lunedì 25 agosto 2014

Ti fidi di me?

"…Niente era come lei e come lei mi faceva sentire, come aveva invaso ogni cellula del mio essere. Non c'ero più io. Non c'era più lei".


Ti fidi di me
di J. Lynn
Editrice nord


Finalmente sono riuscita a leggere la storia di "Ti aspettavo" (che ho amato alla follia, ecco la mia recensione) vista dal punto di vista di Cam. Che dirvi? Se alla fine del libro precedente ero infatuata, ora mi posso dichiarare decisamente innamorata (l'avevo detto che c'era questo rischio!) di questo ragazzo, bello, ma normale, che non ha l'armatura scintillante del principe azzurro, che vuole sì aiutare Avery, ma riesce anche ad allontanarsi da lei quando le cose non sono chiare, o giuste. E leggendo come vive tutto questo si scopre la profondità dei suoi sentimenti, il desiderio di costruire qualcosa di solido, ma anche la paura di sbagliare, di fallire, di perdere. Finalmente un ragazzo normale, l'ho già scritto ma lo ripeto, perché diciamoci la verità, noi possiamo anche avere il cuore romantico, ma di cavalieri impavidi e senza macchia al giorno d'oggi se ne trovano ben pochi. Avery appare più fragile rispetto al primo libro, forse perché la verità è che nonostante tutti noi cerchiamo di nascondere le nostre debolezze dietro ad una corazza, non sarà mai abbastanza spessa per chi desidera conoscerci veramente.Decisamente un buon messaggio.

E poi alla fine del libro ci aspetta una graditissima sorpresa le prime pagine di Stai qui con me… non vedo l'ora che sia il 30 ottobre. Tra l'altro durante la lettura di "Ti fidi di me?" l'autrice lascia qualche segnale del tipo di legame fra i protagonisti del prossimo libro e la storia sembra essere promettente.

J. Lynn è lo pseudonimo con cui Jennifer Armentrout (l'autrice della serie Lux, qui la mia recensione del secondo libro) ha pubblicato questi libri della serie Wait for you.

Nessun commento:

Lasciami la tua opinione