diventando in seguito la sua ragazza.
Dopo l’ennesimo evento spiacevole si risveglia in lei una strana energia che la disorienta. Turbata attraversa la laguna di Venezia rifugiandosi nella casa della sua infanzia, ma lì la tristezza l’assale. Il meraviglioso giardino dei suoi ricordi è ormai arido. Piangendo poggia la mano sulla terra spoglia causando qualcosa di inimmaginabile: un’energia sconosciuta fuoriesce dal suo corpo e tutto riprende vita lasciandola incredula e spaventata.
In poche ore la sua esistenza verrà stravolta intrecciandosi a filo doppio a quella di Aidan e dei Custodi degli Elementi, una razza che può usare gli elementi per contrastare Fàs, il malvagio Spirito del Vuoto. Conoscerà un mondo di cui fino a ieri non sapeva nulla e di cui anche lei scoprirà essere parte. Molte domande esigeranno risposta e la strada da percorrere sarà lunga e richiederà a Celine di mettere in gioco se stessa come mai aveva fatto prima.

***
Mousse di cioccolato e peperoncino 
Ingredienti
300 g di cioccolato fondente
Peperoncino
2 uova 
50 g di zucchero semolato
150 g di panna fresca liquida

Come prima cosa ho aggiunto il peperoncino alla panna, e li ho portati a bollore. A questo punto ho spento il fuoco e li ho lasciati a riposo perché il peperoncino rilasciasse le sue proprietà. Più tempo trascorre, più si sentirà il piccante. Dopo ho colato la panna e l'ho rimessa a scaldare a fuoco basso.
Ho tritato il cioccolato e l'ho fatto sciogliere a bagnomaria (io l'ho messo in una ciotola dentro a una pentola con un po' d'acqua). Raggiunta la giusta consistenza l'ho aggiunto alla panna e ai tuorli delle uova.
A parte in una grossa ciotola ho messo gli albumi e lo zucchero e li ho montati a neve, il composto l'ho mescolato al cioccolato facendo attenzione di procedere dal basso verso l'alto.
Ho inserito il composto dentro delle ciotoline e l'ho messo a riposare in frigorifero. Possono bastare tre ore, ma io l'ho mangiato il giorno dopo. 
Tirati fuori dal frigo li ho cosparsi con cuoricini di zucchero, ma volendo si più anche usare la panna montata, della frutta fresca… liberi di usare la fantasia.
Il massimo sarebbe stata offrirla ad Aidan, ma lui purtroppo era già impegnato… 
Buon appetito

9 commenti:

  1. Grazie Virginia per questa bellissima e azzeccatissima ricetta per Aidan!

    RispondiElimina
  2. Grazie Virginia per questa bellissima e azzeccatissima ricetta per Aidan!

    RispondiElimina
  3. Direi che la ricetta é perfetta x il nostro Aidan <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono divertita un sacco a prepararla, a mangiarla ancora di più... L'avessi divisa con lui sarebbe stata perfetta <3

      Elimina
  4. Chissà Virginia, potrei trovare il modo!! Ahahah :P

    RispondiElimina
  5. Oh mamma...la mousse al cioccolato!! Che buonaaa!! Meno male che non ho più il pancione altrimenti mi avresti fatto venire le voglie! :-D

    RispondiElimina