sabato 27 giugno 2015

Domino letterario: La figlia della vendetta

Anche questo mese ho partecipato con altri blog al domino letterario, in cosa consiste? Si stabilisce un ordine e il primo blog sceglie un libro, gli altri a turno devo scegliere la loro lettura, ma la regola è che abbia delle affinità con quella del suo predecessore. Tutto chiaro?

Partecipano a questo gioco insieme a me:
1. Sara www.parliamodilibriblogletterario.blogspot.it
2. Rosalba http://larapunzeldeilibri.blogspot.it/
3. Serena http://libricheportoconme.blogspot.it/
4. Caterina http://letteredinchiostro.blogspot.it
5. Clarissa http://questionedilibri.altervista.org/
6. Io
7. simona www.salottodeilibri.wordpress.com
8. Luigi www.everpop.wordpress.com
9. Gemma http://www.oltreyume.it/scrittura/
10. Deb http://leggendoromancebooksblog.blogspot.it/
11. Ale Pedace http://leggerecomevolaresenzali.altervista.org/
12. Sara www.laladradilibri.blogspot.it


Clarissa, che era la pedina prima di me, ha letto e recensito Trial by fire. Ed io collegandomi al genere fantasy, alla presenza di un volto di donna in copertina e ai capelli rossi ho scelto: La figlia della vendetta di Giada Bafanelli


La figlia della vendetta
Giada Bafanelli
Prezzo: 1,49 (ebook)
Autopubblicato
Pagine: 197
ISBN: 9786050366273

Trama
Una profezia di morte scuote Asgard dopo secoli di pace: qualcuno tradirà gli dei, e scorrerà il sangue di molti innocenti.  Mentre Loki viene additato come traditore e Idun si trova invischiata negli intrighi di una corte di cui non le importa nulla, le valchirie, guidate dalla coraggiosa Brunilde, escogitano in segreto un piano per fuggire dalla città degli dei. E Sif, divisa tra l’amore nei confronti di chi l’ha salvata e il desiderio di vendetta, rischierà di cambiare per sempre il destino degli Æsir.

***
"La figlia della vendetta" è un romanzo d'esordio, ma sapete cosa vi dico? Che come trama, scrittura, stile non sembra un primo libro. Giada Bafanelli ha talento e lo si capisce quando si inizia a intuire la struttura del libro, dove ogni capitolo è un pezzo di storia raccontato da una delle tante voci che compongono il coro dei narratori. Tutti loro nascondo qualcosa, tramano nell'ombra, hanno dei desideri e delle priorità. Ma questo lo si scopre con calma, quando a raccontacelo sono gli stessi personaggi mentre vivono una delle tante peripezie. 
Questo libro unisce mitologia (nordica) e sentimenti umani, come vendetta, amore, senso di appartenenza e il mix che ne esce è veramente affascinante. 
Non aspettatevi poi scenari idilliaci, perché tutto il romanzo è permeato da un senso di decadenza costante. Ogni mondo che ci porta a scoprire l'autrice, sono nove ma noi ne conosceremo solamente alcuni, porta in se le tracce di guerra, morte, distruzione e tempo. L'ambientazione è veramente affascinante e fa parte della narrazione così come i dialoghi e le scene d'azione, troverete mondi che odorano di morte, castelli con pareti di serpenti, volti sfigurati o dei invecchiati.
Inoltre è un libro d'azione, succede sempre qualcosa, non sono molti i capitoli in cui non viene aggiunta una tessera al puzzle che vuole comporre l'autrice. Alcune scene di scontri e battaglie sono cruente, ma bisogna ammettere che gli stessi riti sono sempre accompagnati al sangue.
Qualcosa il libro lascia trapelare, però sono ancora tantissime le domande che cercano una risposta quando si legge la parola fine. Brava Giada, ottima prima prova. 
Buona Lettura.

Pagina Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/GiadaBafanelliAutrice
Twitter: https://twitter.com/GiadaBafanelli
Il blog: http://paginemagiche.blogspot.it/


2 commenti:

  1. Ho letto e amato questo libro anche io! La penso esattamente come te su tutto Virgy, e non vedo l'ora di leggere il seguito! Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che la pensiamo allo stesso modo!!! Anch'io non vedo l'ora che esca. Un bacione

      Elimina